Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Live Earth 2007

14 aprile 2007

Dopo lo storico “Live Aid” del 1984 ed il “Live 8″ del 2005, il prossimo 7 luglio (data da ricordare per gli amanti dei numeri: 07/07/07) arriva il “Live Earth”. Questa volta però non c’entra nulla il maxi-evento di beneficenza patrocinato nel luglio di due anni fa da Bob Geldof: sarà un megaconcerto - sponsorizzato dall’ex-vice presidente degli Stati Uniti, il democratico Al Gore, e da altri attivisti ambientali - per porre l’attenzione del mondo sui problemi dell’ambiente e sulle conseguenze dei mutamenti climatici. L’evento è organizzato dal nuovo movimento globale SOS (”Save Our Selves”, ovvero “salviamo noi stessi” - indicato in codice Morse nel logo ufficiale della manifestazione che potete vedere qui sopra), e consisterà in sette concerti che avranno luogo tutti lo stesso giorno, appunto il 7 luglio, uno per ciascuno dei sette continenti della Terra.

La maratona musicale comincerà (per ragioni di fuso orario) a Sydney, ed avrà luogo nelle seguenti città del mondo:

  • Africa
    Cradle of Human Kind, Maropeng, vicino Johannesburg (Sudafrica)
  • America del Nord
    Giants Stadium, East Rutherford, New Jersey (Stati Uniti)
  • America del Sud
    Spiaggia di Copacabana, Rio de Janeiro (Brasile)
  • Asia
    Shanghai (Cina)
    Tokyo Dome, Tokyo (Giappone)
  • Europa
    Wembley Stadium, Londra (Gran Bretagna)
  • Oceania
    Aussie Stadium, Moore Park, Sydney (Australia)

Il fondatore del ”Live Earth” Kevin Wall fondatore ha dichiarato: ”Vogliamo mettere insieme gente da ogni parte del globo per la lotta contro il cambiamento climatico. Live Earth si estenderà su sette continenti, con musicisti di tutti i generi e di tutte le generazioni”. Gli organizzatori hanno intenzione di invitare più di 150 dei più famosi artisti mondiali per esibirsi nei sette concerti.

Tantissimi gli artisti che hanno già accettato: nel nuovo stadio di Wembley a Londra (il concerto a noi più vicino) hanno finora confermato la loro presenza Beastie Boys, Black Eyed Peas, Bloc Party, James Blunt, Duran Duran, Foo Fighters, Genesis, David Gray, Keane, John Legend, Madonna, Metallica, Paolo Nutini, Corinne Bailey Rae, Razorlight, Red Hot Chili Peppers, Damien Rice e Snow Patrol. Il concerto di Londra avrà tra l’altro luogo nel secondo anniversario della strage alla metropolitana che uccise 52 persone nel 2005.
Tra gli artisti che si esibiranno nel resto del mondo, hanno già dato il loro assenso tra gli altri: Bon Jovi, Sheryl Crow, Fall Out Boy, Alicia Keys, Dave Matthews Band, John Mayer, Police, Smashing Pumpkins e Roger Waters in New Jersey; Crowded House e Wolfmother a Sydney; Sarah Brightman a Shanghai.
I concerti per 24 ore saranno trasmessi in diretta TV, radio, Internet, e si ipotizza che saranno seguiti da due miliardi di persone in giro per il mondo. Tutto l’incasso raccolto sarà devoluto ad organizzazioni ambientaliste come la ”Alliance for Climate Protection” diretta da Al Gore.




Image Hosted by ImageShack.us

0 commenti: