Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

BoboHockey: Manca poco ai play-off

25 febbraio 2009

ICE HOCKEY SERIE A1 RBK CUP 2008/2009: 4° posto play off..l’agonia continua…

Perdendo sul ghiaccio del Pala Vuerich di Pontebba, il Valpusteria ha mangiato la ghiotta occasione di chiudere matematicamente al 4° posto e quindi di occupare definitivamente l’ultimo posto libero per accedere ai play off scudetto. Ora per i lupi guidati da coach Mair diventa importante la sfida diretta di giovedì 26 febbraio contro Alleghe. Sarà sicuramente una partita durissima, quasi una finale; entrambe devono vincere: i lupi pusteresi per chiudere i conti, le civette agordine per continuare a sperare; entrambi i team avranno l’orecchio teso verso il Palaonda dove la terza pretendente, ovvero l’Asiago, affronta i campioni in carica del Bolzano. Nei piani di vertice sembra ormai consolidata la leadership del Renon; i ragazzi di coach Ivany, pur avendo perso solo ai rigori contro Alleghe, buttando al vento la vittoria, hanno comunque vinto gli ultimi scontri diretti con le due principali rivali Bolzano e Cortina; quest’ultime due si contenderanno una seconda piazza quasi inutile: infatti la sfida tra le due squadre più titolate d’Italia è già la prima semifinale scritta; il piazzamento – secondo o terzo – serve solo a stabilire chi avrà il diritto della partita in più sul ghiaccio amico, ma nell’hockey si sa: il fattore campo conta poco. Una cosa certa è che chiunque vorrà raggiungere i propri obiettivi dovrà ancora vedersela con le due escluse cioè Fassa e Pontebba; le aquile sia friulane che ladine non hanno voglia di regalare niente a nessuno – Asiago e Valpusteria ne sanno qualcosa visto la cinquina subita tra sabato e domenica – infatti la Qualifing Round finirà sabato 28 e: “questo vale per tutti” parola di Cuisse (Fassa) e Guenette (Pontebba).
Infine una piccola notizia triste: che da un po’ di tempo non era più quel grande campione che avevamo conosciuto, lo si era capito; più che problemi tecnici, la decisione di Mike Harder di lasciare le dolci sponde del lago di Alleghe è legata al fatto di non voler subire il “turn over” imposto dall’arrivo di Shaun Sutter; il regolamento parla chiaro; di stranieri non oriundi se ne possono schierare solo 5 a partita e solo chi dà il meglio ha diritto al posto da titolare. Siamo al clou della stagione e tutte le squadre si sono rafforzate; ora sbagliare costa caro…

IL FEFFE, inviato di RaiBobo per Ice Hockey

0 commenti: