Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Euro 2008: Goodbye

30 giugno 2008

I post di chiusura evento mi mettono sempre un po' di tristezza e ricordare queste ultime tre settimane di calcio è sempre un colpo al cuore.
Con la vittoria spagnola di stasera si chiude il Europeo di Austria e Svizzera 2008. Un'europeo molto colorato, con delle tifoserie spettacolari, anche se i campi lasciavano spesso a desiderare. Dal punto di vista organizzativo è stato buono se si esclude il black out della semifinale.

Mi tolgo il sassolino subito dicendo che nel bene e nel male è stato anche l'Europeo della Rai. Tutto l'evento è stato ben coperto. Ovvio che sui commentatori si pùo discutere ma non possiamo dire di non aver fatto grazie alla Rai un' overdose di calcio. Sempre in tema è stato l'Europeo di Marino Bartoletti, di cui ricorderemo immagini come Gesù è morto di Aids o le arance olandesi. Forse questo si poteva evitare.

Europeo del buon gioco, o comunque meglio di quello vinto dalla ciofeca Grecia quattro anni addietro. Buon gioco e una finale all'altezza. Olanda, Russia e Spagna decisamente le migliori secondo me, un gradino sopra Portogallo e Germania. Un'Italia inguardabile nella prima ma volenterosa poi e sinceramente per come è evoluto il torneo, per il principio del colpo di fondoschiena che a essere sinceri ci ha permesso di vincere il mondiale, si poteva andare più avanti.
Concordo tuttavia che Donadoni non abbia avuto le idee chiare sulla formazione e il benservito era il minimo. Forse richiamare il sempre-giovane Lippi tuttavia è stato un errore.

Giocatori di cui ci ricorderemo sono per me Sneider, Robben e Van Persie (Olanda), Semih Şentürk(Turchia), Ivan Klasnić (Croazia) e Villa della Spagna nonchè Arshavin della Russia.
Quest'ultima, prima del match che l'ha vista lasciare il torneo è la squadra che ha mostrato il miglior gioco, fatto di contropiedi ficcanti e di gioco spettacolare.

Cosa ci resta ancora?
E' stato comunque l'Europeo di :
  • Rosetti, che ha arbitrato la finale e che è sintomo di come la classe arbitrale italiana non sia poi da buttare
  • Peter Fröjdfeldt l'arbitro spettacolo
  • Della Gialappa's con tradiocronache come non si sentivano da tempo, tra Turkish delight e Vodka, tra Michael e Isabelita....
  • Della Turchia che ha cancellato la definizione di Zona Cesarini per Zona Istanbul, viste le partite salvate all' ultimo (il quarto con la Croazia rimarrà nella storia)
  • Di Domenech, veramente amato dagli italiani che diciamoci la verità, smetterà di rompre le palle almeno come allenatore
  • della censura Uefa: giusto censurare gli incidenti, visto che di malati di mente emulatori ce ne sono a migliaia. Su altro si potrebbe discutere ma la censura porta sempre tristezza.
Si chiude così l'edizione dell' Europeo e con questo la rubrica Euro Bobo 2008 (saranno contenti tutti coloro che odiano il calcio)
Esperienza fantastica per chi da sempre ha il sogno del giornalista sportivo, se poi si aggiunge l'esperienza di RaiBoboTv e i servizi è ancora meglio.
Prossimo appuntamento. Beh con il calcio torneremo più agguerriti che mai il prossimo campionato con il ritorno in versione nuova di "Un calcio alla domenica" e poi i mondiali se fra due anni saremo ancora qui.
Con lo sport però non perdetevi la rubrica che parte questa settimana sull'evento olimpico dal titolo "OlympicBobo2008".
E come direbbe il telegiornalista di lunga data: " Grazie per la cortese attenzione e a tutti voi l'augurio di una splendida continuazione sugli schermi di RaiBobo. Buonanotte!"

P.S.: Da mercoledì RaiBoboTv torna con il vecchio palinsesto. Per vedere tutto l'Europeo rimarrà attivo il servizio On-Demand. E qui la clip d'addio.

Euro 2008: The Final

Ultimo atto della competizione europea in quel di Vienna

31 A Vienna Spagna batte Germania 1-0
Una finale degna di questo nome si è vista al Prater di Vienna, ora rinominato Erns Happel.
Già prima del match i volti, soprattutto quelli spagnoli erano tesissimi.
Parter d'eccezione con Zapatero e la Merkel, con il Re di Spagna, Platini, Blatter e Rogge.
Pubblico spettacolare e cornice perfetta.
Pronti via e sono dieci minuti di arrembaggio teutonico . La Spagna ha le gambe che tremano e i rischi piovono da tutte le parti.
Peccato che qui finisca il match tedesco perchè la Spagna comincia il suo gioco di velocità contro la difesa arrugginita dei tedeschi. Le occasioni non mancano e il vantaggio decisivo è al minuto 33° quando Torres, man of the match, salta prima Lahm e poi ciofeca Lehmnan.
Gli iberici sono meritatamente in vantaggio e continuano il loro pressing per tutto il secondo tempo. Al buon Rosetti sfugge qualche cosa. Due mezzi rigori, uno per parte e un'ammonizione al portiere spagnolo incolpevole.
La partita si porta dietro un po' di ruggine ma finisce al 93° decretando la mia favorita per stasera,
LA SPAGNA E' CAMPIONE D'EUROPA 2008

Complimenti agli iberici. L'appuntamento per il video è su RaiBoboTv, per gli Europei fra 4 anni in teoria in Polonia e Ucraina ma non ci conterei, a tutti i lettori al prossimo spot che chiude la rubrica.

Quanto costa un I-Phone?

27 giugno 2008

Da Geekissimo un articolo sui costi di un I-Phone:
iSuppli, un’autorità in fatto di apparecchi elettronici e costi di produzione, stiamo parlando della stessa società che a febbraio dichiarò che nel 2011 la PS3 sarebbe stata la console next-gen più venduta. La stessa ha pubblicato uno studio sui costi di produzione per un iPhone 3G.

da parte di Apple.

Chi aveva detto intorno ai 100 dollari, si sbagliava di grosso, zio Steve non è cosi tirchio, l’iPhone 3G da 8GB costa alla Apple 173 dollari. I pezzi più costosi come si evince dalla tabella sottostante sono la memoria flash da 8GB, lo schermo touch-screen e il display.

Tutto sommato 26 dollari di guadagno per un iPhone non sono molti, quindi possiamo dedurre che a Cupertino si aspettano di vendere moltissimi melafonini. Sicuramente pian piano col perfezionamento del processo di produzione il costo calerà. E’ interessante sapere che il prezzo di produzione del iPhone 3G da 8GB è minore del prezzo di produzione dell’iPhone di prima generazione, che costava 226 dollari.

Che video fighissimo

E’ sempre bello vedere un video realizzato a basso costo che riesce ad emergere grazie ad un utilizzo originale di vecchie tecniche. Léo Le bug, SPAM™ e Clément Gallet centrano l’obiettivo con “Live Good”, video musicale girato per i francesi Naive New Beaters che fa un uso smodato del green screen (il corrispondente digitale del vecchio Chroma Key).

Euro 2008: Day 18

Abbiamo le finaliste. Domenica alle 20.45 a Vienna Germania e Spagna si giocheranno la finale di Euro 2008 sotto gli occhi attenti di Rosetti, l'arbitro italiano che grazie a sua santità Collina è stato designato insieme a Griselli e Calcagno (in ordine come matz docet).

Un pronostico non lo anticipo ma per ora mi limito a vedere cosa è successo oggi.

30 A Vienna Spagna batte Russia 3-0
Primo tempo soporifero, da sonno , da coma. Secondo tempo sotto il diluvio la Russia si scioglie. Non è ficcante, non spadroneggia, non punge come dovrebbe e l'attacco micidiale di Xavi Hernandez, Guizza e Silva rifila tre sberle agli amici di Putin.
Spagna solida in difesa, centrocampo quadrato e attacco da sogno, anche se quello scimpanzè di Aragones toglie le punte troppo spesso e Villa oggi s'è pure rotto.
Cmq io ufficialmente in finale tipo Spagna e maledetti crucchi!

Appuntamento a domenica per la finale e se vuoi rivivere l'Europeo appuntamento su RaiBoboTv.
Tra domenica e lunedì poi sunto finale di RaiBobo sull'esperienza Austro-svizzera.
La sintesi è già on-line on demand su RaiBoboTv.

EuroBobo 2008: Day 17

26 giugno 2008

Che tristezza! Già sostituito Donadoni.
Meglio non esprimersi sull' Italia.

Allora analizziamo la prima semifinale.

29 A Basilea Germania batte Turchia 3-2
A meritare era la Turchia, a vincere sono i tedeschi per me ora favoriti alla vittoria del torneo continentale. La Turchia passa in vantaggio ma viene immediatamente aggiunta dai crucchi!
La Turchia secondo me produce bel gioco ma i tedeschi non si fanno perforare.
Si arriva al secondo tempo e con questo sparisce il segnale video non per colpa della Rai ma per i tecnici austrici tarocchi!

Comunque botta e risposta tedesco turco e vittoria allo scadere con un goal del caparbio Lahm. Se ne va la nostra nazione preferita e con lei le speranze di Orazio di vincere l'Europeo. Domani la seconda semifinale e tutti a tifare Russia.
Domenica la finale con il consuntivo di RaiBobo. A domani. Su RaiBoboTv già caricato il servizio

Torniamo in settimana anche con le minchiate di TeleBobo

Somigliranze francesi

EuroBobo 2008: Day 16

22 giugno 2008

Che tristezza.
Siamo fuori dall' Europeo. Nel peggiore dei modi.. ai rigori.
Partita equilibratissima. Io ritengo che non meritavamo l'eliminazione.
Cmq con il boccone amaro torniamo a casa.
Una sola cosa: Toni puoi restare in Germania!

28 A Vienna Spagna batte Italia 4-2 d.c.r. ( 0-0 d.t.s.)
Nessun altro commento.

Il giorno dopo pubblico
TELE-EURO 2008
  • "Stasera ci vuole un po' di mariuolità" (Bartoletti. E Varriale ci va giù duro: "E allora chi meglio di Cassano?").
  • "Donadoni si è slacciato come al solito senza dare la formazione". (Galeazzi).
  • "Tutto quello che diciamo fino a stasera può essere usato contro di noi". (Bartoletti. Esatto). "Juan Carlos è arrivato ed è sceso subito nello spogliatoio della Spagna per rivolgere il suo in bocca al lupo. Naturalmente in spagnolo" (Amedeo Goria).
  • Franzelli: "Sacchi, siamo nella testa e nei piedi di Toni" (Tg1).
  • "Noi vogliamo undici Tassotti" (striscione allo stadio).
  • "Adesso le chiacchiere stanno a zero" (Bartoletti).
  • Civoli: "Adesso cerchiamo di attaccarli". Bagni: "Sì, cerchiamo di attaccarci".
  • "Quanti mezzi palloni a metà" (Bagni).
  • Paris: "E ora i rigori: qui vicino alla panchina si ricordano quelli con la Francia ma è anche vivo il ricordo di quelli di Usa '94. E lì Donadoni c'era". (Ecco fatto).
  • TIRAMIGIÙ - «Leggo soltanto lo striscione di natura gastronomica: dopo i galletti ci mangeremo anche il pan di Spagna» (Carlo Paris, bordocampo, pre-gara).
  • MEZZO CHI LEGGE - «Ah, quanti mezzi palloni a metà» (Salvatore Bagni presagisce il disastro, 115')
  • GELATO! - «Freddezza!» (Marco Civoli prima del rigore decisivo fallito da Di Natale).
  • CASSANDRA CROSSING - «Vincerà l'Olanda, ma la Russia sta dando una grande lezione di calcio» (Marino Bartoletti la tira da lontano, metà gara, Raiuno).
  • VIVA LA RIMA - «Se alla Russia dai il coraggio, diventano questi che sono in vantaggio» (Beppe Dossena si improvvisa poeta, Olanda-Russia).

Novità dalle WSOP

Due notizie.

Alle WSOP dopo i due braccialetti di Minieri e Pescatori è il momento di due tavoli finali:

Evento 33, il World Championship 7 Stud Hi/Lo da 5,000 $, Alessio Isaia chiude in sesta posizione portandosi a casa 58,268 $. Per gli inesperti nel 7 Stud Hi/Lo ciascun giocatore riceve 3 carte: due coperte e una scoperta.
Le due carte coperte, le “hole cards” non sono visibili agli altri giocatori e vengono evidenziate in grigio.
Dopo questa fase verranno distribuite a ciascun giocatore rimasto altre tre carte scoperte e infine un’ultima coperta.

Evento 34, Torneo PL Omaha/rebuys da 1.500$, Dario Alioto chiude quarto con una vittoria di $ 180,534 . Omaha è una variante del Texas Holdem con 4 carte coperte al posto delle 2 e 5 carte scoperte.

Intanto ecco un'intervista a Darietto Minieri da parte di Studio Aperto.
Per ascoltarta clicca qui

EuroBobo 2008: Day 15

Seconda semifinale tremenda......ma prima

TELE-EURO 2008
CORNA SUBITO - «Il pallone quasi si sgonfia nell'impatto con la testa di Arda Turan». (Stefano Bizzotto fa insinuazioni sulla fedeltà della signora Turan, Croazia-Turchia).

IO PENSO CONGIUNTIVO - «La Croazia ha avuto un'impennata: sembrasse che volesse schiacciare l'acceleratore» (Ubaldo Righetti, idem).

PIEDI PULITI - «Fabio Cannavaro alla fine ha fatto anche la doccia» (Donatella Scarnati, Tg1, ripresa da Blob).

LE PARTITE

27 A Basilea Russia batte Croazia 3-1 d.t.s (1-1 d.t.regolamentari)
Sono stati sportivi nel salvarci dall' eliminazione, dovevo scommetterci sopra come vincente il torneo. Ma se ne torna a casa con il muso lungo dopo la bruciante sconfitta da parte di MADRE RUSSIA.
Una Russia immensa, un Olanda nulla. Io in parte l'avevo detto che questa Olanda era la regina del bel gioco e del contropiede ma è stata una prestazione contratta, senza idee contro una Russia dalla difesa puntellata nel modo sufficiente e con due tre in attacco spettacolari.
Quando pressa l'Olanda è pericolosa ma meno rispetto alle prime partite. Mentre i giovani russi corrono alla morte e sono dei gioielli che fra pochi mesi verranno venduti a peso d'oro.
Due su tutti Aleksandr Anyukov e Roman Pavlyuchenko che al 66° porta in vantaggio la squadra di Hiddink. Il pressing insistente degli uomini di Van Basten porta il pareggio all' 86° con Van Nistelrooy. Si va ai supplementari ma ai punti per la valanga di occasioni avrebbe meritato la Russia.
Le occasioni continuano per la squadra in rosso anche nei supplementari e si finalizzano con Torbinski al 22° e il gioiellino Arshavin al 26°.
Olandesi a casa e Russi in semifinale. Chi passa domani dovrà fare i conti con questo squadrone.

Domani è il turno di Spagna Italia alle 20.45.
Il suggerimento è di tifare Italia e di ascoltare il match su Radio 2 Rai con la Gialappa's. Con EuroBobo l'appuntamento è nella notte di domani

EuroBobo 2008: Day 14

20 giugno 2008

Seconda semifinale tremenda......ma prima

TELE-EURO 2008
ODDIO, PERCHÉ ADESSO COME SI DICE? - «Un pallone che è stato alzato, come si diceva un tempo, a campanile» (Carlo Nesti, Germania-Portogallo).

Dopo l'ennesimo attacco di Tombolini agli arbitri (ieri sera contro «il disastroso Frojdfeldt») prende sempre più corpo una voce molto diffusa: Tombolini sarebbe in realtà Cesari senza parrucca.

CECCHINO D'ORO - «Per me l'opinione calcistica di Zapatero vale come quella del torero camomilio» (Marino Bartoletti cita i classici, Eurosera).

Bastian Schweinsteiger impazza a Germania-Portogallo e sobilla i cronisti, ma per motivi tricologici. Nesti lo definisce «biondissimo, quasi albino». A RadioRai Giulio Delfino tenta la definizione: «Il biondissimo ossigenato ma naturale, come accade spesso in
Germania
».

LA PARTITA
26 A Vienna Turchia batte Croazia 3-1 d.c.r ( 1-1 nei tempi regolamentari)
Una partita orrenda.. mi rifiuto di commentare i primi 118 minuti di una noia mortale. Solo una citazione per l'ottimo Rosetti.
Un colpo di testa al 118° di Klasnic sembra mettere la parola fine su questa indecenza. Ma non è ancora finita. Semih Şentürk al 122° con il goal più assurdo della storia rimette in pareggio il match. Un goal forse viziato da azione scorretta, cmq la Croazia è a terra e sbaglia 3 rigori su quattro. Finisce questa indecenza a Vienna. Turchia in semifinale contro i tedeschi.

Domani alle 20.45 Olanda - Russia e pur con la sportività olandese tifiamo spudoratamente Russia.

Sta tornando

WSOP 2008 : Secondo bracciale

SuperNova è il suo nickname sui tavoli da Poker.

Ora è un campione del mondo.

Un Dario Minieri SCA-TE-NA-TO trionfa nell'evento numero 31 delle World Series, specialità No Limit Short Handed (tavoli da sei giocatori) dal buy-in di 2,500 $. E' dall'inizio di questo torneo che Dario stava facendo parlare di se' conducendo un primo giorno di gara superbo (terzo in chips), un day 2 strepitoso (giungendo al tavolo finale da chipleader) e, questa notte, chiude l'evento così come lo aveva iniziato: da campione!

Un final table che possiamo riassumere con una semplice frase: non ce n'è stato per nessuno!! Dario conduce, domina e schiaccia i suoi avversari con un gioco ultra aggressivo, continui rilanci e controrilanci che hanno creato non poche difficolà agli altri contendenti.

Vince più di mezzo milione di dollari e per l'Italia è il secondo bracciale dell'anno.!

Storico e commovente.

Maggiori informazioni qui

EuroBobo 2008: Day 12-13

Causa grossa quantità di sonno vi sono debitore della giornaliera rubrica sull' Europeo che ieri ha visto la fine del girone D e oggi la prima semifinale.

Ma andiamo con ordine.
TeleBobo è anticipato nel post precedente.

Le partite:
23 A Salisbrurgo , ieri, Spagna batte Grecia 2-1
Una partita di riserve per la Spagna contro la migliore Grecia.. Questo dice tutto. L'unico vantaggio.. essersi liberati del peggior portiere dell'Europeo: Nicopolidis
24 A Innsbruck Russia batte Svezia 2-0
L' Olanda è avvertita: forse in semifinale si trova la squadra dal gioco migliore dopo di lei... Contropiedi fulminante e difesa decente stendono degli svedesi inguardabili che affidano tutto a un distrutto Ibra.
La squadra russa di Hiddink fa paura e ora se la gioca anche per la semifinale. Poi per la squadra di scolari scende la nebbia. Dal 20° al 30° prendono due pere per opera di

25 A Basilea Germania batte Portogallo 3-2
Avevo scommesso sui portoghesi ma è stata una delusione. Inizio modesto anche se il Portogallo fa il gioco migliore, poi per Scolari e compagnia cala la nebbia al 22° con Schweinsteiger e al 26° con Klose. Non giocano bene i tedesci ma il contraccolpo al team di un'inesistente Cristiano Ronaldo è evidente.
Solo nel finale di frazione riaprono i giochi con Nuno Gomes.
Nella ripresa la squadra di Scolari sembra fare il gioco migliore ma è decisamente sterile davanti.
Di contropiede la Germania colpisce ancora con Ballack. Finale alla ricerca disperata e inutile della rimonta anche se Helder Postiga al 43° riaccende la debole fiamma spenta dal tiro di Deco a pochi secondi dalla fine.
Tedeschi in seminfinale e Portoghesi a sorpresa a casa.

Domani ore 20.45 seconda semifinale (con botte da orbi) fra Turchia e Croazia

EuroBobo 2008: Speciale Tele-Euro 2008

18 giugno 2008

TELE-EURO 2008 Speciale FRANCIA-ITALIA
Oggi ripercorriamo tutto quanto detto in tv ieri:
Bartoletti: «Lasciami dire che oggi è anche la vigilia di Waterloo...». Paola Ferrari (preoccupata): «Beh, questo era meglio dimenticarlo per un momento..» («Dribbling europei»).

«La Francia gioca con Gallas e Tullallò» (Montingelli. Sarebbe Toulalan, ma va benissimo).

«Domenech ci sta talmente sugli zebedei che ormai ci sta simpatico» (Bartoletti. Esatto).

La telecronaca davvero indimenticabile è quella di Nesti e Dossena su Olanda-Romania. Guardano il campo ma soprattutto guardano il monitor sull'Italia. Con immagine straziante Nesti precisa di essere «con il cuore a Zurigo e con la testa qui a Berna».

BASTA!» «Dal dizionario: dicesi biscotto una piccola preparazione dolce diffusa in molti Paesi del mondo. Ma dicesi biscotto anche una piccola preparazione in argilla. Infine dicesi biscotto anche combine calcistica. Beppe Dossena, cosa vediamo stasera?». Dossena: «Dopo questa presentazione vado via» (Nesti si prepara a farcele frolle, telecronaca di Olanda-Romania).

LA BARTOLETTATA DI GIORNATA:
Da Saint Moritz parte il collegamento in diretta con Bartoletti, in studio a Milano, che esordisce cosi: «
Ho seguito la partita con le mani sulla parte più nobile di Mazzola. Che non sono i baffi».

NESTI A CARICO - «Tocchiamo ferro, tocchiamo ferro, tocchiamo ferro. Lo dico tre volte come Marteliini quando disse campioni del mondo» (Carlo Nesti, Olanda-Romania, 88').

L'ULTIMA DI PARIS - «Al Jazeera intervistandomi aveva ipotizzato che fosse l'ultima di Donadoni. Invece è l'ultima di Domenech. Eh?» (Carlo Paris mette alle strette Donadoni, dopo gara).

Altre chicche

Spezzoni Rai dallo scampato pericolo. «Nessuno ci si aspettava che la Nazionale passasse» (Sabrina Gandolfi).

Paris: «Se da un trentennio non battevamo la Francia bisogna però dire che non perdiamo con la Spagna da 88 anni». Bartoletti: «Mazzola quella volta era in campo». Mazzola: «Sbagliato, ero in panchina tra le riserve».

FIREFOX DOWNLOAD DAY 2008

Firefox è ormai da diversi anni l’eterno rivale di Internet Explorer, il Browser di casa Microsoft. Oggi però ci troviamo ad assistere alla svolta per la nota volpe. In questo Martedì 17 Giugno 2008, alle ore 19.00 (ora italiana), viene rilasciata la terza versione di Firefox, quella più attesa, quella che ha visto una RoadMap lunga più di un anno e quella che segnerà la vera svolta di questo browser.
Non è solo il giorno del lancio di Firefox 3 ma è anche il Download Day. Oggi, infatti, Mozilla vuole entrare nel Guinness dei Primati alla voce “Software più scaricato di sempre nel giro di 24 ore“. E’ stato organizzato questo Download Day, giorno in cui Mozilla spera di raggiungere i 5 milioni di Download ma ne basterebbero anche solo un Milione per permettere a Firefox di entrare nel Guinness. Al momento le adesioni al progetto sono 1,624,306.

Per riuscire in questo record, oggi dovrete tutti scaricare una versione di Firefox 3, dal sito ufficiale, e installarla sul vostro PC. Firefox 3, come detto prima, è il Browser più atteso di casa Mozilla, e con questa nuova versione arrivano anche tante nuove funzioni. La prima novità è sicuramente il nuovo motore Gecko, tutte le Feature del nuovo motore le trovatequi, inoltre è stata introdotta la nuova funzione che vi permette di salvare i documenti come PDF. La navigazione è stata resa molto più morbida grazie all’eliminazione del messaggio di re-invio dati che appare quando si torna indietro dopo aver compilato e inviato un form.
Sicuramente molti si chiederanno perché devo scaricare Firefox 3 se io già utilizzo Internet Explorer? Beh, la risposta è semplice! Firefox è sicuramente molto più bello, sia graficamente sia dal lato codice rispetto al rivale, inoltre, Firefox è gratuito, può essere personalizzato al 100%, ma l’aspetto più importante è sicuramente la Sicurezza. Firefox è molto più sicuro rispetto a Internet Explorer 7.
ATTENZIONE: non appena sarà disponibile il link per il Download, non esiteremo a comunicarvelo su questo articolo!
DOWNLOAD:
ECCO IL LINK PER IL DOWNLOAD. CLICCATE QUI!

EuroBobo 2008: Day 11

Forse la giornata più bella di questi campionati europei l'undicesima, l'ultima del Girone C.
Ma come ogni giorno, prima di tutto, c'è:

TELE-EURO 2008
Tombolini è pres­soché serio, Teocoli dice cose come: «Vai con l'im­magine in linea, passo». Amedeo Goria si pone la fatale domanda: «Sarà bi­scotto o brioche?». Poi spiega che il biscotto è quello che scatterebbe tra olandesi e romeni, mentre la brioche, «bella, calda e profumata» (a che stava pensando?) è la prospettiva del passaggio dell'Italia ai quarti.

«Arbitrare significa non dover mai dire mi dispiace» (Bartoletti).

Goria: «Cassano può cambiare la partita con le sue palle imprevedibili»

«Una bella notizia: ieri sera, dopo dieci giorni, Mazzola finalmente è tornato a casa» (Teocoli).

OSTICO E ACROSTICO
- Proseguono le gag dell'inarrestabile Marino Bartoletti contro l'Uefa. Dopo averla chiamata Unione Europea Fischietti Affannati, ieri l'ha definita Unione Europea Fandonie Arbitrali (al pomeriggio) e Unione Europea Fanfaluche Assortite (verso sera). È arrivato il momento di fondare il MARINO: Marino Abbiamo Riso Interrompi Nenie Oltranziste.

LE PARTITE
21 A Zurigo Italia batte Francia 2-0
Era il minimo che potessimo fare, battere i cugini francesi. Ci abbiamo messo il nostro con un attacco sterilino, un Cassano meno utile del previsto e un Toni che sbaglia l'impossibile.
Il vantaggio avviene nel momento decisivo della partita. 24° Toni fugge alla difesa di Abidal che lo stende e viene espulso, regalando il rigore agli azzurri trasformato da Pirlo.
Il vantaggio fa camminare sugli allori anche troppo gli italiani ma la Francia ormai dell'ex Domenech è qualcosa di inguardabile e solo Henry fa squadra.
La superiorità numerica dell' Italia si concretizza nel secondo tempo con una punizione di De Rossi decisamente deviata dalla barriera.
La Francia è nulla, l'Italia è qualcosa di più.. e tutto dipende dall' Olanda.
Il sogno si realizza e l'Italia si gioca il quarto di Finale domenica con la Spagna e senza Gattuso e Pirlo squalificati... Non faccio più pronostici ma tutta la sfortuna sembra almeno nella piovosa notte di Giugno alle spalle.

22 A Berna Olanda batte Romania 2-0
L'Olanda delle riserve è troppo forte per questa Romania che è il niente fatto a squadra. Non un'occasione limpida e un'Olanda che è a livelli veramente stellari se mulina quel gioco con le riserve.
Due bei goal ma geometrie meritevoli per gli Orange che ci auguriamo di reincontrare in semifinale.

Classifica finale del Girone C:
1- Olanda pt. 9 QUALIFICATA
2- ITALIA pt. 4 QUALIFICATA
3- Romania pt.2
4- Francia pt.1

Domani si chiude il girone D: alle 20.45 Spagna - Grecia (Inutile) e la decisiva Russia - Svezia per la qualificazione.

Da domani le sintesi su RaiBoboTv

EuroBobo 2008: Day 10

17 giugno 2008

Anche il girone B è finito oggi... mancano sempre meno partite... poi che ne sarà di noi.

Per il momento come ogni giorno cominciamo da
TELE-EURO 2008

«Van Basten promette lealtà ma l'occasione fa l'uomo pasticcere» (Thomas Villa, «Dribbling Europei»)

Proseguono le gag dell'inarrestabile Marino Bartoletti contro l'Uefa. Dopo averla chiamata Unione Europea Fischietti Affannati, ieri l'ha definita Unione Europea Fandonie Arbitrali (al pomeriggio) e Unione Europea Fanfaluche Assorti

«Ora i nostri telespettatori non devono cambiare canale perché nell'ultimo quarto d'ora può succedere di tutto». «Sì, e il bello è che questa partita non conta più nulla»

Goria: «Cassano può cambiare la partita con le sue palle imprevedibili».

Dossena: «E' un fallo da espulsione tutta la vita e a tutte le latitudini». Nesti: «Il difensore gli ha dato una chiappata sull'anca, ma non so se si dice così».


LE PARTITE

19 A Klagenfurt Croazia batte Polonia 1-0
Era una partita decisamente inutile e invece si è dimostrato un match di buon livello con le seconde linee della Croazia a giocare molto bene e una Polonia che sfrutta al meglio le poche occasioni lasciate dalla retroguardia Croata.
Serve un goal di Klasnic a decidere una partita segnata da un gioco comunque troppo maschio.

20 A Vienna Germania batte Austria 1-0
La Germania delude ma passa con una mina da fuori del capitano Ballack.
L'Austria da più grattacapi di quanti ci si potesse aspettare e arriva a essere pericolosa in area troppe volte ma manca di un realizzatore per quest'ampia mole di gioco.
Risultato che la Germania fa poco o nulla e porta a casa i tre punti.
Da dire che l'Austria ha dei giocatori che più che calciatori sembrano zappatori per come entrano negli stinchi tedeschi.
Di questa partita si ricorderà la doppia espulsione contemporanea dei due allenatori mandati via come i bambini alla scuola materna

Classifica:
1- Croazia pt.9 QUALIFICATA
2- Germania pt.6 QUALIFICATA
3- Austria e Polonia pt.1

Abbiamo i primi due quarti.
Giovedì prossimo si gioca Portogallo - Germania
Venerdì tocca a Turchia - Croazia

Domani tocca al girone C, quello dell' Italia.
In contemporanea si gioca alle 20.45 la partita biscotto Olanda-Romania e il superderby Italia - Francia.
Un pronostico? Vince l'Olanda, quindi niente biscotto, ma vince la Francia, quindi Italia a casa.
Spero ma temo di non essere smentito

Viva Radio Ignazio

16 giugno 2008

Venerdì ha chiuso Viva Radio 2 per questa stagione.
Una chicca. Fiorello che ospita Ignazio La Russa.
Spettacolare.

EuroBobo 2008: Day 9

Finito ieri il girone A di Euro 2008 nella 9a giornata del torneo.
Cominciamo anche oggi con

TELE-EURO 2008

Giampiero Galeazzi: «Donadoni mi è piaciuto, è riuscito a buttar via due anni di lavoro, ma lo dico molto positivamente».

Novellino : «Ho cinquantaquattro anni e non ho un capello bianco. Non mi tingo i capelli».

Novellino : «Donadoni sa far benissimo il commissario tecnico e l’ha dimostrato stasera». Che sganasciate, meglio di La sai l’ultima? Chissà, forse è l’Italia, mica l’Olanda, che ha vinto 4-1.


LE PARTITE
17 A Basilea Svizzera batte Portogallo 2-0
Una partita inutile col Portogallo che schiera tutte le riserve, una Svizzera alla ricerca disperata di una vittoria, e un arbitraggio scandaloso sono gli ingredienti di questa partita che sinceramente non lascerà segni negli annali del calcio. Un colpo di testa Yakin e un rigore dello stesso giocatore sono i due sussulti principali di una partita modesta

18 A Ginevra Turchia batter Rep. Ceca 3-2.
Una squadra ceca che domina per 70 minuti, va avanti di due goal e sembra chiudere il discorso qualificazione. Ma poi le gambe cedono, o scende in campo la Turchia e il doppio vantaggio ceco di Koller e Plasil va in fumo. Turan al 75° accorcia, ma il capitano Nihat prima pareggia su super papara di Ceck e poi due minuti più tardi chiude i giochi.
Finale convulso ma ormai la frittate ceca è fatta.

Classifica finale Girone A:
1- Portogallo 6
2- Turchia 6
3- Rep.Ceca 3
4- Svizzera 3

Portogallo (A1) e Turchia (A2) qualificate

Oggi in contemporanea per il Girone B alle 20.45 Germania-Austria e Croazia-Polonia.

Il mio inviato da Milano Peg ci manda un video. Clicca qui per vederlo.
Dalla serata la sintesi odiena delle partite di ieri sarà visibile su RaiBoboTv.

WSOP 2008: Arriva il braccialetto

15 giugno 2008

Evento 24 delle WSOP 2008 in corso a Las Vegas.
E' un torneo di Holdem misto a Omaha Pot-limit.
475 iscritti e un vincitore.
E' italiano e il suon nome è Max Pescatori.
Max è al secondo braccialetto al Wsop, che è il simbolo della vittoria di uno dei 50 tornei di questo meeting che è la creme de la creme del poker mondiale.

Non pubblico la foto perchè a essere onesti, Max è un po un tamarrone, ma i compliementi vivissimi di RaiBobo sono il minimo.
Ecco qui il link di PokerNews che conferma la vittoria.

Qui invece tutte le vincite di Max Pescatori al WSOP.

EuroBobo 2008: Day 8

Con l'ottava giornata di questi Europei per fortuna del mio studio.... sono finite le partite delle 18.00. Domani inizia l'ultima giornata del turno eliminatorio... ma intanto è il momento di

TELE-EURO 2008

Nel solito studio istituzionale di Franco Lauro, Bartoletti azzarda: «Abbiamo il 35% di possibilità di andare avanti». Mazzola «prudente»: «Io dico il 30». E Novellino? Si vuole rovinare: «36».

Marco Civoli: «Due volte Buffon. San Gigi e adesso San Palo».

Civoli due: «Che urlaccio, Mutu!». Paris lo stoppa da bordocampo: «L'urlaccio era di Gattuso che si raccomandava di controllarlo!».

Fabrizio Failla: «E adesso andiamo da Bruno Lon... da Carlo Longhi per capire la decisione dell'arbitro».

Olanda-Francia. Al gol di Thierry Henry, Fulvio Collovati elogia la Francia: «E' in partita: bene anche per noi». Un istante dopo segna Robben, con un virtuosismo d'accordo, ma gela tutti quanti.

«L'Italia ha un centrocampo tutto di giocatori» (Salvatore Bagni si stupisce che in campo non ci siano dei periti agrari, 3', Raiuno).

«Adesso dovrebbe girarci definitivamente bene» (Marco Civoli, 83':qualcosa gira sicuro).

«Avremmo vinto se non ci fosse stato l'arbitro svedese che sembra Shrek e ci odia» (Galeazzi di fioretto, tra l'altro l'arbitro era norvegese).

«Mi auguro che l'arbitro, che fa lo psicologo, sappia capire il particolare momento degli azzurri» (Carlo Longhi. L'ha capito benissimo).

«Liberiamo Mazzola. Stanotte mi sono accorto che avevo dimenticato le chiavi di casa qui in Rai, sono tornato a prenderle, erano le due, ho acceso le luci e c'era Mazzola seduto in corridoio». (Teo Teocoli, in forma ultra-strepitosa)

Bartoletti: «Elena Santarelli ha promesso che se l'Italia vince si spoglierà in tv. Tu che l'hai avuta come valletta, farai la stessa cosa?». Varriale: «Posso assicurare di no». (Bene).

LA BARTOLETTATA DI GIORNATA
Marino Bartoletti ha capito che non si interrompe un'emozione e ieri è ripartito alla grande. Su Del Piero: «Dura Lex, sed Alex». «Donadoni somiglia sempre più a Nicola Piovani, che ha vinto l'Oscar: lui può vincere l'Europeo». Sui tedeschi che hanno perso: «Anche i crucchi piangono». E infine il top: «Mutu dice che giocheranno in attacco, ma è uno specchietto per le allodolu».

LE PARTITE
15 A Innsbruck Spagna batte Svezia 2-1
A fare la differenza è in questo caso la classe. La Spagna è un team di primadonne, forse più squadra del solito ma dove i singoli fanno la differenza. La Svezia ha un Ibra a mezzo servizio e una difesa discreta. Basta la voglia di goal di Torres che segna di suola il goal del vantaggio e l'agilità di Villa a tempo scadutissimo a permettere agli iberici di passare il turno e ottenere la qualficazione. La Svezia è una buona squadra ma senza Ibra rischia grosso con i Russi. Gioiello di Ibra a metà primo tempo che però esce mezzo rotto

16 A Salisburgo Russia batte Grecia 1-0
La Russia è lo Zetit formato nazionale, qualche svarione difensivo e un bel gioco.
La Grecia dopo la botta di culo di 4 anni fa torna meritatamente a casa col premio di più brutta squadra dell'Europeo, senza una parvenza di gioco e di squadra.
La Russia domina abbastanza anche se la difesa non è proprio impenetrabile.
E poi ci mette il carattere giusto. La Grecia rincasa, la Russia da miracolata a Euro 2008, rischia addirittura la qualificazione.

Classifica:
1- Spagna pt.6 (Qualificata)
2- Svezia e Russia pt.3
4- Grecia pt.0

Domani:
Terza e ultima giornata del Gruppo A alle ore 20.45 in contemporanea:
Rep.Ceca - Turchia chi vince passa il turno.
Svizzera - Portogallo per lo spettacolo

EuroBobo 2008: Day 7

14 giugno 2008

Settima giornata, prima settimana di Europei in Austria e Svizzera.

Prima di cominciare la giornaliera rubrica una notizia importante.
Da oggi e per le prossime due settimane il blog avrà RaiBoboTv live con tutti i goal dell' Europeo. Ogni notte, o al massimo il giorno successivo,RaiBoboTv vi offrirà i goal dei match della giornata in rotazione.

Come ogni giorno però è arrivato il momento di

TELE-EURO 2008
«L'arbitro de Bleeckere prima della gara mangia pasta e una banana» (le spigolature di Carlo Longhi).

Daniele Tombolini: "Anni fa dopo un errore arbitrale fui fermato tre mesi. Sono enologo e lavoai in cantina" Teo Teocoli: "No, tre mesi in cantina c'eri stato prima: per quello dopo hai fatto l'errore"

Roberto Donadoni: "Mi sembra giusto dare un ricambio a qualcuno". Il segno di un'Italia che se la fa sotto.

LE PARTITE
13 A Zurigo Italia - Romania 1-1
Che volete che vi dica. La squadra non è sta cima ma santissimo iddio, abbiamo sbagliato l'insbagliabile con un Toni da Eccellenza o al massimo Interregionale. Abbiamo preso un goal da ebeti con Zambrotta. Abbiamo gli arbitri che casualmente con noi fanno le vaccate. E' un Europeo sfigato anche perchè probabilmente usciremo magari riuscendo addirittura a battere la Francia eliminati dalla modestissima Romania.
Ci sarebbero tante cose da dire, dal buon Del Piero, al tuttofare Grosso, a Cassano col piede fatato, all'arbitraggio fallimentare. Alla prodezza di "fondoschiena" di Buffon.
Ripeto il mio santo parere: siamo una mezza squadra ma la sfiga non ci ha risparmiato nulla.
Romania pericolosa per la nostra difesa, cmq meno traballante della volta scorsa ma praticamente inesistente.

14 A Berna Olanda batte Francia 4-1
Un Olanda non un gradino ma una scala sopra.
Ottimo primo tempo degli Orange, poi nel momento di maggior pressione francese, il raddoppio in un azione di contropiede, fondamentale del calcio che quest'olanda ha tremendamente imparato.
E anche quando la Francia accorcia le distanze col pressing esasperato, una magia di Robben chiude ogni possibilità sui galletti che prendono la quarta pera in coda al match.

Classifica Girone C:
1- Olanda pt.6 (Qualificata)
2- Romania pt.2
3- Francia e Italia pt.1

Se la Romania batte l'Olanda, Italia e Francia sono eliminate.
Se la Romania pareggia con l'Olanda, la vincente fra Italia e Francia passa. In caso di pareggio passa la Romania.
Se la Romania perde con l'Olanda, la vincente fra Italia e Francia passa In caso di pareggio probabilmente si andrà ai rigori perchè tutti i parametri di classificazione sono pari.

Su questa ultima teoria non sono sicuro ma affidarci alla sportività degli Olandesi sembra eccessivi.

Domani
ore 18.00 Spagna-Svezia
ore 20.45 Grecia - Russia
ore 24.00 EuroBobo 2008

Mutande HTTP

Nicola B. ci consiglia questo prodotto.
Clicca qui per avere informazioni.

EuroBobo 2008: Day 6

13 giugno 2008

Sesta giornata ai campionati europei di Calcio.
Come ogni giorno però cominciamo con

TELE-EURO 2008


Bartoletti ha resistito tre giorni di fronte alla presenza di Plasil nelle file della Rep Ceca ma ieri sera non ce l'ha fatta più: "Cristiano Ronaldo ha fatto venire il mal di stomaco a Cech, a cui non è servito il Plasil".

TREMENDA VENDITTIE adesso ci colleghiamo con Fabrizio Farilla» (Mariella Venditti, Tg3; e Failla, che sta aspettando il collegamento sorridente, si spegne d'incanto quando gli sbagliano il nome: una scena di malinconia felliniana).

NESTI A CARICOLa palla si è fermata in una pozzanghera e ha detto a Yakin, mettimi dentro!» (Carlo Nesti insolitamente entusiasta, Svizzera-Turchia)

LE PARTITE

11 A Klagenfurt Croazia batte Germania 2-1
La favorita contro l'out-sider. A vincere è la seconda in una partita dove i tedeschi sono una bruttissima immagine di calcio e i croati fanno del gran bel gioco.
La partita non è dominata da una squadra ma la differenza la fa la Croazia che ha una parvenza di gioco diversamente dalla Germania che non fa altro che tentare delle gherminelle da centrocampo verso i saltatori.
Il premio genio della partita a Bastian Schweinsteiger per l'ottimo fallo di reazione. Per i tedeschi nulla è perduto ma quanto a gioco sono alla pari con noi italiani.

12 A Vienna Austria-Polonia 1-1
La partita più assurda della storia. L'Austria sfavoritissima sbagli l'insbagliabile, non ha mezzo piede buono in area e il risultato è disastroso.Tre quattro giocatori liberi davanti alla porta di Boruc vanno a sbagliare. Nell'unica azione d'attacco la Polonia si porta in vantaggio con un goal in posizione di fuorigioco. Qui gli austriaci mi si deprimono e non fanno nulla.
Deve pensarci l'arbitro Webb con un mezzo rigore dopo il 90° a tenere vivo sto girone.

Classifica
1- Croazia pt.6 (Qualificata)
2- Germania pt.3
3- Austria e Polonia pt.1

Domani:
ore 18.00 Italia- Romania
ore 20.45 Francia-Olanda
ore 24.00 EuroBobo2008

EuroBobo 2008: Intervista esclusiva

12 giugno 2008

Da "Viva Radio 2" un'intervista esclusiva a Donadoni.

EuroBobo 2008: Day 5

11 giugno 2008

Tornato in campo il girone A per la quinta giornata agli europei.
Come ogni giorno però cominciamo con
TELE-EURO 2008


«Diceva De André: "Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior". La nostra nazionale ha le carte in regola per produrre fiori» (Marino Bartoletti, «Dribbling europei»).

Bartoletti tra l'altro fa scuola. L'altra sera si era presentato in tv con un'arancia, invitando gli azzurri a mangiarsela. Ieri sera alla tv olandese è andato in onda un tizio che, in onore dell'Italia, aveva in mano tre pere.



Le partite
09 A Ginevra Portogallo batte Rep.Ceca 3-1
Forse una delle migliori partite degli europeri con i portoghesi che continuano a fare paura per il titolo finale. Vantaggio su rimpallo del Portogallo e pareggio immediato da palla inattiva dei cechi. La partita nella parte centrale si fa fallosa e violenta ma il potenziale offensivo dei portoghesi è fenomenale e su doppia invenzione di quel genio di Cristiano Ronaldo porta definitivamente avaniti i portoghesi.
Da notare la capacità di Ronaldo di farsi inquadrare dalle telecamere fin troppo fastidiose nel cercare le chicche quali gli sputi dei 22 in campo.

10 A Basilea Turchia batte Svizzera 2-1
Si chiude già l'avventura del 50% dei padroni di casa. Vanno in vantaggio meritatamente in un partita condizionata dalla vagonata d'acqua per tutto il primo tempo.
Usando un giro di parole diciamo che i Turchi hanno gli attributi e prima pareggiano e al 92° decretano l'eliminazione degli elvetici.
Nel prossimo turno Rep.Ceca - Turchia decreterà la seconda qualificata dopo il Portogallo.

Classifica:
1- Portogallo pt.6
2- Rep.Ceca pt.3
3- Turchia pt.3
4- Svizzera pt.o

Domani :
ore 18.00 Croazia - Germania
ore 20.30 Austria - Polonia
ore 24.00 EuroBobo2008

EuroBobo 2008: Day 4

Con la quarta giornata finisce il primo turno di questi Europei.

Ma come ogni giorno cominciamo
TELE-EURO 2008
  • “L’Olanda è in difficoltà proprio per via degli infortuni che gli sono venuti a mancare nel prosieguo della partita” (il punto dell’esordiente Salvatore Bagni, più impanicato di Donadoni, appena prima che la gara inizi)
  • “Speriamo che questa sera Donadoni si mangi l’arancia” (Marino Bartoletti, Eurosera)
  • “Mio nonno diceva che le arance di sera sono indigeste” (ancora Bartoletti, ore 22.53)


I RISULTATI:
07 A Innsbruck Spagna batte Russia 4-1
David Villa è la Spagna. Qualcosa di fenomenale. Due palle in contropiede e un giochetto sul quarto goal stendono una russia alla Hiddink, una russia formato Zenit, una Russia che almeno nel primo tempo non meritava questo destino.
La Spagna deve fare quadrato in difesa ma con un attacco del genere il tutto momentaneamente è compensato.

08 A Salisburgo Svezia batte Grecia 2-0
La Grecia è l'anti-calcio. Tiene palla per minuti senza rendersi pericoloosa. Solo azioni con palla da ferma inguardabili. Il sogno dell' ultima edizione è già finito e l'eliminazione è dietro le porte.
La Svezia non è sto squadrone e si appoggia su sua santità Ibraimovich e sul capitano Ljumberg che sono una spanna sopra.
Partita tutto sommato noiosa.

Classifica Girone D:
1- Svezia e Spagna pt.3
3- Grecia e Russia pt.4

Domani torna in campo il girone A:
ore 18.00 Portogallo - Rep. Ceca
ore 20.45 Svizzera - Turchia

N.B.: Diciamo tutti basta ad Aldo Grasso. Vi pago da bere quando farà una critica costruttiva alla tv, soprattutto alla Rai. Basta!

EuroBobo 2008: Day 3

9 giugno 2008

Seconda giornata agli Europei di Austria e Svizzera.

Prima di aggiornarvi sui risultati la rubrica

TELE-EURO 2008
- Debutto di "Notti Europee" su Raiuno, Giampiero Galeazzi si collega da Casa Azzurri, di fianco c'è un cane lupo con sciarpa italiana al collo. Galeazzi dice che non può essere il commissario Rex e quindi siccome è italiano sarà il commissario Montalbano.
- Gianni Bezzi in Austria - Croazia : "La Croazia"percuote la fascia sinistra».
- Germania-Polonia: non si sa a che Papa votarsi». (Pubblicità sui quotidiani, ieri, di un'agenzia di scommesse. Devono averci pensato per mesi
- Il santo degli Europei è Marino Bartoletti :dopo il Gesù morto di AIDS in uscita da un servizio dedicato all'ex portiere tedesco Oliver Khan lo definisce "lo zio Khan".
- Extra Europea: Gp del Canada Gianfranco Mazzoni :C’è Pamela Anderson nel box della Ferrari: una bella presenza” Risponde l'ingegner Bruno“Ingombrante, direi

LE PARTITE DI OGGI
05- A Zurigo Francia e Romania 0-0
La partita più brutta dell' Europeo. Si sono viste azioni col contagocce. Una Francia inguardabile e una Romania inutile. Non aggiungo altro perchè ho preso sonno

05- A Berna Olanda batte Italia 3-0
A casa!
E' meglio che andiamo a casa! Un misto di brutto gioco e sfortuna ma con una difesa che sembrava l'Inter dei tempi migliori.
L'Italia parte bene ma si fa trafiggere a metà tempo da un Olanda in netto fuorigioco. Il secondo e il terzo goal arrivano per contropiedi su disattenzioni italiane. La difesa fa pena il centrocampo pure l'attacco idem.
Povero Donadoni, crocifisso senza colpe giganti.
Ora i 56 milioni di commissari tecnici in Italia lo vogliono secco. E così finirà. Peccato ma è quello che questa squadra dalle gambe troppo molle merita.


Classifica Gruppo C:
1- Olanda pt.3
2- Francia e Romania pt.1
4- Italia pt.0

Questo gruppo torna in campo venerdì.

Domani in campo il girone D
  • 18.00 Spagna - Russia
  • 20.45 Grecia - Sveiza
  • 24.00 RaiBobo per EuroBobo2008

EuroBobo 2008: Day 2

Seconda giornata agli Europei di Austria e Svizzera.

Prima di aggiornarvi sui risultati la rubrica

TELE-EURO 2008

- Beppe Dossena per Svizzera - Rep. Ceca : «Gli svizzeri non devono fare l'errore di giocare alla cieca». Contro i cechi.
- Marino Bartoletti nel prepartita di Austria-Crozia : "Dire che quel rigore non c'è è come dire che Gesù è morto di AIDS" ribattendo a Mazzola che negava l'esistenza del rigore richiesto dagli svizzeri nella partita inaugurale.

LE PARTITE DI OGGI
03- A Vienna Croazia batte Austria 1-0
Partita animata dal non bel gioco. Segnata subito al 5° quando uno zappatore della difesa austriaca abbatte un attaccante croato. Rigore battuto malissimo e vantaggio dei balcanici con Modrìc. Nei primi venti minuti l'Austria sembra rischiare di prendere una goleada come predetto da molti esperti. Ma a partire dalla mezz'ora un'Austria senza un giocatore con un piede decente avanza il baricentro e si rende pericolosissima. I padroni di casa meriterebbero il pareggio almeno e la Croazia non riesce a uscire dalla propria metà campo. Da outsider la Croazia non sembra fare tanta paura.

04- A Klagenfurt Germania batte Polonia 2-0
I favoriti del torneo esordiscono con una vittoria. Un goal per tempo di Podolski chiarisce la superiorità dei tedeschi contro una Polonia che è poca cosa a causa di una difesa altissima in difficoltà. Lehman, portiere tedesco, non il massimo della sicurezza viene spesso messo in difficoltà dall'attacco polacco che come dice la Gialappa's sono meno muratori di quella mondiale.
La Germania deve rivedere la difesa e un centrocampo apparso vulnerabile. Da notare che ci sono dubbi sulla regolarità del primo goal e che il secondo è una serie di rimpalli fortunosi.

Classifica Gruppo B:
1- Germania e Croazia pt.3
2- Austria e Polonia pt.0

Questo gruppo torna in campo giovedì.

Domani in campo il girone C
  • 18.00 Francia - Romania
  • 20.45 Olanda - Italia
  • 24.00 RaiBobo per EuroBobo2008
P.S.: RaiBobo vuole complimentarsi con il "Citta" Cittadella per la promozione in Serie B.... Grandi!

GameBobo: Euroball

Clicca sull'immagine per giocare.
In occasione dei campionati europei di calcio 2008 ecco “Euroball”, un gioco sponsorizzato da JVC (partner di Euro 2008) che mette in palio i biglietti per assistere agli incontri prescelti dai vincitori: si tratta di un gioco del calcio con le monete, e lo scopo del gioco è segnare più gol possibili prima che si esaurisca il tempo limite di 90 secondi. Ogni moneta da tirare deve essere quella più lontana dalla porta e (ad eccezione del calcio d’inizio) deve passare in mezzo alle altre due, e si può tirare nella porta avversaria soltanto dopo aver superato la linea di centrocampo. Attenzione a non far uscire la moneta dal rettangolo di gioco, o ciò farà guadagnare un punto all’avversario. Per altre informazioni basta cliccare su “Regole” all’interno del gioco.

La sala ovale : Episodio 1

8 giugno 2008

Dopo mesi di ricerche finalmente RaiBobo ha trovato un collaboratore che si è impegnato a scrivermi gli editoriali, gli articoli di prima pagina che di solito si parcheggiano a sinistra del titolo.

Comicia oggi la vita di "La sala ovale", editoriale della redazione di RaiBobo Tv.
Per parole del suo autore è una rubrica che come prima "produzione" deve essere serioso. Poi ci scioglieremo..
Il titolo è "LA SALA OVALE": ambiguo, drammatico, pornografico direi pure....

Dimenticavo l'autore: è Matteo Matz. che se vorrà, nel corso delle prossime puntate, potremo conoscere meglio.

E’ finita. Dopo mesi di dibattiti, colpi bassi, gaffes e caucuses, i Democrats made in USA hanno incoronato Barack Hussein Obama. Sarà lui, il prossimo 4 novembre, ad affrontare l’American Idole, John McCain. Qua in Italia (ma non solo) sembra che il kenyan-hawaian-indonesian Senatore dell’Illinois sia già alla Casa Bianca, volto nuovo dell’America che ama, contrapposta a quella buia e funesta del doppio mandato bushiano. Sembra quasi che gli States siano improvvisamente diventati buoni, pacifisti. Fiori nei vostri cannoni…tra l’altro Obama ci sta bene in questo ritratto bucolico che ricorda tanto il Giardino dell’Eden. Manca Eva, che non credo potrà essere Madame Clinton. In realtà, la partita è più che aperta. Si sussurra che il veterano del Vietnam, acciaccato e operato più volte per l’asportazione di un tumore cutaneo, sia ora nove punti avanti l’abile quarantaseienne Barack. Non significa niente, è ancora presto per tirare le somme e per prestare la benché minima attenzione a questi sondaggi. Ciò che si può dire, però, è che i Democratici non veleggiano con il vento in poppa. Hanno scelto un candidato che dietro l’apparente grandezza cela ben più di una debolezza. La politica estera, per esempio. Obama ha quasi sempre evitato di parlarne, e quando l’ha fatto ha destato ben più di una perplessità. Due giorni fa, ad esempio, davanti alla platea della più influente lobby ebraica statunitense ha promesso che “Jerusalem will remain the capital of Israel, and it must remain undivided”. Neanche dodici ore dopo, già cambiava il tenore del discorso: “Obviously it’s going to be up to the parties to negotiate a range of these issues. And Jerusalem will be part of those negotiations”. Insomma, un po’ zoppicante come Presidente. Tra l’altro qualche settimana fa va segnalata la sua gaffe forse migliore (o peggiore), allorchè ha garantito di seguire l’esempio di Nixon, andando a trattare con I dittatori. Ecco, se c’è una cosa che non doveva fare, questa era citare Richard Mr Watergate Nixon, il Presidente più inviso agli americani. Obama ha vinto perché ha abilmente venduto un sogno. “Yes, we can”. Nessuno però si è mai chiesto che cosa. We can what? Silenzio. Una grandissima campagna elettorale, fatta di luci fantastiche, musiche adatte e grandi scenografie. Discorsi commoventi ma vuoti. Nessuno sa ancora quale sia il programma del Presidente Barack. Hillary, che ha vinto in tutti gli Stati che contano, ed ha ottenuto più voti di Obama, ha perso anche perché ha parlato alla testa degli elettori e non al cuore. Ha fatto la secchiona, ha detto qualcuno. Può darsi, ma la politica richiede anche questo. Il suo problema è aver capito troppo tardi che gli americani volevano distrarsi, cambiare registro, farsi conquistare. Ne avevano le scatole piene di leggi, codicilli e cavilli. Non penso abbia perso perché è donna. Ha perso perché l’altro è stato più abile di lei a cavalcare l’onda della stanchezza. Si è svegliata dopo il big Tuesday di inizio febbraio, ma allora i giochi erano già fatti. Il destino era già irrimediabilmente segnato.

di Matteo Matz.

EuroBobo 2008: Day 1

Finalmente è iniziata. Con la super coppa Europea che gira in mezzo allo schermo e la caldissima quaterna Bartoletti e Mazzola vs. Lauro e Longhi.

Ma vediamo cosa è successo nella prima giornata del Gruppo A

1- A Basilea Repubblica Ceca batte Svizzera 1-0
Un rinvio fatto male, un contropiede sul filo del fuorigioco e con un goal di Sverkos , i cechi portano a casa i tre punti e mettono i primi puntini su questo girone abbastanza incerto se confrontato al nostro. La Svizzera spreca le occasioni migliori e ai punti avrebbe potuto vincere contro questa Rep.Ceca che porta a casa i tre punti facendo il minimo sindacale e segnando una fossa rispetto alla squadra di Nevdev finalista nel 96. A salvarsi solo Ceck.

2- A Ginevra Portogallo batte Turchia 2-0
Tutti si aspettano il genio di C. Ronaldo ma la squadra di Scolari porta a casa la vittoria in maniera abbastanza meritata. Tre pali e due goal sono un buon lasciapassare ma nella fase finale del match i turchi di Terim si sono resi pericolosi e hanno rischiato il pareggio.
Primo tempo con due pali, di cui uno per una punizione magistrale di Ronaldo. I portoghesi giocano in maniera ariosa ma non riescono a realizzare ( da notare un goal a inizio partita annullato per posizione sospetta di fuorigioco).
Deve pensarci il difensore Pepe a metà secondo tempo a realizzare il vantaggio e Raul Meireles a chiudere in contropiede nel recupero. Scolari ora dovrà puntellare la difesa ma il gioco c'è.

Classifica del girone:
1- Portogallo e Rep.Ceca pt.3
2- Svizzera e Turchia pt.0
Questo gruppo torna in campo Mercoledì.

America 2008: L'endorsement della Clinton

Oggi Hilary ha recitato il suo "Yes, we can!"
Sarà troppo tardi? In molti sono convinti che McCain abbia il vantaggio per vincere le presidenziali.
Vedremo. Per ora Obama ha la nomination, poi si vedrà.


Per leggere il discorso di congedo di Hilary clicca qui.

EuroBobo 2008: L'inizio

7 giugno 2008

Li aspettavamo e finalmente sono arrivati.
Il campionato era finito troppo presto per i nostri deboli cuori e un filotto di 32 partite è la soluzione migliore.
Partono alle 18.00 i Campionati Europei di Calcio 2008 di Austria e Svizzera.
Campionati che sono una competizione molto per i fatti loro. Solo quattro anni fa stavamo aspettando la finale più assurda fra Grecia e Portogallo.
Ma di acqua sotto i ponti ne è passata.Siamo Campioni del Mondo in primis.
Il fatto che l'Italia per molti sia favorita non è una bella casa sinceramente ma aspettiamo di goderci queste partite.
Io e Orazio siamo ai blocchi di partenza. E RaiBobo?
Ogni notte (notare l'ora in cui vi scrivo) daremo resoconto di risultati e spunti di riflessione.

Intanto gli appuntamenti di domani in un campionato assolutamente marchiaro Rai, Raisport e RaiBobo.
Si comincia dal gruppo A: Ore 18.00 Svizzera - Rep.Ceca Ore 20.45 Portogallo - Turchia

Girone molto interessante e sinceramente impronosticabile. Io dico Portogallo e Svizzera davanti a Turchia e Rep.Ceca se è quella deludente del mondiale.

Nota bene: Alla stessa ora su Radio2Rai segui le telecronache dalla Gialappa's Band su "Rai dire Europei". Ampi spezzoni della trasmissione verranno ripubblicati su RaiBobo.
Quindi si aprano le danze e benvenuti su EuroBobo2008

BoboUsa08: THE END! e AMERICA 2008

4 giugno 2008


“The 46-year-old first-term senator will face John McCain in the fall campaign, becoming the first black candidate ever to lead his party for the White House.”

Barak Obama ha vinto le primarie.
Image Hosted by ImageShack.us

Eccoci all' ultima puntata di BOBOUSA08. (A dopo per la spiegazione di questa affermazione)
Si è votato ieri in South Dakota e in Montana e dopo mesi di duro lavoro sono finite ste sacrosante primarie. Le abbiamo cominciate con la neve, le finiamo con i pantaloni corti e l'afa. Che il metodo sia da rivedere?
Cmq in perfetto stile primarie uno stato a testa: il Montata a Obama, il South Dakota alla Clinton.

Abbiamo anche il chip count definitivo.
Barak Obama batte Hilary Clinton 2158-1926 e avendo superato il magic number posto a 2118 ora è, a meno di sorprese che sembrano impossibili a oggi, il candidato democratico alla corsa alla Casa Bianca e dovrebbe essere ratificata la scelta degli elettori il 25-28 Agosto a Denver nella convention Democratica.

Barak appena confermata la candidatura ha cominciato a fare subito campagna parlando di Iran, la Clinton ha fatto i complimenti ma non ha ancora mollato.
C'è chi dice si sia presa del tempo, chi ha detto che sono in corso trattative per la vicepresidenza, chi invece parla di scissione in corso.

Intanto il servizio di Jordan Foresi di SkyTg24.
Image Hosted by ImageShack.us

Sta di fatto che ad oggi Obama è candidato e da oggi RaiBobo diventa assolutamente pro-Obama. Sarà una strada irta di difficoltà ma ce la faremo .... anzi ce la possiamo fare... YES! WE CAN!

Chiude così anche la fantastica esperienza di BoboUsa08 anche se la rubrica cambia solo nome. Da oggi infatti si chiamerà AMERICA2008 e seguirà la sfida a due verso il 4 Novembre.
Image Hosted by ImageShack.us

Sotto questa dicitura e logo seguiremo i prossimi 4 mesi.
I complimenti a tutti i lettori sono doverosi come a Hilary per avermi fatto sognare almeno per qualche mese anche se è finita male.
Ma questa è la politica. E anche in politica come nella vita si vince e si perde...e questo in Italia i politici dovrebbero cominciare a impararlo.
Allora benvenuti su America 2008.
Il nome deriva dalla trasmissione che segue le politiche europee per SkyTg24 e condotta da Emilio Carelli, direttore della testata.

Da oggi sono cittadino svizzero

In considerazione dello spot che qui segue ho deciso di cambiare nazionalità. Da oggi sono svizzero!
Questa cosa è un'indecenza.

RaiBobo EXCLUSIVE

Il ritmo è per me qualcosa di fantastico.
Quindi pubblico Viva la Vida, secondo singolo dal nuovo omonimo album dei Coldplay, in versione live dagli MTV Movie Awards della settimana scorsa.

BoboUsa08: BREAKING NEWS

Oggi si vota in South Dakota e in Montata e sia lodato Gesù Cristo queste primarie sono finite.
A ore le principali fonte d'informazione dovrebbero assegnare la vittoria e la nomination a Barak Obama.
Secondo Associated Press addirittura , Barack Obama ha già virtualmente raggiunto il magic number di 2.118 delegati necessari per la nomination. AP ha tenuto il conto degli endorsement anticipati ma non ancora ufficializzati (come quello dell'ex Presidente Jimmy Carter, che ha detto che subito dopo l'ultimo voto esprimerà il suo endorsement ad Obama) e il numero minimo di delegati pledged che conquisterà oggi anche se dovesse perdere sia in Montana che in South Dakota.
Alcuni rumors annunciano che durante l'ultimo discorso, la Clinton dovrebbe lasciare la corsa e candidarsi prepotentemente alla vicepresidenza.

Vedremo.
Per ora vi annuncio l'ultimo articolo finale di questa rubrica per la giornata di domani.

BoboUsa08: Puntata veloce

1 giugno 2008

Veloce puntata di BoboUsa 2008 per aggiornarvi su due notizie:
  • La commissione elettorale dei democratici ha deciso di accettare tutti i delegati del Michigan e della Florida che fino ad ora non portavano delegati alla convention di Agosto perchè avevano anticipato la data delle primarie. Allora i delegati democraticamente eletti in questi stati sono ora riconosciuti dal partito e possono presentarsi alla convention ma alla fine del conteggio dei delegati, il loro votò varrà la metà. Questa soluzione che soddisfa entrambi i candidati non risolve il problema, visto che la Clinton rimane sotto
  • E' notizia di pochi minuti fa: la Clinton con larga maggioranza si è aggiudicata le primarie in Porto Rico. LE PRIMARIE DEMOCRATICHE SI CHIUDERANNO MERCOLEDI' IN MONTANA E SOUTH DAKOTA e per quel giorno avremo il chip count definitivo , che ad oggi è il seguente
Obama B. 2055
Clinton H. 1887
Obiettivo: 2118
Assegnati : 3991/4234