Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

CineBobo n° 101: The Bourne Legacy

22 settembre 2012

Image Hosted by ImageShack.us
The Bourne Legacy
Voto: 6+

Cast: Rachel Weisz, Jeremy Renner, Edward Norton, Scott Glenn, Albert Finney, Oscar Isaac, Stacy Keach
Regia: Tony Gilroy
Genere: Azione
Durata: 135 minuti
Produzione: Stati Uniti 2012
Aaron Cross, é un super agente che fa parte di un programma estremamente sofisticato e che rischia la vita sulla scia degli avvenimenti degli altri tre film. Marta Shearing, é una brillante scienziata del dipartimento della difesa, l'unica a conoscere il modo per proteggere Cross; il Colonnello Ric Byer, il direttore del National Research Assay Group (NRAG), un'agenzia segreta situata a Reston, in Virginia, che controlla Outcome, un occulto programma di spionaggio. Nel corso del film ci rendiamo conto che Byer è sempre stato nell'ombra, ad osservare gli eventi di The Bourne Identity, The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum. Fanno parte della squadra anche l'Ammiraglio Mark Turso, #3 (un agente di Outcome e collega di Cross), Albert Hirsch, l'ideatore del programma originale, Pamela Landy, l'investigatrice della CIA decisa a scoprire la verità, Noah Vosen, il capo del programma segreto Blackbriar, Ezra Kramer, il direttore della CIA. Ognuno di loro ha le sue ragioni per voler rintracciare Aaron Cross. A Yukon, in un paesaggio immerso nella neve, a centinaia di chilometri dalla civiltà, un uomo galleggia sulle gelide acque di un fiume. In un ambiente in cui la sopravvivenza è praticamente impossibile, la quiete è disturbata solo dal rumore di una cascata. Tuttavia il corpo inizia a muoversi ed un braccio affonda nelle acque ghiacciate, afferrando un oggetto nascosto sul letto del fiume. Riemergendo dall'acqua, l'uomo raggiunge a piedi un campeggio e si riscalda vicino un falò prima di lanciarsi in un'altra missione. L'uomo è Cross, un agente altamente selezionato che lavora per Outcome, un programma segreto.

La pellicola paga innanzitutto la difficoltà di comprensione per coloro che come me non hanno buona memoria delle puntate precedenti.
Il film è noiosetto, per quanto può essere noioso un film di azione e botte. La scelta del sostituto di Matt Damon è valida ma la mancanza di Jason Bourne si sente eccome!
Trama povera, costrutto tipico del film d'azione, paga anche la pessima abitudine di questo periodo cinematografico di tirare per i capelli storie e idee che ormai hanno fatto il suo tempo.
Si salva forse l'interpretazione di Edward Norton capace di risollevare il voto con un'interpretazione degna di nota.

Consigliato... agli amanti del film tutto spari e botte
Sconsigliato... a chi crede nelle cospirazioni

Si ringrazia Gabriele per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

0 commenti: