Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Meledetti!

29 aprile 2009

Grande musical

Il grande musical arriva su RaiBobo.it
Dieci spassosi minuti riassumono i Promessi sposi. Stellare!

Samuel Finley Breese Morse

27 aprile 2009

Quelli di Google sono dei geni! Ecco il logo che oggi è dedicato all' anniversario della nascita di Samuel Morse, inventore del famoso alfabeto telegrafico. Geniali!

Sommo poeta e sommo ignorante

26 aprile 2009

Da Mai dire Grande Fratello, quel covo di intelligenza che è la casa più famosa e più triste del notro Paese


Il traghettatore?..... Oronzio..... anzi no ... Caronzio!!!!

Tornando al dottore

25 aprile 2009

Guardate che maglietta è comparsa durante l'ultima laurea?

Mi candido!

Girando ho trovato il mio manifesto!

Pane e Porcellum: Europee 2009 (2)

Presentati in settimana i simboli per le europee!
Come al solito delle sciccherie!

Cominciamo con i simboli delle liste del Dr. Cirillo. Ce ne sarebbero altre 3 ma ve le evito

I soliti copioni italiani

Romantici... ma anche meno

Bel partito generico


Fai anche a meno di andare....

Ma rullo di tamburi, il miglior partito di questo turno è:
SACRO ROMANO IMPERO LIBERALE CATTOLICO- GIURISTI DEL SACRO ROMANO IMPERO CATTOLICO - MOVIMENTO EUROPEO LIBERAL CRISTIANO, GIUSTIZIA E LIBERTà - ATUTTOCAMPO, NEL TEMPO E NELLO SPAZIO.
Grassetto



Che dire... che spettacolo!

Susan Boyle 2.0

EPT SANREMO 2009 (Finale)

24 aprile 2009

Vi sono debitore del vincitore.
L'EPT di Sanremo 2009, il torneo di Poker più ricco d'Italia si è concluso.
Con una vittoria olandese. Constant Rijkenberg si è sbarazzato del finlandese Kalle Niemi in un rapido heads-up vincendo titolo e €1'508'000 di primo premio.

Il ragazzo, olandese di Amsterdam, ha vinto in maniera fortunata - ma alla fine meritata - il final table ad otto giocatori che lo vedeva partire in quarta posizione nel chipcount.

Terzo Gustav Sundell.
Delusione per gli italiani: un agguerritissimo Danilo D'Ettoris parte forte ma si schinta contro il futuro vincitore olandese ed esce ottavo con poco più di cento mila euro.
Deluso anche il chip leader dell' intero torneo, il croato Dragan Galic, finito sesto.

Il vincitore è un 20enne che ha iniziato a giocare a poker poco più di un anno e mezzo fa e - cosa assolutamente rara di questi tempi - frequenta pochissimo l'online. Rijkenberg è infatti nato cash player dal vivo, e si mantiene giocando nei principali casinò olandesi. Forse è nata l'ennesima stella?

A vincere anche quest'anno a Sanremo però è il poker, visti i numeri spaventosi del torneo.
Ma il poker non chiude i battenti, anzi replica a breve.

Da Martedì 28 Aprile a Domenica 3 Maggio a MonteCarlo si terrà il Grand Finale stagionale, l'ultimo appuntamento della stagione pokeristica europea.
Noi quindi torniamo il prossimo fine settimana con ancora molto poker in diretta su RaiBobo.it

Pane e Porcellum: Europee 2009 (1)

23 aprile 2009


continua....

Come ordinare la cena!

Ecco un modo alternativo di fare le ordinazioni al McDrive.
Nota la cura con cui il commesso prende l'ordine

Ludi del Bò 2009: Match 5

Si è tenuta ieri, preso i campi del Cus di Padova, la quinta ed ultima partita (per la prima fase) del Torneo dei Ludi del Bò di Calcio a 5 per la Saint Justin Team ed è arrivata una soffertissima vittoria contro gli Ichnusa per 7-6.
Si chiude per il momento il torneo dei SantaGiustini. Ora si attendono i risultati dagli altri gironi per capire se c'è la possibilità di accedere al secondo turno come una delle migliore terze.
La piazza d'onore (il terzo gradino del podio) è infatti il risultato finale della nostra squadra che comunque chiude con la migliore prestazione di sempre in questo torneo.


P.S.: La consueta rubrica del torneo non va in onda per questo turno. Ritorna con il prossimo match! Quindi niente pagelle!

EPT Sanremo 2009 DAY 4

Image Hosted by ImageShack.us
Gli impegni obbligano a passare oltre a qualsiasi commento.
Abbiamo il tavolo finale dell' EPT di Sanremo e c'è un italiano.
1- Dragan Galic - 3,098,000
2- Gustav Sundell - 2,625,000
3- William Reynolds - 2,531,000
4- Constant Rijkenberg - 932,000
5- Alexander Fitzgerald - 721,000
6- Danilo D'Ettoris - 686,000
7- Kalle Niemi - 641,000
8- Ovi Balaj - 625,000

Molto sfortunati nel day 3 gli italiani che hanno comunque ancora un colpo in canna!
Speriamo bene.
La diretta, anche su RaiBobo.it parte domani dalle 14.00 cliccando sul banner in testa al blog!

Ma anche all' EPT ci sono dei ganassa!
Ecco a voi direttamente dal sito di Assopoker, Num me callà, ennesima parodia di Sincerità di Alisa in poker-style

Dottore del buc..ho! (alla Signor G.)

22 aprile 2009

Oggi per RaiBobo è giorno di festeggiare.
Di festeggiare la laurea di uno dei lettori più assidui di questo sito, nonchè di uno dei suoi più grandi amici.
Evitando la consueta rima di natura ... anale, ci congratuliamo con Pol e gli auguriamo mille e più fortune da parte dell' Editore e di tutti i lettori vecchi e nuovi di questo sito.






Ribadisco al lettore di notare la faccia da ebete

EPT Sanremo 2009 DAY 3 (Prime notizie)

Image Hosted by ImageShack.us
Mentre vi scrivevo il post relativo al Day 2, alla seconda fase del torneo EPT di Sanremo 2009, si è conclusa la terza fase, il Day 3.
Sono rimasti in 32, tra cui 8 italiani.

Comanda ancora il croato Galic e questo è il chip count completo
Dragan Galic 1.386.000
Steven Silverman 865.000
David Eldar 829.000
Constant Rijkenberg 814.000
Bill Reynolds 677.000
Dennis Bejedal 562.000
Gianni Giaroni 512.000
Rasmus Olog Akerblom 499000
Pierre Neuville 480.000
Stefan Raffay 408.000
Pietro Sibione 369.000
Benjamin Kang 363.000
Luigi Abiusi 344.000
Doron Tourgman 341.000
Vedat Akdemir 316.000
Gustav Sundell 308.000
Massimiliano Trifoglio 267.000
Danilo D'Ettoris 259.000
Malte Strothmann 228.000
Giuseppe Argento 214.000
Sebastien Bidenger 206.000
Katalin Eszter Jerney 203.000
Ovidiu Mihai Balaj 178.000
Sami Kelopuro 173.000
Julien Legros 167.000
Alexander Fitzgerald 164.000
Kalle Niemi 160.000
Matias Knaapinen 126.000
Eduardo Burgio 120.000
Fabio Mazzarello 110.000
Pietro Capriotti 110.000
BuLent Karsli 85.000


Pochi volti noti e molte sorprese in questa graduatoria.
Per un prospetto più completo vi rimando a domani, per ora CLICCANDO QUI potere vedere l'intervista al chip leader di giornata.

E vi ricordo che...
Cliccando sul banner qui sopra, MERCOLEDI' E GIOVEDI' DALLE 14.00 IN AVANTI POTRETE ACCEDERE ALLA DIRETTA LIVE DA SANREMO.
NON PERDETELA!

EPT Sanremo 2009 DAY 2

Image Hosted by ImageShack.us
Mentre noto con piacere come sono schizzate le visite del mio blog grazie all'EPT di Sanremo, e per questo ringrazio tutti i visitatori, torno per raccontarvi gli accadimenti del Day 2, la seconda fase del torneo, che si è giocata nella giornata di Lunedì.

Dalla fase 1 ci siamo portati dietro 469 giocatori, e alla fine di questo lunedì da leone sono rimasti in 120 tra cui 38 italiani.

Per i nostri connazioniali però è stata una mezza disfatta, soprattutto per i pezzi da 90.
Eliminato Luca Pagano, contro la malefica coppia di Kapponi, e il vincitore dell' EPT di Praga, Salvatore Bonavena; se na va anche Alessio Isaia, altro big nostrano, che ritroveremo fra pochi giorni alle finali di Montecarlo.

Nel chip count generale una certezza: il croato Galic resta saldamente al comando mentre le prime dieci posizioni sono occupate da ben 5 italiani.

Dragan Galic Croatia 552,900
Constant Rijkenberg Holland 393,100
Giuseppe Argento Italy 365,500
Maurilio Mergiotti Italy 284,100

Robert Flink Sweden 280,000
Fitzgerald Urquhart Canada 252,700
Francesco Santo Trimboli Italy 245,800
Steven Silverman USA 226,400
Fabio Mazzarello Italy 216,000
Pietro Marras Italy 199,100


Nel Day 3, in corso in queste ore a cavallo tra martedì e mercoledì, scoppierà la bolla, ovvero rimarremo con i giocatori che sicuramente porteranno a casa qualche soldino.

Ma voi non dimenticate che Mercoledì e Giovedì dalle 14.00, cliccando sul banner qui sopra, potrete assistere al tavolo televisivo dell' EPT, live da Sanremo.

Noi torniamo domani per rivivere assime il Day 3.

EPT Sanremo 2009 DAY 1

20 aprile 2009

Image Hosted by ImageShack.us
Torna a grande richiesta sulle frequenze di RaiBobo.it il grande Poker Texas Hold'em con la penultima tappa di questa stagione delle EPT, l'European Poker Tour, il circuito di tornei europei che questa settimana fa tappa in Italia, a SanRemo.
Tra sabato e domenica si è tenuta la prima fase del torneo, denominata Day 1.
Ai nastri di partenza numeri sproporzionati, oltre ogni più rosea aspettativa, con 1178 iscritti, da 47 nazioni, ma soprattutto 444 italiani alla ricerca della Picca di cristallo, il trofeo della manifestazione.

Sono passati al turno successivo, in programma Lunedì, proprio mentre vi scrivo, in 467, con ancora 163 italiani.

Nomi importanti sopratutto fra gli eliminati: lasciano i big Gino Alaqua e Dario Alioto ma anche SuperNova Dario Minieri e Max Pescatori fra gli azzurri; Greg Rayman, Patrick Antonius,Annette Obrestad, ma anche il vincitore Eastgate del Main Event alle WSOP 2008 e molti molti altri.

E noi chi tifiamo? Beh per tutti gli italiani: due su tutti, Vincenzo Spinelli, chip leader del Day 1B e Luca Pagano, anche se in condizioni difficoltose per numero di fiches.
Se clicchi sulla foto hai accesso a un' intervista al nostro Luca Pagano che promuove anche un'iniziativa benefica del mondo del Poker che potrete scoprire cliccando qui o andando su PokerLife.it

Noi torniamo martedì a qualche ora per riassumervi gli eventi della seconda fase.
Colgo l'occasione per ricordare che
MERCOLEDI' e GIOVEDI' SEGUI L'EPT LIVE
IN DIRETTA TV DA SANREMOSU RAIBOBO.IT

Supporto immagini per template

19 aprile 2009

Susan Boyle

18 aprile 2009

I reality sono tutti uguali.
Ma gli inglesi sono sempre un passo avanti.
Noi abbiamo vagonate di sgallettate e super tamarri.
Questa invece è una storia di quelle che piace a RaiBobo



47 anni, casalinga disperata, depressa, bruttina e sola come un… usignolo. Si, come un usignolo. Ha avuto dell’incredibile la performance di Susan Boyle, questo il nome dell’aspirante star, che ha letteralmente mandato in delirio la platea dello show di ITV ”Britain’s got Talent” e in visibilio i giudici del programma che non hanno avuto alcun dubbio: la Boyle è la più grande sopresa nella storia del programma.

Dopo qualche ospitata televisiva (Oprah Winfrey Show su tutti), la Boyle, in seguito all’interpretazione di I Dreamed a Dream è stata subissata dalle richieste di centinaia di emittenti televisive e radiofoniche che non vedono l’ora di ospitarla all’interno dei propri programmi. Non hanno esitato a definirsi suoi fan nemmeno star del calibro di Demi Moore, che ha avuto modo di contattarla per comunicarle (tramite Twitter) di aver pianto durante la sua esibizione. E non finisce qui: la stampa inglese è, difatti, fortemente intenzionata a donare alla più celebre zitella del paese una nuova immagine, decisamente glamour.

Profondamente religiosa, dopo una vita passata ad accudire la mamma (deceduta nel 2007) e senza aver mai baciato un uomo, per Susan Boyle adesso è arrivato il momento del riscatto.

Per vedere il video completo della puntata CLICCA QUI.
Ammetto che a vederlo mi sono commosso!

La foto dei campioni

Ecco la nostra squadra che quest'anno ha vinto la sua seconda divisione.
Ecco l'Asolo Volley del Signor G.
Clicca sull' immagine per ingrandirla
E ancora complimenti per la vittoria da RaiBobo.it

Siamo tutti un po canadesi

Finalmente tutti i cittadini che qualche anno fa persero la cittadinanza canadese quando lasciarono il Paese, ottenendo così solo quella dello Stato che li aveva accolti, potranno avere la doppia cittadinanza. Per comunicarlo a tutti il governo ha inserito su YouTube un video molto divertente:


Dal blog di "Condor" di Radio 2

BoboHockey: L'Italia torna in Serie A

ITALIA TORNA IN A; il Blue Team domina il girone B del mondiale “first division”. Nel girone A trionfo Kazacho.

5 vittorie su 5 incontri, punteggio pieno, miglior attacco (26 goal fatti) e miglior difesa (solo 4 subiti) del torneo, capitan Roland “Rolly” Ramoser top scoorer con 8 punti (5 goal e 3 assist), miglior portiere Thomas Tragust ( 3 shout out, 98, 15 % con 106 parate su 108 tiri) e miglior difensore Trevor Johnson; questi sono i numeri del dominio assoluto del Team Italia ai mondiali di “first division” girone B disputati a Torun (Polonia) dal 11 al 17 aprile 2009 che dopo un anno di purgatorio ci riportano nell’elitè mondiale. Una vittoria che, oltre a far bene al movimento hockeystico nazionale, regala una piccola gioia alla nostra nazione ancora scossa e segnata dal terremoto che ha colpito Abruzzo e L’Aquila. Il buon giorno si vede dal mattino; nella prima sfida l’Italia supera in doppia cifra una deludente Romania, che alla fine retrocede in “second division”: 11 – 0 lo scoore con doppiette di Stefan Zizzer, Roland Ramoser e John Parco e le reti di Luca Ansoldi, Giorgio De Bettin, Stefano Margoni, Pat Iannone e Mike Souza.
Nel secondo incontro il Blue Team supera la Gran Bretagna di Clark (ex Alleghe), Chambers e Shields per 5 a 2: Italia apre subito le danze e chiude il primo drittel sul 3 a 0 grazie a Trevor Johnson, Stefano Marchetti e Diego Iori; nel periodo centrale Stefano Margoni e Pat Iannone portano a 5 le marcature; timida reazione del team della regina che accorcia prima con Colin Shields e poi con Robert Dovvd.
La terza giornata pone gli azzurri di fronte all’Olanda di Phil Groeneveld e Jamie Schaafsma; un uno/due di Trevor Johnson e la rete di Nicola Fontanive nel primo drittel indirizzano il game a favore dell’Italia; nel ultimo periodo Manuel De Toni porta a 4 le marcature per i ragazzi di coach Rik Cornacchia; alla fine è 4 – 0 e secondo shout out per il golie Thomas Tragust.
Le ultime due sfide vedono la nazionale italiana sfidare la Polonia, padrona di casa e la temibile Ucraina; gli ex sovietici giallo blu battendoci per 3 – 2 durante le prequalifiche olimpiche avevano compromesso già la possibilità al Blu Team di sperare in Vancouver 2010, anche se poi il vero tonfo è stata la pessima sfida contro la Lettonia.
Contro i polacchi la vittoria giunge per 4 – 2 grazie ad un’altra doppietta di Roland Ramoser e alle reti di Christian Borgatello e Nicola Fontanive; per i padroni di casa segnano Lopusky e Kolusz.
Quella contro l’Ucraina è una vera e propria finale; un solo punto divide le due formazioni ed entrambe sono intenzionate a centrare l’obiettivo Top Elitè. Roland Ramoser in power play porta il Blue team in vantaggio; poi “super” Tragust para tutto, anche l’impossibile (santo subito!!!) e allo scadere in penalty killing e con gli ucraini in doppia superiorità (fuori il portiere), con una botta dalla distanza Nicola Fontanive sigla l’empty net goal che ci consegna la medaglietta d’oro, ma ancor più riporta l’azzurro Italia nell’Olimpo dell’hockey mondiale. L’anno prossimo non ci saremo a Vancouver, ma in Germania l’Italia sarà un avversario in più per chi vuol vincere il titolo.

Questi i nomi del Blue Team campione del mondo di “first divison” girone B:
1 TRAGUST Thomas / SHC Fassa
2 ZISSER Stefan / Bolzano Foxes
4 BORGATELLO Christian / Bolzano Foxes
5 IORI Diego / SHC Fassa
6 STRAZZABOSCO Michele / SG Cortina
7 MARCHETTI Stefano / SHC Fassa
8 PARCO John / HC Asiago
9 de BETTIN Giorgio / SG Cortina
11 RAMOSER Roland / Bolzano Foxes
14 HOFER Armin / HC Pustertal Valpusteria
15 FELICETTI Luca / SHC Fassa
16 JOHNSON Trevor / HC Asiago
17 ANSOLDI Luca / Bolzano Foxes
18 GALLACE Steven / SG Cortina
21 PICHLER Thomas / HC Pustertal Valpusteria
22 MARGONI Stefano / HC Pontebba
23 IANNONE Patrick / HC Pustertal Valpusteria
24 FONTANIVE Nicola / HC Alleghe
26 HELFER Armin / Kloten Flyers
27 SOUZA Michael / SG Cortina
28 de TONI Manuel / HC Alleghe
30 RUSSO Adam / ASG Tours

Team Officials:
untion Name Citizenship Date of Birth
Head Coach: CORNACCHIA Rick
Assistant Coach: TENDI Raffaele
Assistant Coach: POLLONI Fabio
Team Leader: TALAMINI Gianfranco
Equipment Manager: GRASSER Pierluigi
Physiotherapist: VOLPE MARUGGI Orlando
Physiotherapist: TONELLI Guido
Team Doctor: ALESSIO Sergio
Team Staff: PATTIS Massimo
Team Staff: MAGGI Massimo
Team Staff: ANDRIOLO Walter

Nel Girone A il Kazachistan vincendo l’incontro decisivo contro la Slovenia accede alla Top Elitè.

Un grazie speciale a RaiBobo per averci concesso di seguire questo evento …

Ed ora si va in Svizzera dal 24 aprile al 10 maggio, per l’evento clou del 2009, ovvero il mondiale Top Elitè; favorite? Beh come sempre in pole position Canada e Russia; seguono Svezia e Finlandia; un po’ più indietro USA e Rep. Ceka; infine possibili sorprese: Svizzera e Norvegia.

Da Torun…Il Feffe e il suo staff, inviati di RaiBoboHockey….

Noi l'avevamo scoperto da tempo

15 aprile 2009

Ecco due articoli comparsi nell' ultimo periodo su Fabrizio, un vecchio amico di RaiBobo.it
Ma prima, cliccando qui, puoi scoprire l'articolo che a suo tempo RaiBobo gli aveva dedicato quando ancora era nell' orbita degli Stranomalia.



Clicca sull' immagine per leggere

La vecchia e la nuova ADSL!

12 aprile 2009

Uno dei provider, dei gestori telefonici più famoso del giappone, la HKBN, lancia una vantaggiosa offerta per decuplicare la banda della connessione ADSL di casa.
In un modo davvero singolare.


Un video spettaocolare trovato su Pandemia.info

Contro Facebook!

Questo è il manifesto elettorale di un partito del Nord-Est. Ironico quanto basta!

Tanto di cappello!

Ve lo ricordate Prodi col casco da sci?
Anche l'attuale Premier non scherza! Guarda che sfilza di copricapi (se è il plurale è giusto)
Nota dell'editore: sapete come la pensi sul nostro Premier. Però devo onestamente fare i complimenti per come ha affrontato l'Emergenza Abruzzo. In alcuni casi c'è da essere fieri di essere italiani per come sia la nostra popolazione che lui affrontino la drammatica situazione!

Come risolvere i problemi di parcheggio!

In Medio Oriente il problema del parcheggio e delle zone blu si risolvono così!

Per chiudere

Un commento finale a questa settimana di profonda tristezza!

Auguri di Buona Pasqua

Gli auguri di una pasqua serena a tutti i lettori di RaiBobo.it
RaiBobo torna in giornata!

Stop!

6 aprile 2009

Visti i recenti fatti, per qualche giorno non ridiamo più!
RaiBobo torna Sabato!

Obama sorry

5 aprile 2009

Non voglio parlare della voce alta con la regina, nè della chiamata al cellulare durante la riunione Nato.
Ma è questa è spettacolare

IPhon

No comment! Lasciarsi su Facebook

Misteri del tubo catodico

Vi siete mai chiesti come creano le famose barre colorate della tv?

Il tutto è una serie Tv dal nome "Barre", in onda su SkyUno del Pacchetto Sky, quello per intenderci che ospita Fiorello.

BoboHockey: Bolzano Campione d'Italia

2 aprile 2009

BOLZANO: E SONO 18!

Dopo aver vinto all’arena Ritten di Collalbo anche gara 3 con un “contestatissimo” goal di capita Roland “Rolly” Ramoser, l’ Hockey Club Interspar Bolzano Bozen Foxes ha chiuso la serie finale “best of seven”, conquistando il 18° scudetto dei suoi gloriosi 75 anni di vita, battendo il Renon in gara 4 sul ghiaccio amico del Palaonda. Una staffilata dalla blu di Cristian Borgatello, un bel goal del “figliol prodigo” Enrico “Dodo” Dorigatti e l’empty net goal (fuori Fredric Cloutier per sfruttare l’uomo in più) del “mago di Hamilton”, il neo papà e “top scoore” dei Bozen Foxes (84 punti tra goal e assist), Kenny Corupe nel terzo drittel risolvono un match che nei primi due tempi rispecchiava quell’equilibrio costante tra le due formazioni nelle gare precedenti con il copione classico che vede Bolzano passare in vantaggio e i Ritten Baum pronti al pareggio. Ad aprire le danze era stato Stefan Zisser, ma la gioia è durata pochi secondi; infatti Nicolas Corbeil ristabiliva la parità. Il Bolzano non ci sta e grazie ad un altro pezzo da novanta, l’olandese volante Jamie Schaafsma, rimetteva il naso avanti. Tre minuti più tardi ancora capitan Ramoser regalava il doppio vantaggio alle volpi, ma l’altro capitano Emauel Scelfo ristabiliva la distanza ad un solo goal. Nel secondo drittel era l’ex di turno Josh “The Big” Olson ad allungare dinnuovo, ma Swan Mather ancora una volta faceva sentire il fiato sul collo all’armata di Jarre Helle; l’asso canadese dei Ritten Baum si mangiava la ghiotta occasione del pareggio: solo, solissimo davanti a Pasi Hakkinen, si faceva letteralmente ipnotizzare dal numero uno finlandese – il migliore del Bolzano per tutta la stagione – e mandava il puck direttamente in tribuna. All’ultima sirena esplode la gioia dei 5000 tifosi biancorossi, mentre l’amarezza scende ancora sul volto dei ragazzi di coach Kelly che perdono la terza finale di fila contro i cugini del capoluogo (due scudetti e una coppa Italia) e vedono sfumare ancora per la terza volta in 4 anni, il sogno di cucire il primo tricolore sulle casacche rossoblu; c’è solo soddisfazione per Dan tudin che con i suoi . Per le volpi invece lo scudetto n°18 si aggiunge alla Coppa Italia e alla Supercoppa e completa il Grande Slam riuscito in precedenza nel 2004 solo al Milano Junior Vipers; resta in questo 2008/2009 solo l’amarezza per la Superfinal di Continental Cup persa alla differenza reti, anche se la vera e principale causa è stata la sconfitta contro HC Martins – vincitori finali del torneo continentale.
In chiave spareggio – al dire il vero un po’ fasullo – in quanto l’anno prossimo il massimo campionato sarà a 10 squadre, il Fassa vince entrambe le gare contro il Vipiteno, che comunque insieme al Valpellice entra tra le grandi.

FINAL RBK CUP 2008/2009
RENON vs BOLZANO 0 – 4
(2 – 4; 0 – 1ot; 2 – 3ot; 3 – 7)
BOLZANO CAMPIONE D’ITALIA

Spareggio salvezza
FASSA vs VIPITENO 8 – 4
(4 – 2; 4 – 2)

Nel prossimo articolo metterò le pagelle della stagione; un grazie speciale a RaiBobo per avermi dato questa occasione di narrare il massimo campionato di questo bellissimo sport.
Ora dopo Pasqua iniziano i mondiali; per la nostra nazionale ci aspetta il Girone B del massimo torneo di Prima Divisione; giochiamo in Polonia e l’avversario più tosto è l’Olanda dei “nostri” Schaafsma e Groenevld. Dobbiamo vincere: infatti solo la prima accederà alla Top Elitè per il 2010, il vero mondiale, quello delle migliori nazionali; il torneo 2009 si disputa in Svizzera. Seguirò per voi anche questi eventi.


Il Feffe, inviato speciale di RaiBobo per l’Ice Hockey