Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

CineBobo n° 75: Paul

24 giugno 2011

Image Hosted by ImageShack.us
Paul
Voto: 7--

Cast: Seth Rogen, Jane Lynch, Kristen Wiig, Simon Pegg, Jason Bateman, Sigourney Weaver, Bill Hader, Blythe Danner, Nick Frost, Jeffrey Tambor
Regia: Greg Mottola
Genere: Commedia
Durata: 104 minuti
Produzione: Spagna, Francia, Regno Unito, U.S.A. 2011
Paul, un extraterrestre piuttosto sveglio, è stato rinchiuso in una base militare top secret durante gli ultimi 60 anni a dare consigli sulla sua specie ai leader mondiali. Ma preoccupato di aver fatto il suo tempo, di non essere più utile e soprattutto dopo aver visto il tavolo della dissezione, Paul scappa e si rifugia sul primo camper che passa nelle vicinanze della sua base, l'Area 51. Fortunatamente il camper appartiene ai due terrestri più adatti a salvare e a dare rifugio a un alieno in fuga!
Si tratta dei due grandi amici Graeme Willy e Clive Gollings che hanno messo da parte i soldi per decenni per fare il viaggio della loro vita: un pellegrinaggio da appassionati di fantascienza nel cuore dell'America degli UFO sulle tracce delle leggendarie zone calde dell'attività extraterrestre. Ma quando un incontro ravvicinato con Paul scombina i loro piani… la loro vacanza da sogno si trasforma in un viaggio on the road che scombussolerà per sempre il loro universo.
Inseguiti dagli agenti federali e dal padre integralista di Ruth Buggs, una giovane donna che hanno accidentalmente rapito, Graeme e Clive tratteggiano un improbabile piano per riportare Paul illeso alla sua navicella. E mentre i due sfigati lottano per aiutare un fantastico omino verde a salvarsi, Paul potrà solo trasformarli da disadattati a eroi intergalattici.

Film che si lascia vedere: dal cinico al demenziale, con una trama ben costruita, a tratti nerd, ma infarcita di riferimenti alla cinematografia del genere.
Ottima la scelta italiana del doppiaggio di Elio che ravviva la trama che manca forse di quell'accellerata che avrebbe aiutato la pellicola a recuperare qualche voto nella mia personale pagella.
Negli USA tra le voci utilizzate c'è quella di Steven Spilberg, che nobilità l'intero film.
Un unico grande difetto di molte pellicole mediocri: tutte le migliori battute sono bruciate nel trailer... peccato!

Consigliato... a chi è convinto che siamo in un mondo infarcito di cospirazioni
Sconsigliato... a che come me è contro i nerd del fumetto

Ringrazio Francesco per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

0 commenti: