Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Io sto con Sky 3

3 dicembre 2008

Oggi ci sono delle novità sul fronte Sky.
L'Unione Europea ha affermato per conto del suo portavoce che bisognava aumentare l'Iva per evitare la procedura di infrazione.
Sacrosanto applicare le leggi europee, peccato che lo si fa per la pay tv concorrente di quella di proprietà della famiglia del premier e non in altri campi. I giornali li paghiamo al 4%, le uova di struzzo al 10%, le sigarette pure! Ma noi decidiamo di colpire solo Sky e la tv via cavo (meglio conosciuta come Internet Tv).

Ma cerchiamo di chiarire la cosa in maniera ancora migliore con questo piccolo articolo.

Il Presidente del Consiglio sostiene che il raddoppio dell’Iva per le tv satellitari non è un danno per il concorrente dell’azienda della sua famiglia. Al contrario, sostiene Berlusconi, anche Mediaset viene danneggiata. Vediamo allora come stanno le cose.

Sky paga cento volte più di Mediaset che dunque è avvantaggiata. Guardiamo i dati dell’ultima relazione Agcom. Per Sky il raddoppio dell’Iva incide sulla quasi totalità del fatturato, visto che la pay tv è il suo business. Per l’esattezza l’Iva raddoppia su un fatturato da offerta pay pari a 2.113 milioni. Per Mediaset il raddoppio dell’Iva riguarda invece un fatturato marginale, visto che il suo business è la pubblicità. Per l’esattezza l’Iva raddoppia solo su un 20-25% dei 125 milioni di ricavi Mediaset da offerta pay: il raddoppio non riguarda infatti le carte prepagate (Pay per view) ma solo l’abbonamento mensile ad alcuni canali del digitale terrestre. Un’inezia per il fatturato dell’azienda di Berlusconi. Effetti del raddoppio Iva: un aggravio di alcune centinaia di milioni per Sky e di alcuni milioni per Mediaset. Avere un vantaggio di cento a uno sul proprio principale concorrente commerciale è una bella fortuna.

I profitti di Mediaset sono più alti di quelli di Sky. Qualcuno giustifica la misura anti sky dicendo: in tempi difficili è giusto limare i super profitti. In realtà Mediaset, per sua fortuna, è in utile da oltre dieci anni e i suoi utili sono assai più alti di quelli dell’azienda di Murdoch che tra l’altro non è in rosso solo dal 2007. Più che i superprofitti di Sky, la misura rischia di penalizzare alcuni milioni di famiglie.

Perchè non aumentare il canone di concessione? Vedo in giro troppi furbi mascherati da Robin Hood. Ma se proprio si vuole imporre una tassa sui guadagni delle tv, almeno lo si faccia in par condicio. Si chiedono a Sky alcune centinaia di milioni? si faccia lo stesso con Mediaset portando a cifre più congrue il canone annuale di concessione. Oggi per occupare le sue frequenze tv Mediaset paga un canone annuo di 24,1 milioni. Due milioni al mese per un bene pubblico molto scarso e preziosissimo non è un privilegio?

L'articolo è tratto dal blog di Paolo Gentiloni, Ministro delle Comunicazioni nel precedente Governo Prodi; è un ministro del PD, quindi è comunista e dice il falso.

0 commenti: