Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

BoboHockey: Dopo gara 2

11 aprile 2010

Finale Campionato: Asiago è già sul 2 a 0

Dopo aver vinto gara 1 al Palaonda di Bolzano – l’Arena Rittner di Collalbo è stata dichiarata troppo piccola per ospitare le partite di finale – “Miracle” Asiago, della coppia Harrington – Tucker, domina gara 2 sul ghiaccio amico dell’Odegar e si porta avanti nella seria “best of seven” della finalissima del 76° campionato serie A1. I leoni stellati hanno ritrovato in “nonno” John Parco il loro condottiero. L’asso italo canadese in gara 1 riesce nel giro di un minuto alla fine del secondo drittel ha mangiarsi prima un goal facile facile, poi accorcia le distanze con un magico rovescino e infine offre su un vassoio il puck del pari a Nik Plastino; non pago Parco alla fine del terzo drittel con una discesa delle sue finalizzata dal classico giro dietro porta, fa scorrere un brivido a Cloutier che si salva mettendo il gambale al posto giusto con un istinto da gran golie. I Buam sembrano soffrire la sindrome da finale, eppure erano andati in vantaggio con la coppia Ansoldi – Scelfo. Nell’overtime Borrelli mangia “la morte improvvisa” così la prima partita si decide alla lotteria dei rigori ove i lupi altoatesini capitolano grazie al rigorino utile ma magistrale trasformato dal top score Heinrich. In gara 2 il dominio dei leoni è più evidente; i Buam sono succubi del gioco vicentino sempre ben orchestrato da “nonno” Parco. Il primo drittel si chiude già con Asiago avanti di tre reti: Tessari, Strazzabosco – rientrato grazie alla vergognosa decisione della CAF di considerare innocuo il fatto di Brunico – e Ulmer. La reazione del Renon c’è ma poco incisiva; a nulla serve il goal di Jacina nel drittel di mezzo. Agli inizi della terza frazione, Zappala sigla il 4 a 1 che chiude il match. Martedì a Bolzano gara 3: Asiago per portare a casa il primo match point; Renon per riaprire la serie e vincere la sindrome da scudetto.

Gara 1
RENON vs ASIAGO 2 – 3 dtr
Ansoldi (1.14); Scelfo (24.25); Parco (38.00); Plastino (38.42); Heinrich (rigore decisivo)
Serie: Renon 0 – Asiago 1

Gara 2
ASIAGO vs RENON 4 – 1
Tessari (1.35); Strazzabosco (5.18); Ulmer (9.44); Jacina (24.26); Zappala (43.39)
Serie: Renon 0 – Asiago 2

Il Feffe per Bobohockey … Hockey is my life!

0 commenti: