Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

27 Gennaio: Giornata della Memoria

27 gennaio 2009

SE QUESTO E' UN UOMO

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando la sera
Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce la pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì e per un no

Considerate se questa è una donna
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno:

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole:
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli:
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri cari torcano il viso da voi.

Primo Levi, Se questo è un uomo

Che ganassa!!!


MACtrimonio d'argento

da GeekissimoDalla prima pubblicità avveniristica del Mac le cose sono certamente cambiate, il parallelepipedo grigio di 25 anni fa non sembra nemmeno parente del luccicante Mac moderno ma al suo interno, nel profondo dei suoi bit, l’impronta della storia è fortissima.

Il 22 giugno del 1984, data del primo spot, fu per molti una giornata che avrebbe definitivamente cambiato la storia dell’informatica, quel giorno gli sforzi di Steve Wozniak e Steve Jobs, coronati dalla pubblicità post-apocalittica ideata da Ridley Scott, hanno dato vita ad uno dei più amati strumenti elettronici moderni.

Stendiamo il solito velo pietoso

Il giuramento ... versione ridotta

Quei simpaticoni della Lego

La storia del mouse

Bobo Hockey: Coppa Italia

COPPA ITALIA 2009: BOLZANO CENTRA IL TRIS; SCONFITTO RENON NELLA FINALISSIMA.

Dopo soli sette giorni dall’amaro terzo posto per la sola differenza reti in Continental Cup, l’Hockey Club Interspar Bolzano Bozen Foxes vince per la terza volta (2004 – 2007 - 2009) sul ghiaccio amico del Palaonda la Coppa Italia raggiungendo così in chiave successi Milano Vipers (2003 -2005 - 2006) e Asiago (1992 - 2001 - 2002). Le volpi biancorosse guidate da Jare Helle hanno avuto la meglio nei confronti dei “cugini” di Collalbo guidati da Mike Kelly. Bolzano e Renon si sono affrontati dopo aver eliminato in semifinale Cortina e Pontebba, detentrice del torneo. Il Bolzano ha battuto gli scoiattoli ampezzani per 4 – 2 (reti di Jardine, Pittis, Zizzer e Borgatello per HC Bolzano e di De Bettin e Wilde per Cortina); 6 – 3 invece è il punteggio con cui i Ritten Sport hanno eliminato le aquile friulane (doppietta di Nemecek e Corbeil e reti di Tudin e Misfud in casa Renon; per Pontebba sono andati in goal Bolibruck, capitan Margoni e Sparre). Nella finalissima il successo del Bolzano per 4 –2 è stato ottenuto grazie alle reti di capitan “Rolly” Ramoser e Christian Walcher nell’ultimo minuto del terzo drittel dopo che Lorenz Daccordo aveva pareggiato per il Renon; in precedenza il Bolzano era passato in vantaggio con Christian Borgatello a cui aveva fatto seguito il raddoppio di Jonathan Pittis; per il Renon aveva accorciato subito le distanze Markus Hofner. Con la vittoria in Coppa Italia il Bolzano centra il secondo obiettivo stagionale italiano dopo la Supercoppa vinta a settembre contro Pontebba ed ora si prepara a vivere la fase finale del massimo campionato dove oltre al Cortina troverà ancora come rivale il Renon. È ancora lotta aperta per il quarto ed ultimo posto disponibile per accedere ai play off; le squadre che non ce la faranno dovranno invece giocare il girone infernale della Relegation Round.

FINAL FOUR COPPA ITALIA 2009

PONTEBBA vs RENON 3 – 6
BOLZANO vs CORTINA 4 – 2

BOLZANO vs RENON 4 - 2

Ept Deauville

Image Hosted by ImageShack.us

Si è tenuto nel fine settimana il tavolo finale dell' EPT di Deauville.
Pokerstar ha tagliato le dirette quindi questo evento è stato seguito "di striscio" da RaiBobo.
Ma l'Italia si è fatta sentire anche in questo evento con il quarto posto dell' Italiano Andrea Benelli che si porta a casa 220k euro.
Vince il tedesco Kranich in un tavolo finale povero di grandi nomi ma gran bel giocato! Prossimo appuntamento in Danimarca fra tre settimane

Prison Break Story 2

25 gennaio 2009

Torno per continuare la lunga storia che ci porta a ripercorrere tutte le tappe di Prison Break, una delle nostre serie tv preferite, che ad Aprile chiude i battenti.

Clicca qui per scoprire cosa era successo nella 1a puntata del nostro racconto.

Continuaiamo intanto la nostra storia....

Michael, per attuare il suo piano, deve coinvolgere obbligatoriamente nella fuga il suo compagno di cella, Fernando Sucre, impaurito, però, della possibile condanna per evasione, mentre il capo della mafia, John Abruzzi, a cui promette di rivelare l'indirizzo del principale testimone a suo carico, non intende per niente aspettare la fuga. Come se non bastasse vengono a conoscenza del piano il pluriomicida T-Bag e il contrabbandiere C-Note. Inoltre il capo delle guardie carcerarie, Bradley "Brad" Bellick, capo delle guardie carcerarie dai metodi molto discutibili, si trova spesso in mezzo ai piani di Michael.

Il piano procede, nonostante le tensioni che lacerano il gruppo dei fuggitivi, e le astuzie di Michael rendono l'evasione sempre più vicina. Inoltre Michael deve fare i conti con i sentimenti che prova per Sara Tancredi, la dottoressa del carcere, sempre più vicina a scoprire il piano del giovane.

Intanto Veronica Donovan, avvocatessa di Lincoln e sua ex fidanzata, è impegnata a provare per vie legali l'innocenza del condannato a morte. Tuttavia le sue indagini non procedono, poiché tutti i testimoni a discarico scompaiono misteriosamente.

Veronica scopre non solo che Lincoln è innocente, ma è addirittura coinvolto in un complotto politico di immensa portata. Infatti l'agente Kellerman dei servizi segreti è il responsabile della morte di tutti i testimoni e della distruzione delle prove, e cerca inoltre di uccidere Veronica e L.J., il figlio di Lincoln. Le pericolose indagini portano Veronica a scoprire che la morte di Lincoln è fortemente voluta proprio dalla vicepresidente degli Stati Uniti, manovrata dalla misteriosa Compagnia, vera manovratrice della vita politica americana.

Nonostante tutte le scoperte di Veronica, la sorte di Lincoln è segnata e la data dell'esecuzione sempre più vicina. La fuga è l'unica salvezza. L'evasione incontra un imprevisto a metà strada e così fallisce, per cui i protagonisti sono costretti a tornare indietro. Ma non si scoraggiano: Michael dovrà studiare un percorso alternativo…

Palla Ovale Spot 5-6... con tristezza

Mancano 14 giorni al 6 Nazioni, due settimane al Torneo di Rugby più bello del mondo..
Che seguiremo per l'ultima volta aihmè! Dal 2010 infatti i diritti Tv passano a Sky e questo è un bruttissimo colpo per il movimento, per l'Italia intera. Capisco gli interessi di mercato, e sapete come io rispetti Sky, ma rimango dell' idea che l'Italia va mandata in chiaro e in diretta!
Pur con un velo di tristezza passiamo agli spot successivi!(ho dovuto mettere i link e non il player direttamente per evitare di rallentare il caricamento del blog)

Ambra Angiolini
Clicca qui per vederla
La Pina di Radio Deejay
Clicca qui per vederla

Prossimo appuntamento sabato con altri 2 spot!

Che paura!

23 gennaio 2009

Le nomination degli oscar

da Antonio Genna
Sono state annunciate poco fa le nomination dell’81a edizione degli Academy Awards, i premi
Oscar, assegnati annualmente dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences, organizzazione onoraria formata da personalità che hanno portato avanti la loro carriera nel mondo della celluloide composta da poco meno di 6.000 membri.
La serata di gala dell’edizione 2009 avrà luogo domenica 22 febbraio al Kodak Theatre di Hollywood (Los Angeles): a condurre la serata sarà per la prima volta l’attore Hugh Jackman. Quest’anno vengono premiati i film usciti nelle sale statunitensi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2008.
In questa edizione ha fatto vera incetta di nomination (ben 13) il nuovo film drammatico di David Fincher “Il curioso caso di Benjamin Button”, che nella corsa al miglior film si sfiderà con “Frost/Nixon - Il duello” di Ron Howard, “Milk” di Gus Van Sant, “The Millionaire” di Danny Boyle ed il controverso “The Reader - A voce alta” di Stephen Daldry.
Proprio “The Millionaire”, trionfatore agli ultimi Golden Globe, ha avuto 10 nomination, tra cui quelle per regia e sceneggiatura originale. Otto le candidature (Heath Ledger come attore non protagonista, più tanti premi tecnici) per “Il Cavaliere Oscuro” di Christopher Nolan, e analogo numero di nomination anche per il drammatico “Milk” con Sean Penn.
Abbastanza scontate le nomination per i migliori attori, con Anne Hathaway, Kate Winslet, Meryl Streep, Angelina Jolie e Melissa Leo in gara tra le donne, e Richard Jenkins, Sean Penn, Brad Pitt, Mickey Rourke e Frank Langella tra gli uomini.
Nel settore animazione, sfida tra due titoli Disney (“WALL-E” e “Bolt - Un eroe a quattro zampe”) e un film DreamWorks (“Kung Fu Panda”). Tra i film stranieri, categoria da cui era già stato escluso l’italiano “Gomorra”, sono stati nominati il tedesco “La banda Baader Meinhof”, il francese “La classe”, l’israeliano “Valzer con Bashir”, e gli ancora inediti in Italia “Departures” (giapponese) e “Revanche” (austriaco).

BoboHockey: Continental Cup

Da sempre RaiBobo ha un occhio di riguardo per lo sport.
Complice il passaggio dell' hockey su RaiSport Più, da oggi parte una rubrica dedicata a uno degli sport più affascinanti del panorama degli sport invernali, tenuta da un amico di RaiBobo.it

SUPERFINAL DI CONTINENTAL CUP - ROUEN 16-18 GENNAIO 2009; UN TERZO POSTO “AMARO” PER HC INTERSPAR BOLZANO BOZEN FOXES

Si è chiusa in agrodolce l’avventura in Continental Cup per HC Interspar Bolzano Bozen Foxes. Per le volpi altoatesine era già stata una bella impresa raggiungere la Superfinal di Rouen dopo aver dominato il proprio girone di qualificazione giocatosi sul ghiaccio amico del Palaonda dal 21 al 23 novembre 2008. L’amarezza è legata al fatto che il terzo posto è dovuto alla sola differenza reti negli scontri diretti; infatti il risultato sul ghiaccio ha prodotto tre squadre a pari punti: HC Bolzano (ITA), Dragons de Rouen (FRA) e MHC Martin (SVK); ultima a 0 punti la formazione bielorussa del Keramin Minsk. La differenza reti ha premiato la squadra slovacca che si è così aggiudicata il prestigioso trofeo continentale. La bella vittoria per 3 - 1 nella partita inaugurale contro i padroni del Rouen grazie ai goal di Walcher, Egger e Borgatello aveva dato buone speranze al Bolzano che però il secondo giorno, in quella che gli esperti avevano definito finale anticipata, è dovuto capitolare sotto l’assedio del MHC Martin; 7 - 3 per gli slovacchi il risultato finale; per il Bolzano sono andati in goal: Ryan Jardine, il “mago di Hamilton” Kenny Corupe e Sergei Durdin. A nulla è valsa per il secondo posto la schiacciante vittoria nell’ultima sfida contro i bielorussi di Minsk; 7 - 1 con una splendida tripletta del neo acquisto il canadese naturalizzato olandese Jamie Schaafsma, il primo goal stagionale di Enrico “Dodo” Dorigatti, le reti di Josh Olson, capitan Roland “Rolly” Ramoser e di Ryan Jardine; infatti la vittoria di misura dei padroni di casa per 5 - 4 contro gli slovacchi portava il Rouen al secondo posto. Unica consolazione per le volpi altoatesine è stata la premiazione di Christian Borgatello come miglior difensore del torneo.

Risultati
MHC MARTIN vs KERAMIN MINSK 5 - 1
DRAGONS DE ROUEN vs HC BOLZEN 1 - 3
HC BOZEN vs MHC MARTIN 3 - 7
KERAMIN MINSK vs DRAGONS DE ROUEN 4 – 6
KERAMIN MINSK vs HC BOZEN 1 – 7
DRAGONS DE ROUEN vs MHC MARTIN 5 – 4

Classifica (tra parentesi la differenza reti)
MHC MARTIN 6 (16-9)
DRAGONS DE ROUEN 6 (12-11)
HC BOZEN 6 (13-9)
KERAMIN MINSK 0 (6-18)

Classifica scontri diretti
MHC MARTIN 3 (11-8)
DRAGONS DE ROUEN 3 (6-7)
HC BOZEN 3 (6-8)

Miglior portiere: Vlastimil Lakosil (Martin)
Miglior difensore: Christian Borgatello (Bozen)
Miglior attaccante: Marc-André Thinel (Rouen)


IL FEFFE (inviato di RaiBobo per IceHockey)

Buona fortuna, Presidente!

20 gennaio 2009

Image Hosted by ImageShack.us
Per cominciare.. il momento che aspettavamo tutti

Che dire.. emozionato è dir poco.. commosso non esageriamo.. molto televisiva l'esitazione sul giuramento.
Poi che ci volete fare: l'Inauguration Day è l'ennesimo modo che hanno gli americani per dimostrarci la loro grandezza!
Bell'atmosfera, lontana anni luce dai fischi a Bush di qualche anno fa!

Bella Aretha Franklin che canta l'inno, bella situation.
Poi bisogna parlare del discorso, consapevole della crisi che stiamo passando ma anche propositivo al punto giusto, capace di staccarsi da tutto il brutto della precedente amministrazione e allo stesso tempo

Due estratti mi preme sottolinearvi
" Oggi vi dico che le sfide che abbiamo di fronte sono reali. Sono serie e sono numerose. Affrontarle non sarà cosa facile né rapida. Ma America, sappilo: le affronteremo.

Oggi siamo riuniti qui perché abbiamo scelto la speranza rispetto alla paura, l'unità degli intenti rispetto al conflitto e alla discordia.

Oggi siamo qui per proclamare la fine delle recriminazioni meschine e delle false promesse, dei dogmi stanchi, che troppo a lungo hanno strangolato la nostra politica.

...l'America è amica di ogni nazione e di ogni uomo, donna e bambino che sia alla ricerca di un futuro di pace e dignità, e che noi siamo pronti ad aprire la strada ancora una volta."

Sulle ambizioni e sulle parole non si scrive la storia.. però diciamo che da oggi si può andare a capo in una paginetta nuova tutta da scrivere
Ecco il discorso completo... clicca qui

Ecco i tag del discorso di Obama

E' troppo

19 gennaio 2009

è reato di "oltrepasso" alla decenza

Il nuovo spot della Durex

18 gennaio 2009

Eccolo qui, il nuovo spot della Durex.
Clicca qui per vederlo, ma attenzione! Il video è consigliato a un pubblico adulto e maggiorenne!

La storia del videogioco

Prison Break's Story 1

17 gennaio 2009

Temo di farmi molti nemici ma siccome ad aprile chiude una delle serie che nel bene e nel male ho più amato, e sto parlando di Prison Break, da qui in avanti comincia un racconto a tappe della storia del telefilm. Quindi se vuoi vederlo non leggere, altrimenti affrettati davanti alla tv! La trama è tratta da Wikipedia.

Lincoln Burrows è carcerato nel braccio della morte del carcere di massima sicurezza Fox River, accusato di aver ucciso il fratello della vice-presidente degli Stati Uniti. La sua esecuzione è imminente e, benché la prove a suo carico siano schiaccianti, suo fratello, Michael Scofield (giovane e bell'ingegnere edile), è assolutamente convinto dell'innocenza di Lincoln e deciso a sottrarlo al suo destino.

Tuttavia il tempo è troppo poco e le vie legali non portano ad alcun risultato. Michael così elabora un incredibile piano per far evadere il fratello dal carcere e, a questo scopo, si fa arrestare per rapina a mano armata facendosi incarcerare proprio a Fox River.

Dopo aver convinto Lincoln a seguirlo nella fuga, Michael cerca di attuare il suo piano, reso possibile dai suoi tatuaggi: infatti sotto un intricato disegno di angeli e demoni, Michael nasconde sul suo corpo l'intera planimetria del carcere oltre a messaggi codificati che lo aiuteranno ad attuare il piano. Tuttavia le cose non sono semplici quanto Michael sperava; nel carcere, infatti, deve fare i conti con i suoi compagni di prigionia.

Ci siamo!

Image Hosted by ImageShack.us
Cari lettori di mille notte elettorali, ormai ci siamo.
Martedì 20 alle 17.30 collegatevi con Rai3, La7, Rete 4, RaiNews24 o SkyTg24 per seguire la cerimonia di insediamento di Barak Obama.
Martedì, cari lettori, saremo finalmente presidenti anche noi.
Dall' ultima volta che ci siamo sentiti ne sono successe di cose: qualcuno del team di Obama si è ritirato, il Congresso ha confermato Hilary segretario di stato, ma sopratutto di mezzo c'è una bruttissima guerra in Medio Oriente. Barak da questo problema si è parzialmente defilato per evitare scomode sovrapposizioni con George Bush. Ma ora è il suo momento.

RaiBobo giovedì darà ampio spazio al discorso e agli eventi di Washington.

Mentre lui si allena...
... io vi dò due consigli:
Lunedì alle 21 su La7 va in onda W., il film di Oliver Stone sugli otto anni e sulla vita del presidente uscente. Da non perdere.
Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima!

Palla Ovale Spot 3-4

Mancano ancora tre settimane al Sei Nazioni e continua la serie di spot di La7 per celebrare l'evento.
Oggi tocca a(ho dovuto mettere i link e non il player direttamente per evitare di rallentare il caricamento del blog) :
Tiziano Ferro
Clicca qui per vederlo
Marco Paolini
Clicca qui per vederlo

L'olimpo dello sci

Oggi e domani va in scena a Wengen, in Svizzera, le due gare più belle della Coppa del Mondo di sci.
La discesa libera, gara superpericolosa di tre minuti con annesso due salti in strapiombi e un passaggio sotto un tunnel a 100 km/h.
Lo slalom si terrà invece domenica e vedrà al cancelletto di partenza il nostro Giuliano Razzoli.

Vi sono debitore della scelta del nostro campione come rappresentante del blog.
E' un 24-enne emiliano, di quelli che si buttano giù in slalom senza fare tanti conti, a costo di uscire 3 volte su 4.
Ma in quella quarta discesa c'è tutta la bravura che gli è valsa il podio di Zagabria.
Quindi mi raccomando. Domenica mattina tifate Giuliano e se domani non avente nulla da fare cercate in tv la mitica discesa di Wengen!

Almeno una volta!

15 gennaio 2009

Raga, sono primo in classifica!!!!
Io gioco al fantauditel

Saluti da Fox River

Ora è ufficiale: con la quarta serie in onda negli USA, che io e Orazio stiamo già vedendo, chiude una delle migliori serie Tv. Da qui alla puntata finale programmata per metà aprile.. vi racconterò cosa è stato per la tv e per me Prison Break. Lo stomaco già si stringe alla sola idea di non vederlo più.... ma non fasciamoci la testa troppo presto!

Radio Televisione Italiana

Fa un po' tristezza... ma si vede da questo video quanto siamo italiani!

Per Tommy, Pol e i foto fan

Image Hosted by ImageShack.us
Per tutti gli appassionati di fotografia consiglio questa macchina fotografica:
LEGO in collaborazione con Digital Blue, azienda specializzata nella produzione di giochi elettronici per bambini, sta per lanciare sul mercato una serie di gadget con il tipico look del celebre mattoncino colorato.

Il catalogo dovrebbe essere composto da fotocamere digitali, videocamere, MP3 player, walkie talkie ed altri dispositivi elettronici.

Sfortunatamente (o fortunatamente) non sarà possibile smontare e rimontare a piacimento questi insoliti Lego, ma la linea di prodotti dovrebbe comprendere anche altri oggetti elettronici, come radiosveglie o altoparlanti, a forma di mattoncino gigante.

In arrivo questa estate a prezzi compresi tra 19 e 60$, circa 15 e 45€.

Versione dark del celebre gioco

13 gennaio 2009

Luca Bottura sul Corrierone

COLPO GOBBO - Clamorosa scoperta all'apertura dell'archivio segreto di Giulio Andreotti: anche lì, c'era chiuso dentro Paparesta.

ATTRAZIONE FRONTALE - Nuovo scoop del Sun sull'incidente d'auto capitato a Cristiano Ronaldo: si è schiantato perché alla guida c'era Adriano ubriaco.

SOGNI TORO - Grande attenzione per le categorie meno fortunate nel nuovo «Grande fratello»: ci saranno una hostess in esubero, un non vedente e un difensore del Torino.

Dieci anni

12 gennaio 2009

Sono passati dieci anni.. di De Andrè ricordo poco o pochissimo...
Questa è una delle sue migliori canzoni

... e queste sono le mie preferite..
La Canzone di Marinella

La guerra di Piero

Mani pulite

Image Hosted by ImageShack.us
I Finger-Dip (o finger condom) hanno fatto molto discudere eppure sembra che la moda dilagante del finger food stimoli la ricerca di soluzioni alternative al problema delle mani unte.
Se i Finger-Dip erano solo un concept o una provocazione, fate voi, c’è chi invece ha già creato un business producendo e mettendo in vendita delle pratiche pinzette in polipropilene, lavabili in lavastoviglie, chiamate Trongs.

Una confezione da 12, 6 paia, è in vendita per 4,99 $, circa 4 €, direttamente sul sito Trongs.com, dove potrete trovare anche alcuni video che ne illustrano l’utilizzo e perfino un mini game.

PCA Bahamas

Con l'aiuto del blog di Alberto Russo, voce ufficiale di EPT Live, riassumiamo quanto successo a Nassau nelle PCA, le Pokerstarts Caribbean Adventure.

Il 6 Gennaio è scesa per la prima volta nella storia in campo la nostra nazionale azzurra per disputare le World Cup of Poker V, capitanata dal "giocatore dell’anno" Luca Pagano.
Grandissimo merito ai nostri portacolori che al loro esordio nell WCP ci hanno portato il podio raggiungendo il terzo posto, uscendo con un colpo di sfortuna dopo un torneo giocato perfettamente. Onore anche ai vincitori di questa edizione, la Germania di Ian Heitman!

L’8 Gennaio abbiamo seguito il tavolo finale dell’HighRoller da 25.000$ di buy-in. I tre italiani che hanno preso parte all’evento purtroppo non hanno raggiunto il tavolo finale, Paolo Ruscalla, Giannino Salvatore e Dario Minieri. Il tavolo finale, che ha visto protagonisti giocatori del calibro di Humberto Brenes e Eli Elezra, è stato vinto in un incredibile BacktoBack dal campione uscente della scorsa PCA: Bertrand ELKY Grospellier!

E alla fine, il main event della PokerStars Caribbean Adventure, dove hanno preso parte 1.343 iscritti che pagando un buy-in da 10.000$ hanno generato un montepremi incredibilie di 13 milioni di dollari! Fra loro 23 italiani, solo 2 andati a premio (erano pagati 199 giocatori):

- Riccardo Lacchinelli, detto il Funambolo, uscito 143°

- Max Pescatori, unico italiano al mondo ad avere 2 braccialetti WSOP al polso, uscito 50°

Alla fine il primo premio dalla strabiliante cifra di 3.000.000 di dollari è stato vinto dal canadese Poorya Nazari che si era qualificato all’evento su PokerStars spendendo solamente 33$, un bel ritorno d’investimento!

Prossimo appuntamento fra due fine settimana, dal 20 al 24 Gennaio, a Deauville, in Francia!

La febbre!

11 gennaio 2009

Avete la febbre per colpa di questo tempo maledetto?
Andate su InfluWeb! Fabio vi consiglia questo sito che io, sinceramente, trovo assurdo! O per lo meno inquietante!

INFLUWEB e' un nuovo sistema di partecipazione volontaria per il monitoraggio dell'Influenza in Italia. Registrati e segnalaci periodicamente il tuo stato di salute, anche quando non sei ammalato!

Palla Ovale: Spot 1 e 2

Cari lettori che tanto vi lamentate di un RaiBobo troppo sportivo, sorbitevi anche questa.
Fra 28 giorni, e per la precisione Sabato 7 Febbraio alle ore 15 (ora di Londra), inizia il 6 Nazioni 2009 dell' Italia a Twickenam contro gli inglesi.

RaiBobo.it e La7 copriranno in maniera completa l'evento ma nell' attesa vi offro, ogni sabato, due dei dieci spot con cui la rete pubblicizza l'evento e i dieci anni dell' Italia nel 6 Nazioni.

Ecco i primi due:
Marcello Lippi

Dino Meneghin

Tucker, gli anni che passano e la libertà.

8 gennaio 2009

Ieri è uscita la sentenza sul caso Tucker, quello dei finti tubi di scarico per non inquinare.
Clicca qui per capire di cosa sto parlando.

Non voglio parlare però di questo caso, se non di striscio.
Io conescevo un dipendente della Tucker. Anno? Mah non saprei forse 2003, l'ultimo di vita a Ndp (Noventa di Piave, ndr) .
Avevamo un'amica in comune, Silvia e in quella torrida estate parlando con questa parsona capii come per me Noventa era distante... più per mentalità che per modo di fare.
Cado su questo discorso perchè durante le vacanze più di qualcuno mi ha stressato sul mio ritorno al paese natio... Non lo so ma ora, in mezzo a mille rogne scolastiche, avrei voglia di pensare al mio futuro in viaggio, senza fissa dimora, senza catene. E' solo un sogno vista l'ora, ma mi piacerebbe non legarmi con doppia catena alle mura fredde del vecchio Veneto e pensare ad altri luoghi o posti...

Quindi come dice un famoso politicante populista, voglio vivere in un POPOLO DI LIBERTA'... (freddura che potevo risparmiarmi!)... Notte!

La Raffa nazionale

E anche questa volta, la Signora della Tv, ha portato a casa la pagnotta!
Grande Carrà!

L'Apple che tutti aspettano

Se esce lo compro anch'io! A costo di vendere un rene!

Apple Introduces Revolutionary New Laptop With No Keyboard

PCA Pokerstar Caribbean Adventure

Tra tutti gli eventi del poker che da circa 15 mesi stiamo seguendo, ne mancava uno, le PCA.
E che cavolo sono? A inizio gennaio quando gli italiani tramano al freddo e al gelo, i "poveri" giocatori di poker vanno alle Bahamas a giocarsi ben tre eventi.
Un "High-roller", torneo con pochi giocatori visto l'alta "tassa di entrata", che è ancora in corso, una tappa dell' EPT, la più ricca visto che il vincitore si porta a casa 3 cucuzze ( 3 mil di euro) , ancora in corso e le World Cup of Poker.

Partiamo da questo torneo che è l'unico già concluso.
Si è disputata ieri appunto la Coppa del Mondo di Poker, una partita di Texas Hold'em a squadre dal regolamento complicato che ha visto i colori azzurri, guidati da Luca Pagano, raggiungere il bronzo.
Classifica Finale:
1- Germania
2- Nuova Zelanda
3- ITALIA
4- Stati Uniti
5- Inghilterra
... e così via.
Ecco Luca Pagano in azione.. bella magliettina
Sull' High-roller non ho nulla da dire. Per seguirlo potete collegarvi in diretta o scoprire i video dell'evento su www.pokerstar.tv e sulla pagina della diretta italiana.

Gli eventi live sono programmati per giovedì e venerdì e tavolo finale Sabato in diretta video e testuale anche su RaiBobo.it

Giungono notiize ora degli italiani. 190 rimasti in tutto il torneo, due sono italiani. Uno è Max Pescatori ed è nella Top 10. Al Pirata ogni fortuna, noi torniamo domani!

L'epifania...

7 gennaio 2009


(via macchianera)

Apre un fan club

Abbiamo un nuovo idolo, cari amici di RaiBobo.
Il suo nome è Giuliano Razzoli.
E' uno sciatore, che oggi contro ogni previsione ha centrato il bronzo nello slalom di Coppa del Mondo di Zagabria.
Ogni settimana in cui ci saranno gare di Slalom Speciale noi lo seguiremo e vi daremo informazioni sul nuovo eroe di RaiBobo.it . Per ora accontentatevi di una foto.

Politicamente corretto.

4 gennaio 2009

Il Giornale è uno dei miei giornali preferiti soprattutto per la capacità di cogliere il futuro che avanza.
Ecco l'ultimo articolo di Geminello Alvi (chi sa chi è il nome e chi il cognome).
Clicca qui per l'articolo completo..
Ecco alcuni spezzoni

E invece internet, e in particolare quegli orrori che si chiamano blog, sono tutto l’opposto. Un nervosismo di insulti svogliati, sfoghi di invidia o meschinità di cui si è felici: luoghi precari insomma, dove la coscienza e l’essere desti sono sospesi. A me invece paiono luoghi di frustrazione e sciatteria, nei quali bisognerebbe io credo vergognarsi di scrivere, e certo non inorgoglirsi di averli creati. Invece c’è tutto un culturame e persino il senso comune a elogiarli, a vedere in essi una forma superiore di informazione e democrazia. Ma quelli che valgono qualcosa sono pochi siti a pagamento nei quali si limitano o si cooptano i partecipanti.
E ancora...
Gli altri, la maggioranza, invece amplificano solo dei luoghi comuni e non erudiscono in alcun modo. Infatti chi abbia un qualunque mestiere e lo sappia davvero lo vede subito: sui blog si parla di tutto, ma sapendo ben poco.
E infine!
Il loro fine è in effetti un altro: assecondare qualche frasetta, alla quale l’insulto serve da sfogo e surroga svogliatamente pensieri assenti. E peggio ancora: si sente in questo mai firmarsi col suo vero nome di chi invia messaggi una caduta ulteriore. Sia chi sia, impiegato o signora snob, arrabbiati di destra o sinistra, studenti o professorini: tutti costoro scrivono al riparo dell’anonimato cose che mai si direbbero in faccia. Altra diseducazione.

Che dire! I miei compliementi...
Massimo Verona (visto che i blogger non si firmano)

Sciopero!!! Sciopero!!

Il maestro Pregadio: La decisione di non prendere parte alla prossima edizione de 'La Corrida' non e' mia, ma di altri e non e' in alcun modo determinata dalle mie condizioni di salute che - a dispetto dell'eta' - sono tuttora ottime e non hanno subito alcun deterioramento durante quest'ultimo anno.
Brutta storia quella del maestro storico della Corrida. Già la trasmissione è finita con la scomparsa di Corrado... ora dopo questa scelta dobbiamo boicottarla!

Stampa indipendente!

3 gennaio 2009

Dal blog di Massimo Martellini

La prima Top 10 del 2009 (con spot)


... e un consiglio ...
La sua amministrazione di certo non è stata tra le migliori. Per alcuni, addirittura, è la peggiore in tutta la storia degli Stati Uniti. Se il vecchio George non vi è simpatico, in vista anche delle migliaia di vite perse per i suoi errori, ora avrete la possibilità di fargli toccare il fondo grazie a questo scopettino dedicato.

Water puliti grazie a George Bush e la sua utile capigliatura. Se volete acquistarlo è in vendita nello store di baronbob per 19,95 $, circa 14 €.

Come DAW ha visto il 2008 appena chiuso!

Dal blog di DAW

La prima marcia del 2009

Una tradizione che la Rai ha un po' messo in soffitta... che RaiBobo ripropone.

La Marcia di Radetzky, 1 Gennaio 2009, Musikverein di Vienna

Gli auguri dell' editore

1 gennaio 2009

Sono sicuro di una cosa, cari lettori.
Quando questo post andrà alle stampe voi starete in capo al mondo a baciare parenti e amici, a fare trenini alla musica di "Brigitte Bardot... bardot..", o siete sul punto di spetardare in giro per il mondo.

Fortunatamente non sono la notte di Capodanno appeso al pc a pubblicare questo breve messaggio alla nazione, sono sperso nei monti vicentini a festeggiare con carissimi amici... Con il metodo Canale 5 faccio gli auguri in differita.. Quando ho scritto questo post era il 1 Agosto... scherzo...

So di lettori a Jesolo, a Berlino, a Venezia, in montagna, al lavoro, nel Salento fra i sudisti, da parenti, a feste emo e chi più ne ha più ne metta.

Se ne va un 2008 difficile su tutti i fronti. Ho avuto problemi in famiglia, nello studio e nei rapporti con le persone. Ne sono successe di tutti i colori... quase tutte col segno - davanti...
Le prospettive per l'anno che verrà non sono buone, c'è chi parla di grande crisi, chi di "fine del mondo", chi di oscuri orizzonti.

Ma.. ma RaiBobo guarda dritto. Ha grandi progetti per il 2009. O almeno ha voglia di vivere contento l'anno che verrà.... Di stare in pace con se stesso! Di vivere la mia vita!
Ora guardo 365 giorni fa.. e avevo fatto le stesse promesse... regolarmente non mantenute...
Ma se non si mettono i punti fermi sulla propria vita ci si abbandona alla solita monotonia....
E noi siamo contrari a tutto ciò.

Per questo motivo vi auguro un 2009 splendido, bello, vissuto, in cui riderete di gioia e se piangerete sarà solo di felicità! E poi gli anni passano anche per RaiBobo e dopo due anni e mezzo guardo il passato con una certa preoccupazione per le tante occasioni perse ma con una soddisfazione per cosa è stato RaiBobo ...

Che questo augurio di un sereno 2009 giunga a quindi tutti i miei lettori, in particolare quelli che abitualmente non frequento e che nella vita di tutti giorni relazionano con me solo attraverso questo indirizzo internet.

In particolare:
  • Ai miei amici di veglione Pol, Cao e rispettive compagne e Cava Cava.
  • A Orazio, Lorenzo, Scarcy e Scarcellino.
  • Al fratellino in emo veglione e ai miei genitori tanto sofferrenti nel 2008 a cui auguro ogni bene possibile.
  • A tutto il parentame.
  • Al caro Chris, a cui auguro di raggiungere quello che per cui in questi giorni sogna..
  • All' amico di mille "moderatamente di merda" Milou.
  • All' editorialista Matz, compagno di mille maratone elettorali.
  • A Signor G. dalle intuizioni geniali.
  • All'amico di blog Pega.
  • Agli amici di mille vaccate: Renzo, l'EpoBittolo, Roberto Braz, Pit, Bastian, il Guidaccio, Tommy, Antonino.
  • Agli altri amici di collegio: Pit, Nicola, Ruru, GQ, Google Turchet, il Lenza, e tutti quelli che mi sono scordato.
  • A Maria Giulia, a Miriam, alla mia amica Vera, alla salumiera e alla suora come rappresentanti del gentil sesso che tanto stanno distanti da me.
  • Ai miei amici del Dei, ora lavoratori e sempre amici di mille chiaccherate.
  • A DonFi e a tutti gli amici di Santa Giustina.
  • A tutte le persone che mi odiano.
  • A Alberto Tufano, a Giampy Foglia Manzillo e a tutti i tele e radio giornalisti che ho conoscito ... per avermi fatto sognare un futuro da giornalista che mai farò.
  • A tutti gli amici di Faccia Libro... e
  • ... la lista sta andando per le lunghe.... quindi...
A tutti un fantastico 2009 ricordando che:

Posso chiudere il blog o fare il muso, posso risponderti male o prendermi la paternale, possiamo litigare e non parlarci più, possiamo tifare squadre diverse, possiamo essere io nero e tu rosso politicamente (la vedo dura), possiamo vedere Mediaset insieme (ancora più dura) ma alla fine per tutto il 2008 che è trascorso e per il positivisssssimo anno 2009 andrà tutto benissssssssimo perchè ovunque...

BOBO AMA AAAAANCHE TE


Massimo Verona per RaiBobo.it