Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

CineBobo n° 114: Effetti collaterali

25 maggio 2013

Image Hosted by ImageShack.us
Effetti collaterali
Voto: 7+

Cast: Channing Tatum, Jude Law, Rooney Mara, Catherine Zeta-Jones, Vinessa Shaw, Mamie Gummer, David Costabile, Greg Paul, Andrea Bogart, Kerry O'Malley
Regia: Steven Soderbergh
Genere: Drammatico
Durata: 106 minuti
Produzione: USA 2013

Emily (la candidata all' Oscar Rooney Mara) e Martin Taylor (Channing Tatum) sono belli, ricchi e amanti dei piaceri della vita. Posseggono una villa, una barca a vela e ogni lusso possibile e immaginabile. Fino a quando Martin non viene incarcerato con l'accusa di "insider trading". Emily lo aspetta per quattro lunghi anni in un angusto appartamento nel nord di Manhattan, ma il rilascio del marito si rivela tanto devastante quanto la sua incarcerazione, ed Emily sprofonda nella più cupa depressione. Dopo un tentativo di suicidio fallito della donna, lo psichiatra Jonathan Banks (il candidato all'Oscar Jude Law) è chiamato ad occuparsi del caso. Per evitare il ricovero in ospedale, Emily acconsente a un regime di terapia e antidepressivi. Ma i suoi sintomi non accennano a migliorare, fino a quando il dottor Banks, su suggerimento della precedente psichiatra della donna la dottoressa Victoria Siebert (il premio Oscar Catherine Zeta-Jones), non le prescrive un nuovo psicofarmaco che inizialmente sembra funzionare. Ma gli effetti collaterali dello stesso hanno presto conseguenze agghiaccianti: matrimoni distrutti, la rovina della carriera di Banks e un omicidio. Ma chi o cosa ne è il responsabile? Devastato dallo sconvolgimento della sua reputazione professionale, lo psichiatra cerca ossessivamente di trovare una risposta. Ciò che scopre minaccia però di distruggere anche quel che rimane della sua carriera e della sua vita privata.

Il film parte lento lento ma poi si apre nel momento in cui un disceto Jude Law scopre la realtà, quell'inversione dell'ordine precostituito che sorprende e incolla lo spettatore nella seconda metà del film.
Ottima storia con un'abbondante dose di psicodramma che esalta le capacità della buona e sorprendente Rooney Mara e anche di un'eclettica Zeta Jones.
Pesa sul giudizio la lentezza iniziale e il fatto che non è nè carne nè pesce. Non prende la strada del dramma ossessivo per percorrere quello della truffa pseudo-geniale

Consigliato... a chi come il thrillerone vecchio stiel
Sconsigliato... ai pazienti di psicologi e psichiatri


Si ringrazia Gabriele e Giorgia per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

0 commenti: