Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Scrivere la storia del poker

18 luglio 2010

Una delle passioni di chi vi scrive, lo sapete, è il Texas Hold'em.
E queste pagine hanno già sentito decantare la storia delle WSOP, dei mondiali di poker, le World Series of Poker.
Fino ad oggi l'edizione 2010 era stata povera di soddisfazioni, ma questa volta abbiamo finito con il botto!
Main Event, evento principale! 8 giorni di poker, 15 ore circa di poker al giorno!
Da 7.300 giocatori sono rimasti in 9, i mitici November Nine, visto che il torneo si concluderà il 9 Novembre (geniale gioco di parole) per motivi televisivi.
Tra questi c'è lui!
Il suo nome è Filippo Candio, è sardo, ha 26 anni, e fra 4 mesi si giocherà il primo premio del torneo più ricco del mondo! Ovviamente seguito anche da Raibobo.it

Ecco un estratto dell' articolo di Assopoker.it
Filippo Candio ha scritto una delle pagine più importanti della storia del poker italiano, riuscendo ad entrare nel club più esclusivo al Mondo, quello dei November Nine, i finalisti che si contenderanno il titolo Main Event delle WSOP 2010.
“Super Pippo” è stato autore di un’altra giornata da infarto all’ Amazon Room, e dopo 18 ore sul filo dell’ alta tensione è arrivato il verdetto tanto atteso, con l’eliminazione dell’uomo bolla del final table, Brandon Steven: a novembre l’azzurro sarà uno dei magnifici nove che si contenderanno il titolo iridato e 8.9 milioni di dollari previsti per il primo premio. Mai era successo nella storia delle WSOP che un nostro connazionale arrivasse così in alto nel Main Event e si giocasse la corona mondiale. Il precedente record l’aveva stabilito l’anno scorso Corrado Montagna con un onorevole 43esimo posto.
Clicca qui per l'articolo completo

0 commenti: