Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Chiuso per ferie

29 luglio 2008

Due giorni di ferie..
Uao.. non esagero a dire che sono i miei due giorni di ferie...
Ci vediamo venerdì!

America 2008: Meno 100 giorni

27 luglio 2008

<<span class=
Obama torna in questi minuti negli Stati Uniti dopo il viaggio che lo ha portato dall' Afghanistan a Israele, dalla Germania a Londra.
Comunque vada, il viaggio del candidato democratico ha fatto la storia nel bene e nel male.
Obama ha conquistato l'Europa, tanto che i sondaggi dei nostro continente lo eleggerebbero presidente a mani basse.
L'istituto Gallup, il più famoso centro di statistiche americano lo dà avanti di nove punti, ma in alcuni stati chiavi la forbice fra i due contendenti è "to close to call", troppo stretta per dichiarare lo stato democratico o repubblicano.

Ma non fermiamoci ai numeri e analizziamo quanto successo negli ultimi sette giorni.
La candidatura Obama ha recuperato punti per quanto riguarda la politica estera.
L'endorsement a Gerusalemme, l'appoggio in Iraq sono punti che hanno indicato la linea del candidato democratico anche se hanno scatenato una selva di polemiche.
L'aver indicato i 16 mesi dall' elezione per il ritiro dall' Iraq sono parti a molti un errore che lascia ai terroristi lo spazio temporale per colpire.
L'aver parlato di Gerusalemme capitale d'Israele è un tentativo di arruffianarsi il voto ebraico.
L'aver parlato di un europa unita, senza muri, senza armi è parso da figli dei fiori.
L'aver appoggiato un legame Europa Usa e non essersi presentato a Bruxelles è parsa una leggerezza.

Molte critiche che nascondono quella che io definisco la verità: Obama spesso è parso dubbioso in politica estera anche se i dubbi passano attraverso la selva di errori della precedente amministrazione che porta a lavorare con i piedi di piombo.
C'è tuttavia un modo più o meno condivisibile di guardare al futuro, in maniera più positiva, guardando a un mondo privo di armamenti, privo della corsa al riarmo, privo della guerra scatenata con l'obiettivo di ridiscutere l'uso delle materie prime più che i bisogni della popolazione.
Sarà una chimera ma in questo mondo in cui tra nucleare e guerre è per me un raggio di sole positivo, isolato ma positivo.
Ora la campagna di Obama deve però tornare in America, in uno stato indebitato fra le carte di credito e i mutui subprime. L'americano medio vede un futuro nerissimo (evito la battuta a sfondo razziale) e ha bisogno di alcune certezze sull'economia interna.
Se Barak virerà verso questa direzione sono convinto che le porte della White House a novembre si spalancheranno per lui.

America 2008 va in vacanza e vi dà appuntamento al 25 Agosto quando comincerà la convention democratica. La settimana successiva sarà la volta di quella repubblicana.
A partire dal 25 settembre poi cominceranno i dibattiti fra i due leader.
Buone vacanze e vi lascio con l'ultimo servizio di SkyTg24 sul ritorno di Obama negli USA.



La Zena

Vi ero debitore della foto-cronaca della "Zena" che venerdì ha ufficialmente chiuso l'annata collegiale n°7.
Cena divertente, a tratti esaltante tra ferma corsa e rabut! Direi anche un'ottima cena! Ma lasciamo parlare le foto



La fine del sogno

Finisce il sogno della nazionale italiana di Beach soccer ai mondiali di Marsiglia 2008.

In finale cadiamo e cadiamo male contro i pluri campioni brasiliani!
Primo periodo equilibrato con il vantaggio a metà tempo del Brasile.
La disfatta arriva nel secondo tempo con una tris dei verdeoro e una superiorità territoriale indiscussa.
Il match si chiude a inizio del terzo periodo con il quinto goal brasiliano.
L'Italia si sveglia e con 3 goal in pochi minuti tenta l'impresa impossibile.

Brasile campione del mondo ma Italia che in questa disciplina ha riscritto la sua piccola storia.

In attesa delle immagini di questo match ripercorriamo l'ottimo successo sulla Spagna di ieri.
Parte 1

Parte 2

Ringmania

Antonio Genna per questa domenica ci consiglia il gioco decisamente più difficile che abbia mai pubblicato. Sto quasi divendo spastico. Da mal di mano!
Clicca qui o sul banner qui sotto per giocare!

PAPA ON

26 luglio 2008

ISWAN ha appena ricevuto da Vodafone:

“SPOT - Attiva la parola di Giovanni Paolo II SMS e ricevi ogni giorno un SMS con una sua frase! Invia gratis un SMS con PAPA ON al 42246. Costo 25 cents a SMS.”

La crisi del settimo anno

Con la "zena" di ieri sera, di cui vi darò notizia in futuro, si è chiuso il mio ormai settimo anno in collegio e a Padova. Prima di parlare di quest'anno colgo l'occasione per ringraziare:
  • Il padrone di casa D.B. Bitto (geniale l'acronimo) per l'ospitalità. Ho saputo della delusione della trasferta Jesolana e soprattutto del controllo anti-doping con cui è stato bloccato prima dell'ennesima salita verso il Col de Piancaval! Ad Alessandra de Stefano lui ha dichiarato che erano le solite mantodestrine ma sia Gold Bulbarelli che Cassani sospettano sia le maltodestrine di 15a generazione
  • Tutti gli invitati alla cena in particolare il mio Tom-Tom Turch e JohnPeter Garbu!
Ieri mattina con una sveglia bulgara siamo andati a svuotare la camera io e l'enologico fratellino e dopo i trasferimenti della settimana e le varie pulizie che sto cercando di dimenticare, ho messo le chiavi sulla cassetta dell' Abate's Office e ho cominciato le pseudo-ferie.

Le definisco pseudo sia perchè da dopodomani si ricomincia a studiare, sia perchè problemi di salute della nonna stanno minando la tranquillità forse mai esistita in casa mia!
Sono ferie brevi visto che gli esami già incalzano e fra meno di un mese saremo di nuovo al Saint Justin.

Non voglio cominciare la filippica pseudo commovente o la paternale.
Si chiude per me un anno difficile sotto molti punti di vista: lo studio è stato quasi fallimentare e le amicizie e i rapporti interpersonali sono andati così così.
Cosa mi porterò dietro di quest'anno?
Alcuni rapporti rinati come quelli con Michelangelo e la Zia, quelli confermati con Pol, Orazio, Renzo, Francesco, e tutti quelli che per questioni di lunghezza non scrivo.
Magari con altri non ho relazionato nel migliore dei modi, ho avuto motivi di astio o di rabbia, ma siamo umani e nell'essenza umana c'è anche l'incavolatura.
Se queste umili motiviazioni non vi hanno accontentato sinceramente andatevene a fare....

Ovvio che scherzo, ma se ci sono difetti che ammetto , questi sono la cocciutaggine, l'essere convinto di aver sempre e comunque ragione, e la permalosità alle osservazioni altrui.
Sono facimente condizionabile dalle impressioni altrui, in quello stato per cui se vedo due persone origliare rivolgendo lo sguardo a me, già comincio a prendermela.
Alla soglia dei 26 questo è inconcepibibile e quindi promessa per l'ottavo anno è correggere l'ennesimo difetto!
Beh forse la prima promessa sarebbe che l'ottavo fosse l'ultimo anno!

In conclusione tante promesse da parte mia sono sempre state inutili. Pur nei problemi che ho qui in casa comunque guardo positivo in avanti e nell'augurare le ferie ai miei lettori rinnovo l'invito a trascorrere le vostre navigate internet estive su RaiBobo che ora più che mai vi terrà compagnia per tutta l'estate!

Mondiali di beach soccer: E ora in finale!

Fantastici è dire poco!
Poco più di un mese fa siamo stati eliminati dagli spagnoli ai rigori!
E ora, nel nostro piccolo, ci siamo vendicati.
Stade du Prado, Marsiglia.
Semifinale mondiale fra Italia e Spagna.
Il beach soccer si gioca in tre tempi da 12 minuti di gioco effettivo.
In caso di parità si passa a un extra time di 3 minuti e poi i rigori col metodo del vantaggio. Un tiro di rigore per squadra e chi sbaglia perde il match, mentre nel caso di contemporanea realizzazione o errore si continua ad oltranza.

L'Italia del beach soccer è un team di giocatori di medio livello, dalla Serie C in giù con qualche ex professionista come Max Esposito che ha visto la serie B e A qualche anno fa.
Il tutto condito dalla presenza di Magrini e Maradona Jr. vecchie conoscenze del reality Campioni.

Dicevamo che il match è stato combattutissimo.
Primo periodo giocatissimo con vantaggio spagnolo e ribaltamento italiano che chiude sul 2-1.
Il secondo periodo è una catastrofe, doppietta spagnola e Italia sotto 3-2.
Calcio d'inizio del 3° periodo e pareggio italiano 3-3 .
Mancano 90 secondi e il goal della Spagna sembra chiudere la partita ma Roberto Pasquali pareggia il conto su rimessa nell' ultimo minuto e dopo il supplementare breve si passa ai rigori .
Lo spagnolo Amarelle butta fuori, Esposito prima sbaglia, poi nella ripetizione per movimento del portiere realizza e siamo in finale.
Il match di finale si giocherà domani alle ore 19.00 contro il Brasile (Diretta Eurosport e RaiSport Più).
Il Brasile è campione del mondo in carica da due edizioni. Ricordiamo che questo evento è sotto l'organizzazione della Fifa da quattro edizioni dopo altre 6 " di prova ".
Questo mondiale è poi una novità per l'Europa, visto che tutte le edizioni passata si sono giocate a Rio de Janeiro sulla spiaggia di CopaCabana.

Battere i cugini è sempre un piacere

24 luglio 2008

Sono in corso da una settimana i Mondiali FIFA di Beach Soccer di Marsiglia e RaiBobo comincia a seguirli.
Ve li consiglio per vedere del bel calcio, il calcio ce si giocava in oratorio, il calcio del gioco "Undici", quello dei tiri al volo che chi vi scrive al momento non riesce ancora a fare.
Passando sopra questo problema, si sono giocati oggi i quarti di finale.
Ecco i risultati
Portogallo batte Uruguay 6-3
Spagna batte Argentina 4-2
Brasile batte Russia 4-2

Ma il risultato più bello è che ha dato maggiori soddisfazioni è stato sicuramente l'ultimo match tra l'Italia e la Francia.
Senza storia. L'Italia ha battuto i transalpini padroni di casa per 5-2 e per la prima volta nella sua storia vola in semifinale e sabato affronterà i campioni europei della Spagna.
E RaiBobo seguirà l'evento.
Ecco un video con gli ultimi minuti del match:

Bobo Olympics MENO 15

Domani mancano sue settimane all'inizio dell' olimpiade cinese. Piano piano gli occhio del mondo si stanno spostando verso Pechino e fra 15 giorni RaiBobo sarà completamente incentrato sull'evento a cinque cerchi.

Ovviamente la cosa potrà suscitare qualche critica e per ora mi limito a due consigli "per gli acquisti":

Innazitutto cliccando qui potrete scoprire tutti gli azzurri iscritti alle competizioni.

Ecco intanto un'altro dei video che fanno da spot all'offerta Rai!


Con questo spot si chiude la prima parte di questa rubrica.
A destra il countdown alla cerimonia di apertura.
La prossima settimana le ultime curiosità!

I-Phone best spot!

Da Geekissimo lo spot sull' I-Phone che nessuno ha voluto mandare in onda.
Ascoltate attentamente la fine!


Spettacolare.

I complimenti alle lettrici

22 luglio 2008

Non sono sicuro che siano assidue lettrici di questo blog o lo stiano per diventare, cmq gli auguri di RaiBobo a Maria Francesca e Maria Giulia (che nomi ricercati!) per il risultato conseguito.
Ovviamente gli auguri sono estesi a tutte le persone che si sono laureate nell' anno accademico ormai agli sgoccioli. A loro un gigantesco in bocca al lupo!

Inno alla gioia

21 luglio 2008

Pane e Porcellum 2.0: Episodio 7

20 luglio 2008

Taceva da più di un mese questa rubrica.
Europei, un po' di disillusione dall'attuale situazione politica, un po' di sana dieta dopo tanti post.. Sta di fatto che da un po' non parlavamo della politica italiana. Cosa ci siamo persi? Vediamo:
  • Berlusconi come promesso in campagna elettorale, non ha la minima intenzione di farsi leggi ad personam. Niente salva rete 4, niente salva processi, niente riforma della giustizia.
  • Dal canto suo nemmeno Bossi si lascia scappare l'occasione di mettere il dito medio riferendosi all' inno nazionale.
  • Ottimi i rapporti tra maggioranza e magistratura. Nessuna offesa, nessuna cloca, nessuna minaccia di stravolgimento dell' ordine costituito.
  • Ottima la situazione dell' opposizione che trova sempre più sostegno nel paese e nelle alleanze. Di Pietro sembra andare in comune accordo. Nessuna manifestazione avversa e totale serenità fra i banchi del centro sinistra.
  • Stavo quasi per dimenticarmi dei buoni rapporti fra il popolo di Beppe Grillo e le istituzioni. Profondo rispetto per Vaticano e Presidente della Repubblica, senza dimenticare le rispettose parole sul Premier.
Finita questa parte con un velo di ironia ve ne racconto altre due, tre riguardo ai congressi in corso in questo fine settimana
  • Al congresso dei Partito dei Comunisti Italiani ( già il nome fa paura) si è discusso e si è arrivati alle mani per la mancanza di lambrusco nel buffet. Uno status symbol comunista che non deve assolutamente mancare. Commento: TRISTEZZA
  • Al congresso dei Verdi l'ex ministro Pecoraro Scanio non si è fatto vedere. E quando si è presentato dalla platea è partito l'urlo MAFIOSO, MAFIOSO!!! Così si dimostra la compattezza di un partito.
Che bella che è questa Italia politica. Ne avrei mille altre in mente ma meglio continuare il meritato riposo.

Così Pane e Porcellum dopo questo riepilogo va in ferie.
Torneremo a settembre più agguerriti che mai per seguire un'altra stagione politica, a meno che i nostri politicanti non compiano sotto l'ombrellone qualcosa di eclatante.
Buona estate da Pane e Porcellum 2.0 !

Come fermare l'invasore

Campionato Russo. Derby tra Spartak e Lokomotiv di Mosca. Radoslav Kovac ferma il solito invasore di campo in modo "particolare" e l'arbitro lo ammonisce.

Meno 18

Un articolo di Gennaro Bozza della Gazzetta sulle cose assolutamente da sapere su Pechino e sulla Cina. Piccole e geniali curiosità.

Il lato opposto del mondo, e non solo dal punto di vista geografico. La Cina appare come un altro pianeta rispetto al modo di pensare, di parlare, di agire. L’impatto con questa realtà, per tutti coloro che arriveranno a Pechino per l’Olimpiade, potrebbe essere scioccante, o divertente, a seconda dello spirito con cui si affronta il viaggio. Qualche informazione, comunque, può essere utile per non rimanere spiazzati.
I NOMI - A proposito del mondo rovesciato, la prima cosa che risalta sono i nomi delle persone. I cinesi usano mettere prima il cognome e poi il nome, sempre, senza eccezioni. Così, tanto per rimanere nell’ambito sportivo, il campione olimpico dei 110 ostacoli è Liu (cognome) Xiang (nome). Per passare a quello politico, il presidente della Repubblica popolare di Cina è Hu (cognome) Jintao (nome). Se si va in un negozio di dischi, attenzione, tutti i cantanti, anche quelli non cinesi, sono piazzati in ordine alfabetico secondo lo stile cinese. Quindi, Frank Sinatra sta alla lettera "F" (visto che Frank occupa la prima posizione e quindi è considerato come cognome) e non alla "S", come dovrebbe.
LE FACCE - I cinesi hanno tutti la stessa faccia, si usa dire. Ma quello che gli occidentali non immaginano è che i cinesi pensano lo stesso di noi: abbiamo tutti la stessa faccia. La differenza in questo confronto di opinioni è la seguente: gli occidentali, saputo che i cinesi la pensano così, dicono che si sbagliano, perché loro "hanno davvero la stessa faccia"; i cinesi, invece, accettano il parere opposto e ammettono che ognuno ha ragione nel considerare gli altri con la stessa faccia. Una differenza però c’è, i cinesi chiamano gli occidentali in una maniera particolare: "naso grosso". Il motivo sta nel fatto che i nostri nasi, anche quelli piccoli, sporgono dal profilo, quelli dei cinesi sono schiacciati.
LA FILA - Se vi trovate a fare la fila, per un biglietto della metropolitana o del teatro, in un fast food (che hanno invaso la Cina), non meravigliatevi se qualcuno vi passa avanti. E nemmeno cercherà una scusa per farlo, semplicemente vi sorpasserà. Purtroppo, è una delle peggiori abitudini dei cinesi, che può essere combattuta solo protestando. Non serve conoscere la lingua cinese, basta gridare e gesticolare e, nella maggior parte dei casi, l’autore del sorpasso si metterà dietro di voi, ma sempre davanti a tutti gli altri.
GLI SPUTI - Quella di sputare per terra è una pessima abitudine che sta sparendo poco alla volta, sulla spinta di campagne di educazione e sensibilizzazione in Tv e sui mezzi di informazione, ma che ancora persiste. Chi si trova in posti dove ci sono i corrimano (come le scale dei sottopassi o della metropolitana) per sicurezza è meglio che non si appoggi lì. La situazione, rispetto a qualche anno fa, è migliorata, ma si deve comunque fare attenzione.
I PASSAGGI PEDONALI - Informazione importante per chi deve attraversare la strada agli incroci con i semafori. Con il rosso, le auto sono autorizzate a girare a destra. Quindi, il pedone che ha il verde deve stare attento perché le auto possono, legalmente, passare per girare a destra.
I PIANI DELLE ABITAZIONI - In Cina non esiste il piano terra, che è indicato come primo piano. Lì dove non ci sono ascensori, quindi, fare attenzione a quale piano si va, si rischia di superare quello giusto.
RISTORANTI - Nei ristoranti, come posate ci sono le famose bacchette, ma si possono chiedere (ce le hanno quasi tutti) la forchetta (pronunciare: ciàz) e il coltello (pronunciare: tao). I cinesi non si offendono se rinunciate a mangiare nel loro stile.

Lo slow motion

19 luglio 2008

Gli ultimi europei, se ossevati bene, hanno evidenziato un uso smodato della tecnica televisiva dello slow-motion. Il vecchio rallenty, replay o riflesso filmato che nel calcio viene utilizzato per moviole, movioline o per evidenziare alcuni particolari nei vari campi di gioco.
Ecco un video che amplifica l'uso smodato di questa tecnica.

Totem destroyer

Il gioco in questione è di quelli sciccosi.
Obiettivo: mantentere in equilibrio il protagonista.
Clicca qui o sul banner per giocare.

Codice Internet

18 luglio 2008

RaiBobo aderisce a Codice Internet.
Nel corso dei mesi vi racconteremo il progetto.
Per ora clicca qui per scoprire cos'è.
Ecco la presentazione:

BoboOlympics 2008: Meno 22

17 luglio 2008

22 giorni all' inizio dell' olimpiade e torna la rubrica che anticipa l'evento che sarà ampiamente coperto da RaiBobo.
Ecco il terzo spot introduttivo pubblicato con qualche giorno di anticipo per riparare al ritardo dell' ultimo appuntamento!

Da Digital-Sat, cliccando qui, ecco un'interessante articolo sulla copertura Rai dell'evento.

Abbiamo i nove nome

15 luglio 2008

Dopo 7 giorni di gara,finalmente, abbiamo i nomi dei nove finalisti del Main Event alle WSOP 2008.Riporto l'articolo di Fabio Bianche della Gazza in diretta dal Rio di Las Vegas.
RaiBobo con il suo poker torna a novembre per le finali.... anche se prima tornerà l'EPT.

Si può chiamare sfortunato uno che ha vinto 592 mila dollari? No, chiaro. Ma siamo certi che Dean Hamrick deve essersi sentito così, quando è stato eliminato con asso-jacke ha trovato un rivale con coppia di donne in mano, che hanno "tenuto" fino all’ultima delle carte comuni. Hamrick ha chiuso il suo mondiale di poker in decima posizione. Non male, visto che hanno giocato in 6884. Solo che per un solo gradino salterà il tavolo finale, che si giocherà il 9 e il 10 novembre sempre al Rio di Las Vegas. Tavolo finale che sarà trasmesso sicuramente in diretta da Espn e sarà pompato a dismisura in questi tre mesi. Dunque avrebbe portato fama, sponsor e soldi. Il primo eliminato si porterà a casa quasi un milione, il primo addirittura nove. Lo stesso numero dei finalisti, dove non c’è nemmeno un nome eccellente. Gli ultimi campioni superstiti erano Phil Hellmuth (11 titoli mondiali ma non ancora il main event) e Mike "the mouth" Matusow. A casa anche loro.
COSI’ ALLA FINALE - Al tavolo finale siederà come chip leader lo statunitense Dennis Phillips, che ha 26 milioni e 295 chip. Il più "corto" è Craig Marquis, con 10 milioni e 210 mila. Ma i ribaltamenti nell’hold’em sono facili a realizzarsi. Sono già stati sorteggiati i posti dove siederanno i nove rounder (comunque tutti ottimi giocatori anche se non blasonati). Ecco chi sono, quale sedia avranno e le chip con cui partono.
Posto 1: Dennis Phillips, 26. 295.000 chip
Posto 2: Craig Marquis, 10.210.000
Posto 3: Ylon Schwartz, 12.525.000
Posto 4: Scott Montgomery, 19.690.000
Posto 5: Darus Suharto, 12.520.000
Posto 6: David "Chino" Rheem, 10.230.000
Posto 7: Ivan Demidov, 24.400.000
Posto 8: Kelly Kim, 2.620.000
Posto 9: Peter Eastgate, 18.375.000
PECCATO TIFFANY - Come vedete non c’è Tiffany Michelle: la bella giocatrice è finita in 17a posizione e ha vinto 335 mila euro. La televisione sarebbe stata felice di avere in finale una bella figliola: grande pubblicità. Il brasiliano Brandon Cantu, uno dei più accreditati in assenza dei fuoriclasse, è uscito ancora prima: 20° e 257 mila dollari di premio. Forse, senza un personaggio forte che avrebbe potuto intimorire il tavolo, la finale sarà anche più divertente. Appuntamento a novembre, allora.

Nato con la cravatta

Ci sono alcune pietanze che mettono a serio repentaglio l’integrità dei propri abiti. In tali occasioni si cerca di stare attenti, ma altre volte con tanta nonchalance si apre un tovagliolo e lo si porta al collo a mo di bavetta per bambini. Un gesto poco elegante ma che potrebbe essere mascherato utilizzando i tovaglioli con la cravatta disegnata.

Indossandoli sembrerà di avere una cravatta e magari chi vi guarda velocemente non si accorgerà del trucco. Il pacco da 20 tovaglioli, con 4 motivi diversi di cravatte, costa 5,95 $, circa 4 €, e si può comprare nello store di The Spoon Sister.

[via OhGizmo]

Come si va in moto in India?

14 luglio 2008

Mind impulse

Dal blog di Antonio Genna, pesco un gioco che testa la capacità di risposta del vostro cervello a semplici domande.
Il mio risultato è di 250 secondi per chiudere il gioco.
Clicca qui o sul banner qui sotto per giocare.

Wsop Main Event day 5

13 luglio 2008

Finito il day 5 al Main event del WSOP 2008.
E se ne vanno tutti gli italiani.
Con un crollo repentino nell'ultima mezz'ora e soprattutto con il record per un italiano al Wsop esce Davor Lanini(81°) e anche Vito Branciforte (circa 100°).
Al netto del buy di 10.000$ i nostri due paladini portano a casa 67.000$ e 40.000$.
Il torneo prosegue oggi con il day 6.
Rimasti in gioco in 79. Chip leader Mark Ketteringham con quasi 6 mil di $. Tra i nomi celibri, tutti molto short stack, Kido Pham, vincitore di 2 WPT, Mike Matusow
titolare di 3 braccialetti, Phil Hellmuth titolare di ben 11 braccialetti.
Domani si dimezzano e probabilmente dopodomani avremo la griglia dei finalisti che a novembre si giocheranno il mondiale.
Dobbiamo ricordare che è ancora in gioco anche l'italo-canadese Mauro Lupo.Prometto di trovare maggiori informazioni in giornata e ve lo presento stasera.

A domani

C'è modo e modo per ricordarlo

12 luglio 2008

Non mi dilungo su ricordi o su commenti ma oggi ci ha lasciato un presentatore un giornalista che probabilmente se ne è andato triste nel vedere come il suo lavoro , quello dell'informazione in Italia sia scaduto in basso.
Cerchiamo di tirargli su il morale e ricordarlo con il sorriso, con una delle migliori imitazioni di Corrado Guzzanti.


Ciao, Gianfrà!

Breaking News dalle WSOP

Arrivano stupende notizie dal Main Event del WSOP 2008 in corso a Las Vegas.
C'è un italiano nella top 10 del chip count. E' il parmense Davor Lanini che è quinto in classifica davanti a gente con Gus Hansen e Phil Helmut.
Sono ancora in lista anche Vito Branciforte e Mauro Lupo, italo-canadese.
Gli aggiornamenti a stasera!
Intanto qui l'articolo della gazzetta sulla situazione.

BoboOlympic 2008: L'attesa

27 giorni all' inizio dell' olimpiade e torna la rubrica che anticipa l'evento che sarà ampiamente coperto da RaiBobo.
Ecco il secondo spot introduttivo

Un antifurto sicuro

Un altra componente della famiglia.

Dopo RaiBobo e RaiBobo tv arriva RaiQuattro..
Non schierziamo dai..
Cmq da lunedì sul digitale terrestre nasce RaiQuattro, un canale dedicato al target giovani che fa parte della famiglia di Rai Sat.
Per maggiori informazioni su questo canale visitate i seguenti siti:
Un articolo sulla presentazione su Digital-Sat
Il sito di RaiSat

WSOP 2008 Main Event Day 3

Notizie in breve dal Rio di Las Vegas
Il day 3 alle Wsop è il giorno della svolta del torneo. Da 1000 i giocatori ai vari tavoli sono scesi a 311 ancora in gioco mentre altri 300 sono già andati a ritirare qualche soldo visto che l'evento paga 650 giocatori circa.
Chip-leader del torneo ieri notte era Joseph Jeremy. Tra i nomi noti sono ancora salvi Phil Hellmuth, Mike Matusow , Gus Hansen e molti altri...
Gli italiani. I noti sono via da giorni ormai. Sono rimasti Davor Lanini, Vito Branciforte e Mauro Lupo, in una discreta situazione e Marco Marcon che è però short-stack, cioè con pochi denari.
Torniamo domani per vedere i sopravvissuti al day 4.

Fratelli e Sorelle

11 luglio 2008

L'estate 2008 per chi come me la passerà a casa, verrà "sicuramente" ricordata ai posteri per la valanga di telefilm che sopratutto Rai2 e Italia 1 ma anche Canale 5 manderanno in onda. Tutta roba nuova e molto spesso roba bbbuona!
Il giovedì appena trascorso è per Rai2 alle 21.50 il momento per vedere la prima stagione di "Brothers & Sisters". Definirlo il telefilm che mi ha cambiato la vita è esagarato ma per rendervi partecipi del mio stato d'animo, quando trovo un nuovo episodio (io sono alla seconda serie) tentenno nel vederlo consapevole che poi per un bel periodo (7 giorni) non potrò vederne altri.
Mi definirei drogato.
La Rai ha già mandato 3 episodi. Cmq da giovedì prossimo ve lo consiglio.

Evito di tediarvi con il mio amore appassionato per Calista Flockart, quella che faceva Ally Mc Beal per i neofiti dell'argomento

Che figonata!

Se riuscite ad installarlo ditemelo... ma questa è una vera figonata!


Per scoprirlo visitate il sito ufficiale di Universe Sandbox

Il Main Event del WSOP 2008 sbarca su RaiBobo

Allora interviene RaiBobo per descrivere la situazione al Main Event delle WSOP 2008.
Allora il Main Event è un torneo di Texas Hold'em con un entrata (buy-in) di 10.000$. Sono quasi 7 mila gli iscritti. Montepremi di quasi 70 milioni di dollari.

Il primo si porterà a casa a Novembre 9 milioni di dollaroni, 5 e mezzo il secondo e così a scalare fino al 666°.

Allora dopo tutti questi numeri vediamo la situazione. Mentre vi scrivo è in corso il day 3 dopo che in una settimana, in due fasi sono rimasti in poco più che 900

Situazione al chip count: come ogni anno il Main Event non è un torneo per i pro. Almeno per ora in testa al torneo ci sono misteriosi sconosciuti. Il primo big è Phil Helmutt che staziona nelle parti alte del tabellone.
Gli Italiani? Sono partiti in 90 ma anche in scala nazionale i migliori ( Pagano , Minieri, Pescatori, Alioto) hanno lasciato ben presto il torneo. Secondo Forum del Poker sono passati al Day 3 in venti circa e nota di merito all'inizio di questa giornata va a Vito Branciforte che si attesta chip-leader azzurro.

RaiBobo ogni sera seguirà l'evento finchè non rimarranno i magnifici 8 che a novebre si giocheranno il super-premio.

Ultima nota: sul sito di Dario Minieri è possibile vedere tutte le mani del suo tavolo finale.

Sergei Shmolik


Nel secondo tempo il 43enne direttore di gara ha cominciato a fischiare senza motivo e a dimenarsi nel centrocampo (da dove non si è praticamente quasi mai mosso) come se soffrisse di forti dolori alla schiena. I test in ospedale hanno invece rivelato che il suo strano comportamento era dato dall'alto tasso alcolemico. Ora sarà squalificato. Nella sua lunga, e fino a qui impeccabile carriera, Shmolik ha diretto, tra l'altro, anche Italia-Lituania (qualificazione ai Mondiali del 2002).

WSOP 2008 Main Event

9 luglio 2008

Riportiamo l'articolo di Fabio Bianchi della Gazzetta sul Day 2A del WSOP 2008. Da domani quando comincia il day 3 Wsop seguirà personalmente l'evento.

E’ ufficiale: la pattuglia Italia del poker cresce. Cadono i campioni, vanno avanti le promesse. Ieri abbiamo dovuto salutare anche Dario "Ryu" Alioto, uno dei nostri campioni già vincitori di un mondiale. Alioto segue le eliminazioni di Max Pescatori, Luca Pagano e Dario Minieri. Ma dietro di loro un sacco di giovani stanno crescendo. Come Andrea Benelli, 26 anni, che ieri si è classificati per il day3 con ben 183 mila chip. Ieri, meglio di lui soltanto 15 giocatori. Insieme con ben Benelli, hanno passato il turno altri. Sono Davor Lanini, anche lui ben fornito con 140.000 fiches; Giuseppe Valenti (67.000), Domenico Iannone (65.000) e il campione italiano in carica Francesco De Vivo (50.000).
OGGI IN CAMPO - Cinque rounder già sbarcati al day3 e oggi, nel secondo turno del day2, ci provano altri 14 azzurri. Tra loro il pioniere del poker: Walter Farina, primo professionista italiano e primo mondiale. E’ messo molto bene anche lui, ha 84 mila chip. Ed ecco i nomi degli altri azzurri, con relativo bottino. Alioscia Oliva, 65.000; Felice Milito, 42.000; Alfonso Tosi, 33.000; Mirko Schiavo, 31950; Cristiano Peressina, 30.000; Simone Coppari, 24. 000; Gigi Rizzi, 24.000; Alessandro Pastura, 24.000; Claudio "Swissy" Rinaldi, 16.000; Livio Foianesi, 13.000; Alessandro Longobardi, 12.000; Daniele Donati, 9.500; Carlo Maria Fieri 4.800.

Per i piromani di questo blog



HOW TO LIGHT YOUR FINGERS ON FIRE TRICK - video powered by Metacafe

McCain mi odia

8 luglio 2008



“Now we’ve got the cables. We’ve got talk radio. We’ve got the bloggers. I hate the bloggers. We’ve got all kinds of sources of information.”

Perchè vergognarsi dell' Italia

5 luglio 2008

Non lo comprerò mai perchè lo distruggerei in men che non si dica, ma le tariffe "italianissime" per l'I-Phone sono un vero schifo.
Clicca qui per scoprire il perchè

Inizia il Main Event alle WSOP 2008

4 luglio 2008

Attenzione. Poche ore fa a Las Vegas al Casinò Rio è cominciato l'evento princiapale delle World Series of Poker. Un torneo di Texas Hold'em con un ingresso si 10.000$ e un montepremi che l'anno scorso per il primo era di 8 mil di dollari.
Quattro, cinquemila persone si sfideranno per quello che per tutti è il campionato mondiale di poker che chiude questa annata delle WSOP che per l'Italia è significata il doppio braccialetto delle due punte Minieri-Pescatori.
RaiBobo seguirà il main event che durerà una settimana. Rimarranno in 8 e il tavolo finale per motivi televisivi si giocherà in autunno. Vedremo intanto come andrà a finire.
Quindi... shuffle and deal ( mescola e punta, prime parole all' inizio di un torneo)

Restyling di RaiBobo

3 luglio 2008

Con la collaborazione di Alessio S. che presenteremo in seguito comincia un piccolo restyling del blog.
Si parte dal logo:

Baci baci

Questa sera, ore 21.00 su Mya, canale del pacchetto Mediaset Premium, ritornano!
Peccato siano solo repliche. Le nuove puntate arrivano il 14 Agosto!

Inizia BoboOlympic 2008


Con il logo e il primo video comincia l'avventura di RaiBobo verso Pechino 2008.
Primo appuntamento a 39 giorni dal via è una carrellata di video della casa-madre Rai che pubblicizza l'evento. Sono uno più spettacolare dell'altro.
Ogni settimana il giovedì avremo uno di questi video.

Il Palio di Provenzano

Se avete da farmi un'offerta la investirei in un week-end di ferie a Siena nella settimana del Palio.
Ieri si correva il Palio di Provenzano del 2 Luglio.

Prossimo appuntamento il Palio dell' Assunta del 16 Agosto.
Da notare l'urlata di Susanna Petruni del TG1

Cosa rende una giornata felice!

Oggi è una bella giornata... perchè lontano da qui in Colombia, Ingrid Betancourt è stata liberata.
Non so di chi siano meriti e colpe, ma sta di fatto che laggiù come qui oggi la giornata è decisamente più bella!

Grande Garbu

2 luglio 2008

I complimenti di RaiBobo e tutto il blog a Garbu, a colui che sul muro si è firmato in 1000 modi diversi, per il risultato raggiunto.
E complimenti per sta bella foto!!!!
A lui urlante cantiamo "Dottore, dottore ..... dottore del bucho...."

My compliments

1 luglio 2008

Gli auguri di RaiBobo a Fabio e Marco che oggi hanno terminato la loro carriera univesitaria.
Mi dispiace non essere presente ma i complimenti sono doverosi.
A loro gli auguri di un futuro fantasmagorico, magari non da milanisti!

Come creare ghiaccio istantaneo

Sti genovesi

RaiBobo torna alla normale pubblicazione dopo le proteste per il troppo calcio che ha infestato questo spazio. E riprendiamo con la solita tirchieria genovese.