Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

L'uragano Sandy

31 ottobre 2012

E certi idioti

Il mio nuovo infusore di Tè

30 ottobre 2012



Mi ispira una cifra: Iron Man 3

29 ottobre 2012

Una come te

28 ottobre 2012

La canzone di questa domenica è di Cesare Cremonini che con il suo ultimo album, "La teoria dei colori", mi ha veramente preso.
Dopo "Il comico" è il momento di "Una come te", secondo estratto del sopra-citato album.
Veramente splendida! Buona domenica da Raibobo.it

CineBobo n° 105: The Wedding party

27 ottobre 2012

Image Hosted by ImageShack.us
The wedding party
Voto: 6/7

Cast: Kirsten Dunst, Rebel Wilson, Isla Fisher, Lizzy Caplan, Paul Corning, Andrew Rannells, Anna Rose Hopkins, Horatio Sanz, Hayes MacArthur, Kyle Bornheimer, Adam Scott, Ella Rae Peck
Regia: Leslye Headland
Genere: Commedia
Durata: 100 minuti
Produzione: Stati Uniti 2012


Pronti per l'ultima notte prima delle nozze? Dopo i fastosi e impeccabili matrimoni dei reali William e Kate, di David e Victoria Beckam e di Tom Cruise e Katie Holmes, arriva al cinema un trio di amiche che sconvolgerà anche le nozze più sobrie ed eleganti! Regan (Kirsten Dunst) vuole essere la prima in tutto e quando scopre che Becky, la sua grassa amica del liceo, sta per sposare un ricco newyorchese, perde il controllo. Scelta come damigella d'onore, Regan decide di svolgere al meglio tutti i suoi doveri con l'aiuto delle due amiche del liceo, Katie (Isla Fisher) e Gene (Lizzy Caplan). Ma durante l'organizzazione dell'addio al nubilato qualcosa va storto e la festa si trasforma in una notte selvaggia che rischia di rovinare le nozze.

Il film si presentava come la commediola abbastanza squallida sull' addio al celibato/nubilato.
La realtà è ben diversa. Rimane un film leggero, ma se analizzato a un livello più razionale si palesa una story-line interessante, intelligente, a tratti decadente.
Ottima l'interpretazione di Kirsten Dunst che merità metà del voto di questo film con un'interpretazione convicente e salda da donna protagonista, cinica e "con i pantaloni"


Film ironico, pungente, che ribadisco è meno filmetto volgare american style se analizzato a livello di evoluzione dei personaggi incapaci di accettare la crescita dalla fase adolescenziale

Consigliato... a chi fatica ad accettare gli anni che passano e a coloro che non amano le cene di classe...
Sconsigliato... agli amanti di American Pie.. rimarrebbero delusi

Si ringrazia Gabriele per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

Cavatappi

26 ottobre 2012


Pessima idea

25 ottobre 2012

Politicamente scorretto

24 ottobre 2012


L'intervista di Raibobo e la Giò a Daniele Molmenti

23 ottobre 2012

Ecco il video dell'intervista integrale andata in onda ieri a Top Radio a Daniele Molmenti, oro olimpico a Londra 2012.
In voce, oltre a Daniele, la Giò, conduttrice di Top Radio, e Raibobo.


Abbeverarsi....

22 ottobre 2012


Raibobo OST: Il Gladiatore

21 ottobre 2012

Per questa settimana la rubrica musicale di Raibobo lascia spazio a una novità che si collocherà nella giornata di sabato quando non avremo alcun film da recensirvi.
La rubrica parte dall' acronimo OST Original SoundTrack e raccoglie le più belle colonne sonore dei film degli ultimi 20-30 anni.
Oggi cominciamo con quella de "Il Gladiatore", creata dalla penna geniale di Hans Zimmer.

CineBobo n° 104: Ted

20 ottobre 2012

Image Hosted by ImageShack.us
Ted
Voto: 9 +

Cast: Mark Wahlberg, Mila Kunis, Giovanni Ribisi, Laura Vandervoort, Patrick Warburton, Joel McHale, Jessica Stroup, Melissa Ordway, Jessica Barth
Regia: Seth MacFarlane
Genere: Commedia, Animazione
Durata: 106 minuti
Produzione: Stati Uniti 2012
In questa animation comedy, un misto di live-action e animazione in Computer Graphic, MacFarlane racconta la storia di John Bennett, un uomo adulto che, in seguito all'esaudirsi di un innocente desiderio infantile, ha portato in vita il suo caro orsacchiotto di peluche. Quasi 30 anni dopo, la favola ha raggiunto livelli inaspettati. Ted è riluttante a lasciare l'ormai cresciuto John…senza contare l'avversione che prova la paziente fidanzata di John, Lori Collins. Inoltre la situazione è resa più grave dal vicolo cieco in cui si trova la carriera di John e dal suo trascorrere i giorni fumando erba e bevendo birra insieme a Ted. Quando John capisce di dover affrontare quella cosa chiamata età adulta, sarà proprio l'inaspettato aiuto del suo giocattolo d'infanzia a trasformarlo da uomo bambino a uomo maturo.

Che dire di questo film.. geniale! Volgare, demenziale, tutto quello che piace a me.
Ovvio che non è un film da Oscar e non è consigliato per nessuna ragione ai bambini ma la sceneggiatura ha dei tratti di vera genialità.
Cade sulla retro-storia mielosa da filmetto collegiale americano, ma per il resto una serie di scelte irriverenti: Ted, nel dubbio, se la prende con tutti ( maschi, femmine, minoranze etniche, animali, bimbi grassi, merendine) e resta un protagonista figlio di MacFarlane che per chi non lo avesse ancora capito è il malsano creatore dei Griffin e di American Dad...
Consigliatissimo..

Consigliato... a tutti..
Sconsigliato... diciamo alle minoranze di qualsiasi genere ma solo per riempire la riga..

Si ringrazia Gabriele per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

Window in Windows

19 ottobre 2012


Voglia di altalena

18 ottobre 2012

Una visione catastrofica del mondo

17 ottobre 2012


Il salto che ha fatto la storia

16 ottobre 2012

Felix Baumgartner è il primo uomo a uso il muro del suono, 1173 chilometri ora, a "corpo libero", buttandosi da una capsula a 39 chilometri dal suolo, nella stratosfera.
Ecco i video del salto di domenica.

Per Steve Jobs

15 ottobre 2012


Pata Pata

14 ottobre 2012

Non servono presentazioni per la mitica Miriam Makeba

CineBobo n° 103: To Rome with love

13 ottobre 2012

Image Hosted by ImageShack.us
To Rome with love
Voto: 4/5

Cast: Ellen Page, Penelope Cruz, Woody Allen, Jesse Eisenberg, Alec Baldwin, Roberto Benigni, Judy Davis, Maricel Álvarez, Greta Gerwig, Riccardo Scamarcio, Isabella Ferrari, Flavio Parenti, Vinicio Marchioni, Lina Sastri, Sergio Rubini, Alessandra Mastronardi, Massimo Ghini, Marina Rocco, Rocco Papaleo, Antonio Albanese, Alessandro Tiberi
Regia: Woody Allen
Genere: Commedia
Durata:131 minuti
Produzione: Stati Uniti 2012



To Rome with Love è una commedia spensierata, un film caleidoscopico ambientato in una delle città più affascinanti al mondo. Il film ci mette in contatto con un architetto americano molto noto che rivive la sua gioventù, un borghese romano qualunque che all'improvviso si trova ad essere la massima celebrità di Roma; una giovane coppia provinciale attratta in incontri romanici separati ed un regista americano di opera che tenta di far salire sul palcoscenico un impresario di pompe funebri cantante. John (Alec Baldwin), un famoso architetto, è in vacanza a Roma, dove ha vissuto nel corso della sua giovinezza. Passeggiando nel suo vecchio quartiere incontra Jack (Jesse Eisenberg), un giovane abbastanza simile a lui. Mentre lo osserva, John rivive uno degli episodi più dolorosi della sua vita. Nello stesso momento, il regista di opera in pensione Jerry (Woody Allen) arriva a Roma con la moglie Phyllis (Judy Davis) per conoscere il fidanzato italiano della figlia Hayley (Alison Pill) Michelangelo (Flavio Parenti). Jerry è sorpreso nel sentire il padre di Michelangelo, Giancarlo (il famoso tenore Fabio Armiliato), che di mestiere fa l'impresario di pompe funebri, cantare arie come si sentirebbero a La Scala mentre si insapona sotto la doccia. Convinto che un talento così prodigioso non possa rimanere nascosto, Jerry coglie l'occasione per promuovere il talento di Giancarlo e ridare vigore alla propria carriera. Leopoldo Pisanello (Roberto Benigni) è una persona tremendamente noiosa che si sveglia una mattina e scopre di essere uno degli uomini più famosi d'Italia senza saperne il perché. Nel frattempo Antonio (Alessandro Tiberi) è arrivato dalla provincia a Roma nella speranza di fare colpo sui suoi parenti puritani con l'adorabile nuova moglie Milly (Alessandra Mastronardi) in maniera da poter ottenere un lavoro esclusivo nella grande città. A causa di incomprensioni e casualità che hanno delle conseguenze comiche la coppia è separata per un giorno. Antonio finisce col far passare un'estranea per sua moglie (Penélope Cruz) mentre Milly è corteggiata dalla leggendaria star del cinema Luca Salta (Antonio Albanese).

Che dire di questo film? Mancava solo Martufello..
Grande delusione questa pellicola, delusione che nasce dal concetto "Woody si è abbassato alla comemdiola all'italiana?"
O il film è così intelligente da non farmi cogliere la sottile ironia o è veramente poca cosa.
Solo il regista-attore salva una trama che in certi momenti è addirittura non comprensibile, forse troppo sottile anche per lo spettatore più attento.
Si salva veramente poco, nemmeno un Benigni in discreto spolvero

Consigliato... ora esagero.. ma vista la trama.. lo suggerisco agli amanti del Cine-Panettone
Sconsigliato... a chi cerca due ore di relax... sprecate

Si ringrazia Michelangelo e Francesco per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

Il futuro della FIAT

12 ottobre 2012

I prossimi modelli della casa torinese...

Er Batman

11 ottobre 2012


Gli stadi cantanti

10 ottobre 2012

A me vedere uno stadio che canta in coro l'inno fa sempre accapponare la pelle

Luce squallida

9 ottobre 2012


Hit Parade Libri

Dedico questo post ai 18 anni della mia trasmissione radiofonica preferita, ovvero "Il ruggito del Coniglio". Ogni settimana il mitico attore Giancalo Ratti snocciola la classifca dei libri più letti. Semplicemente geniale.

Tazza per fotografi

8 ottobre 2012


Ti è mai successo

7 ottobre 2012

La canzone di questa domenica è il nuovo singolo di Noemi, scritto da Fabrizio Moro (quello di Pensa.. prima di parlare Pensa..). Il titolo del brano è "Ti è mai successo" e lo trovo molto caldo e convolgente.
Buona domenica da Raibobo.it

CineBobo n° 102: Candidato a sorpresa

6 ottobre 2012

Image Hosted by ImageShack.us
Candidato a sorpresa
Voto: 6/7

Cast: Will Ferrell, Zach Galifianakis, Jason Sudeikis, Sarah Baker, Dylan McDermott, Katherine LaNasa, Dan Aykroyd, John Lithgow, Brian Cox
Regia: Jay Roach
Genere: Commedia
Durata: 85 minuti
Produzione: Stati Uniti 2012

Quando l’onorevole di lungo corso, Cam Brady (Will Ferrell) commette una enorme gaffe pubblicamente, prima di una imminente elezione, una coppia di ultra milionari trama contro di lui spalleggiando un candidato rivale per ottenere la maggioranza nel loro distretto della Carolina del Nord. Il prescelto è l’ingenuo Marty Huggins (Zach Galifianakis), direttore del locale Ufficio del Turismo. Inizialmente, Marty sembra essere la scelta meno appropriata ma, con l’appoggio dei suoi nuovi benefattori, oltre a quello di una vecchia canaglia della politica ed alle connessioni politiche della sua famiglia, diventa ben presto un degno rivale di cui il carismatico Cam dovrà preoccuparsi. Con l’avvicinarsi delle elezioni, i due si trovano coinvolti in un’atmosfera incandescente, con insulti che si trasformano rapidamente in ingiurie, finché il loro unico scopo sarà quello di distruggersi a vicenda.

Sono molto dibattuto su questo film. A metà strada tra il geniale e il volgare.
Ci sono delle battute e delle scelte volgari, molto da Bagaglino italiano. Ma se si sorvola questo passaggio resta un film che cerca in maniera comica di scoperchiare le contraddizioni del sistema elettorale americano.
Pollice verso per Will Farrell, che onestamente non mi è mai piaciuto tanto da paragonarlo al De Sica itlaiano (quello dei cinepanettoni). Galifanakis rimane portatore di quell'ironia pungente e molto espressiva che lo rende comuneque un "Tipo" capace di attrarre il divertimento dello spettatore.
Per un amante dell' Election Night americana è comunque un film molto apprezzabile

Consigliato... a chi cerca quattro risate semplici e volgari
Sconsigliato... ai politologi da "Porta a Porta"

Si ringrazia Gabriele per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

Parigi vs New York

5 ottobre 2012

Pubblicità molto convincenti

4 ottobre 2012

Per gli amanti dei Griffin

Povera Renata

3 ottobre 2012


Mario splatter

2 ottobre 2012

Dilemmi religiosi

1 ottobre 2012