Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Le regole per diventare un internauta noioso!

14 settembre 2007

1. Inventa finti acronimi. I veterani della rete utilizzano abbreviazioni come IMHO (in my humble opinion, secondo la mia umile opinione), oppure RTFM (read the fucking manual, leggi il fottuto manuale) per fare vedere che sono abili con il linguaggio della rete.
Crea le tue sigle inutili, senza senso (SETO, BARL, CP30), usale liberamente, e poi rifiuta di dare spiegazioni sul loro significato. Non sai che vuol dire? RTFM!

2. SCRIVI TUTTI I TUOI MESSAGGI IN CAPS SENZA ANDARE A CAPO, così chi ti legge è costretto a scrollare la barra per metri.

3. Quando rispondi alle tue email, correggi tutti gli errori grammaticali e riempi il tutto di precisazioni, non rispondendo invece al contenuto del messaggio. Quando loro ti fanno presente del tuo “criticismo creativo”, fallo di nuovo, e continua finchè non rispondono più.

4. I software e i files offerti online sono spesso compressi, così da essere scaricati velocemente. Prendi un programma di compressione e comprimi qualsiasi cosa spedisci per email, incluse le email di una parola, come “Grazie”.

5. Carica files con i passaggi della Bibbia riguardanti la fede e il pentimento, e dagli nomi tipo “SexyHousewivesI” e guarda quante persone li scaricano.

6. cc: tutte le tue email a Napolitano
così che lui possa sapere tutto ciò che sta succedendo su Internet.

7. Iscriviti ai gruppi di discussione e devia dal tema centrale di un argomento portando la conversazione su un altro argomento.
Ad esempio, se stai parlando di pistole, rispondi che i pomodori geneticamente modificati secondo te hanno assunto un ruolo importante in merito alla questione. Entro la giornata, l’argomento pistole verrà cessato, e gli altri utenti si spiegheranno su come spedire messaggi ignorandoti.


Image Hosted by ImageShack.us

0 commenti: