Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Fai sul serio?

28 febbraio 2015



Il vero cane

27 febbraio 2015



All around the world #7

26 febbraio 2015

Come ogni giovedì anche in questa puntata vi consiglio parallelamente alla rubrica "All around the world" nel Club di Giovanna su Top Radio cinque luoghi per delle "vacanze alternative" :
 Appuntamento ogni giovedì.. o quasi alle 18.30
- su Top Radio FM 98.40-99.00 VE-TV-BL-PN
- www.topradio.it
- www.raibobo.it/radio 

CLICCA QUI PER LE PUNTATE PRECEDENTI

Manhattan


Window on Manhattan from Dominic on Vimeo.


Il badminton

24 febbraio 2015



Residui di San Valentino

23 febbraio 2015



Una finestra fra le stelle

22 febbraio 2015

Per me la vera vincitrice di Sanremo 2015.
Lei è Annalisa, già sentita in questa rubrica, e la canzone sanremese è nata dalle mani di Francesco Silvestre dei Modà.

Buona domenica da Raibobo.it


CineBobo n° 133: Hysteria

21 febbraio 2015

Image Hosted by ImageShack.us
Hysteria
Voto: 7+

Cast: Maggie Gyllenhaal, Hugh Dancy, Rupert Everett, Jonathan Pryce, Felicity Jones, Ashley Jensen, Sheridan Smith
Regia: Tania Wexler
Genere: Commedia
Durata: 95 minuti
Produzione: Francia 2014

1880. Nella pudica Londra vittoriana, il brillante giovane dottore Mortimer Granville (Hugh Dancy) è in cerca di un nuovo lavoro. Lo trova presso il Dottor Dalrymple (Jonathan Pryce), specializzato nel trattamento dei casi di isteria, i cui angoscianti sintomi nelle donne includono pianto, malinconia, irritabilità, rabbia. Dalrymple è convinto che la causa del malanno sia anche la repressione sessuale imperante in quell’epoca, e cura le "isteriche" con una terapia scandalosamente efficace: il "massaggio manuale" sotto le gonne delle sue pazienti. Il dottore, però, deve lottare contro la fiera disapprovazione della figlia Charlotte (Maggie Gyllenhaal), sostenitrice dei diritti delle donne più deboli. Mortimer decide di affinare il metodo terapeutico: quando il suo lungimirante amico Edmund (Rupert Everett) gli rivela il progetto del suo nuovo spolverino elettrico, gli viene in mente un’idea irresistibile. L’effetto sarà dare nuova linfa alla sua pratica medica, provocando nelle sue pazienti sensazioni forti. Storia vera e commedia romantica sulla creazione del vibratore.

Il film è davvero godibile, non scade mai in volgarità.
Costruito molto bene, sembra quasi assurdo visto il tema di facile ironia.
Ottime scelte della regia e ottima capacità di tenere lo spettatore incollato alla sedia fino ai titoli di coda.
Il successo si basa soprattutto su una comicità di taglio popolare, forte anche dell’ottimo cast.


Consigliato... alle amanti di .. certi piaceri
Sconsigliato... ai maschilisti in senso ast

Si ringrazia Giorgia e Elisa per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

Pupazzi di neve da cimitero

20 febbraio 2015



All around the world #6

19 febbraio 2015

Come ogni giovedì anche in questa puntata vi consiglio parallelamente alla rubrica "All around the world" nel Club di Giovanna su Top Radio cinque luoghi per delle "vacanze alternative" :
 Appuntamento ogni giovedì.. o quasi alle 18.30
- su Top Radio FM 98.40-99.00 VE-TV-BL-PN
- www.topradio.it
- www.raibobo.it/radio 

CLICCA QUI PER LE PUNTATE PRECEDENTI

Salto con gli sci

Uno degli sport che più mi prende in questo periodo è il salto con gli sci.
Nello scorso week-end di gara, a Vikersund in Norvegia, è caduto due volte il record del mondo di salto con gli sci, prima con lo sloveno Peter Prevz poi con il padrone di casa Anders Fannemel che vola a 251.5 metri da dove ha saltato.
Ecco il salto preso dalla Tv polacca


Gettare il cuore oltre l'ostacolo

17 febbraio 2015



Pagare con l'amore

16 febbraio 2015

Tenera proposta di Mc Donalds per il Superbowl


Uptown funk

15 febbraio 2015

Il pezzo di questa settimana fa ballare anche il sottoscritto, nota colonna dorica.
Nasce dalla collaborazione tra il britannico Mark Ronson e la nuova stella del firmamento musicale Bruno Mars.

Buona domenica da Raibobo.it


CineBobo n° 132: Gemma Bovary

14 febbraio 2015

Image Hosted by ImageShack.us
Gemma Bovary
Voto: 8

Cast: Fabrice Luchini, Gemma Arterton, Jason Flemyng, Isabelle Candelier, Niels Schneider, Mel Raido, Elsa Zylberstein, Pip Torrens, Kacey Mottet Klein, Edith Scob
Regia: Anne Fontaine
Genere: Drammatico
Durata: 99 minuti
Produzione: Francia 2014

Martin è un parigino bohémien riciclatosi, più o meno volontariamente, come panettiere in un paesino della Normandia. Delle sue ambizioni di gioventù gli rimane una fervida immaginazione e una passione mai sopita per la grande letteratura, in particolare per le opere di Gustave Flaubert. Questa passione si risveglia quando una coppia di inglesi, dai nomi curiosamente familiari, si trasferisce in un rustico nelle vicinanze. I nuovi arrivati si chiamano Gemma e Charles Bovery, e persino i loro comportamenti sembrano imitare gli eroi di “Madame Bovary”. Martin si prodiga affinché il destino della coppia non segua la stessa trama, ma la bella Gemma Bovery non ha letto i classici della letteratura e intende vivere la propria vita come più le piace...

Un film francese leggero, letterario, soffice.
La storia è semplice nella sua assurdità, ma capace di appassionare lo spettatore magari formato dalla novella di Flabuert.
Una descrizione della passione per la lettura parallela al desiderio carnale del protagonista, una lotta tra classi sociale: molti tempi contrastanti riassunti in una piacevole "commedia" (virgolettata a causa del.. finale)


Consigliato... agli amanti della lettura
Sconsigliato... a chi sperava in qualcosa tipo commedia all'italiana

Si ringrazia Michelangelo per la visione. Il riassunto della trama è a cura di FilmUp.

M'illumino di meno 2015

13 febbraio 2015

Anche quest'anno la trasmissione di Radio 2 Rai Caterpillar promuove la giornata del risparmio energetico intitolata M'Illumino di meno
Anche quest' anno Raibobo.it e Tuttoilcalcioblog.it sono lieti di partecipare all'evento

Ecco la presentazione della giornata

Caterpillar Radio2 presenta M’illumino di Meno
la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul Risparmio Energetico Il 13 febbraio 2015 si celebra l’11a Giornata del Risparmio Energetico M’illumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata da Caterpillar, storico programma in onda da diciotto anni su Radio 2 RAI dalle 18 alle 19,30.

L’iniziativa si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.

L’obiettivo della campagna comunicativa è raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica. La coibentazione, l’uso di fonti rinnovabili, il ricorso a mezzi di trasporto meno impattanti sull’ambiente, l’attenzione a disattivare gli apparecchi elettronici che non si stanno utilizzano, sono un patrimonio a disposizione di tutti.

M’illumino di meno culmina nella Giornata del Risparmio Energetico – quest’anno il 13 febbraio 2015 – dedicata all’ormai consueto simbolico “silenzio energetico” per attirare l’attenzione sull’efficienza e sul consumo intelligente di energia: in questa data si chiede infatti lo spegnimento dell’illuminazione dimonumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni. Negli anni la Giornata di M’illumino di Meno ha spento alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa ed è diventata una vera e propria festa, dando vita ad una sorta di gara nell’inventarsi nuovi modi per aderire allo spirito dell’iniziativa, non solo spegnendo simbolicamente le luci ma anche organizzando eventi e manifestazioni a tema sul territorio (dalla squadra di pallavolo che si allena a lume di candela al museo che organizza una visita con la sola luce naturale, dal giretto spegni luci nelle scuole all’esperto di razionalizzazione dei consumi che gira nei negozi del centro vestito da supereroe) per proporre non un oscurantista ritorno al passato ma una sorta di gioioso “pride” della gestione intelligente delle risorse e della produzione da fonti rinnovabili, per ripensare un futuro sostenibile.

Ai simbolici spegnimenti illustri, si affianca da anni anche l’invito ad accendere, ove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. Quest’anno in particolare, dopo il Nobel per la Fisica riconosciuto agli inventori del LED e la proclamazione del 2015 come Anno Internazionale della Luce da parte dell’Onu, M’illumino di meno dedicherà speciale attenzione ai comuni che sono passati all’illuminazione a basso consumo e alle adesioni a base di Led.

SCUOLE, TARGET SPECIFICO DELL’EDIZIONE 2015
In questa chiave propositiva e formativa, Caterpillar dedica il focus dell’edizione 2015 di M’illumino di meno ad una particolare categoria: le scuole di ogni ordine e grado – anche scuole italiane all'estero o corsi professionali – cui sarà richiesto di manifestare simbolicamente il proprio amore per il Pianeta con iniziative speciali in tutti i plessi, per mostrare come l’attenzione all’ambiente debba costituire un fulcro del discorso educativo e dell’attualissima spending review anche nella riqualificazione degli edifici scolastici.

Il Ministero dell’Istruzione ha aderito all'iniziativa invitando tutte le 8000 scuole italiane a festeggiare M’illumino di meno nelle aule. Sono già migliaia gli studenti di ogni età e gli insegnanti che dedicheranno il 13 febbraio ad attività di sensibilizzazione su come non sprecare energia. Dal mondo della scuola proviene anche l’inno che accompagna la campagna: il M’illum-inno di quest’edizione è infatti composto e realizzato da bambini tra gli 8 e i 14 anni ed è ascoltabile sul blog della trasmissione.

Dal 10 al 13 febbraio Caterpillar andrà in onda eccezionalmente anche nella fascia mattutina dalle 10 alle 10.30 per entrare nelle scuole e raccontare dal vivo come si spegne lo spreco e si accende l’ingegno.

PER ADERIRE ALL'INIZIATIVA CLICCA QUI
Comuni, associazioni, scuole, aziende, negozi e singoli cittadini sono invitati a inviare la propria adesione scrivendo a millumino@rai.it o sul blog di Caterpillar, illustrando sinteticamente le buone pratiche che vengono utilizzate durante tutto l’anno ed esplicitando come si intende partecipare alla grande festa del Risparmio Energetico il 13 febbraio 2015.

Motoscafi esagerati



All around the world #5

12 febbraio 2015

Come ogni giovedì anche in questa puntata vi consiglio parallelamente alla rubrica "All around the world" nel Club di Giovanna su Top Radio cinque luoghi per delle "vacanze alternative" :
 Appuntamento ogni giovedì.. o quasi alle 18.30
- su Top Radio FM 98.40-99.00 VE-TV-BL-PN
- www.topradio.it
- www.raibobo.it/radio 

CLICCA QUI PER LE PUNTATE PRECEDENTI

50 sfumature



I Simpson e la politica europea

10 febbraio 2015



Condom

9 febbraio 2015

... alla pizza


Guerriero

8 febbraio 2015

Oggi vi proponiamo l'ultimo pezzo di Marco Mengoni.
Questa canzone è la prima estratta dal terzo album dell'artista "Parole in circolo".
Buona domenica da Raibobo.it




Corso di eleganza

7 febbraio 2015



Popcorn

6 febbraio 2015



All around the world #4

5 febbraio 2015

Come ogni giovedì anche in questa puntata vi consiglio parallelamente alla rubrica "All around the world" nel Club di Giovanna su Top Radio cinque luoghi per delle "vacanze alternative" :
 
Appuntamento ogni giovedì.. o quasi alle 18.30
- su Top Radio FM 98.40-99.00 VE-TV-BL-PN
- www.topradio.it
- www.raibobo.it/radio 

CLICCA QUI PER LE PUNTATE PRECEDENTI

Portacoltelli storico



Sculture di neve

3 febbraio 2015



Spogliarello

2 febbraio 2015



Andrà tutto bene

1 febbraio 2015

Questo pezzo di Nesli, che non conoscevo prima, mi ha stra-preso.
E' il primo singolo tratto dall'omonimo album del rapper marchiginano. Gran bel pezzo.

Buona domenica da Raibobo.it