Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

La piscina e i saluti

2 agosto 2009

Oggi sono triste perchè si chiude un Mondiale.
Per i malati di sport come me questo significa tristezza, perchè queste competizioni diventano capaci di organizzarti giornate e impegni.
Se poi il mondiale è casalingo e fatto bene come quello di Roma la tristezza è maggiore.
I complimenti li rimandiamo a dopo perchè prima dobbiamo analizzare alla RaiBobo l'ultima disciplina di questi giochi dell' acqua, ovvero il nuoto fra le corsie.

Del nuoto vi racconto un aneddoto. Dalle mie foto è chiaro che non sia uno sportivo; tuttavia nel mio repertorio ho ben 5 anni di nuoto. Con qualche strana storia: una delle mie paure da giovincello era quello di non toccare il fondo della piscina. Motivo questo per cui ogni anno al momento dell' iscrizione, quando bisognava dichiarare gli anni di esperienza, io mi spacciavo sempre per matricolina al fine di evitare brutte figure o ancor peggio lo spostamento nella piscina in cui non toccavo.Che ricordi!
Il nuoto in Italia ha avuto negli anni uno sviluppo che dopo Sidney 2000 lo ha messo dietro solo al calcio, tra gli sport più praticati. Celebri ormai sono le campionesse e gli scambi di fidanzati, i gossip e le guerre dei costumi. Rimane comunque lo sport che preferisco tra quelli visti a Roma anche se certe stranezze come queste fanno pensare:
Si chiude così il mondiale di nuoto 2009: tantissime storie da raccontare, dal tedesco vero Re nel libero, al brasiliano Cielo nelle gare più veloci, a Federica Pellegrini, regina tra le donne.
Ieri mi sono dimenticato di ricordarvi il bronzo di Alessia Filippi negli 800 sl femminili, ma molte saranno le immagini che ricorderemo di questa competizione che tanto per cambiare ci rende, cosa ormai rara, orgogliosi di essere italiani. A proposito dei nostri connazionali, dietro alle regine, qualche speranza e qualche delusione; buone gare dai tuffi, dal sincro e dal nuoto di fondo mentre ha profondamente deluso la pallanuoto.
Un complimento poi va anche alla Rai per l'ottimo prodotto televisivo: la diretta HD in straming è la ciliegina sulla torta di un prodotto veramente di classe e raro a sentire la miriade di polemiche intorno alla nostra tv di stato.

I mondiali ritornano a Shangai nel 2011, lo sport torna fra due settimane con AtleticBobo, la rubrica per i mondiali di Atletica leggera di Berlino 2009.

0 commenti: