Questa è RTCB radio, la web-radio che raccoglie tutte le produzioni di www.raibobo.it e www.tuttoilcalcioblog.it
Info aggiuntive sulla licenza musicale
Info e segnalazioni all'indirizzo mail radio@raibobo.it

Sculture allo stato fluido

28 giugno 2009

Splendide!


La Play retro-style

O per gli esperti stile Damnation (gioco per pc)

Il mio venerdì

27 giugno 2009

Aspettami nel letto grande

21 giugno 2009

La frase celebre che in teoria è stata pronunciata dal nostro premier.... presa alla lettera!

Fatto anche questa volta!

Una serata indimenticabile

Dopo un anno che avevo conosciuto Lorenzo, uno dei miei storici compagni di camera insieme a Francesco, avevamo fatto un patto!
Prima o poi, in un futuro vicino o lontano, dovevamo fare una cosa: IL CONCERTO DEI MODA'.

Voi li conoscete bene, sono la band ufficiale di questo blog; non sono un gruppo di ultimissimo grido, non sono tutti i giorni sul palco di TRL, ma piacciono a chi vi scrive e quindi nessuna contestazione.

Sta di fatto che ieri il grande giorno è arrivato.
La location è quella di Piazza IV Novembre a Noventa Vicentina in provincia di Vicenza.
Il gruppo è di quello delle grandi occasioni: RaiBobo e Lorenzo, nonchè gli altri due componenti della stanza 10, Massimo e Fabio.

L'occasione è quella della festa studentesca organizzata dalla Pro Loco del paese che finalmente ha portato nel Nord-Est la nostra band preferita.
Ecco il manifesto dell' evento
Che dire.... Beh facciamo parlare le immagini.

Un commento: uno dei giorni più belli della mia vita; 2 ore fantastiche, cantando tutte le canzoni a squarciagola, canzoni che ormai girano da sole sul mio Pod. Due ore passate con degli ottimi amici, divertendoci, ma soprattutto passate bene, in uno stato d'animo fantastico, contento come mai!
Peccato siano soli momenti in una vita che va con altro tenore ma dei momenti che vale la pena di vivere.
Quindi citando i Modà.... GRAZIE GENTE!!!!!!

Il culto di Obama

19 giugno 2009

Internet e la storia

Il mondo dell’informazione è in subbuglio per come Twitter stia dimostrando di poter fare la differenza in fatto di comunicazione politica, al domani del voto in Iran.

Un account Twitter su tutti, da cui partire per tracciare, fra reply e retweet, le fonti libere di notizie da e su tanti elettori iraniani che non si riconoscono nel risultato elettorale, e non solo, è @StopAmadi.

Ormai la definizione che corre sui più autorevoli blog politici del mondo è quella di “Twitter revolution“. Sono talmente pochi i giornali e i canali televisivi che hanno ancora un ufficio e dei corrispondenti in Iram (New York Times, BBC, Al Jazeera, e ben pochi altri) che gli informatori su quello che sta accadendo e su quello che si sta provando sono diventati gli stessi protagonisti degli eventi, dettagliando il contesto come forse non era mai accaduto prima.

Torna il Kama-Bobo

In settimana è venuto a trovarci Cisa e quale migliore occasione per una nuova puntata del Kama-Bobo, il Kamasutra di RaiBobo.it
Vediamo come se la sono cavata questa volta i nostri orsetti

Ora si spiega il -7%

15 giugno 2009

I napoletani..

... sempre i migliori! Anche su questo creano il business

Io lo trovo geniale

BoboHockey: L'ultima di stagione

NHL Stanley Cup 2009 ai Pittsburgh Penguins

Stessa finale del 2008 ma questa volta ad elevare al cielo il più importante e prestigioso trofeo hockeystico del mondo sono stati i Pinguini di Pittsburgh. I Red Wings di Detroit (detentorii del torneo) capitanati dallo svedese Nicklas Lidstrom hanno provato a ripetersi e dopo le prime due schiaccianti vittorie, i giochi sembravano ormai “cosa fatta”; ma l’armata bianconera, guidata da due veri assi come il canadese Sidney Crosby e il russo Eugeni Malkin, ha saputo reagire, recuperare e, nonostante l’onta di un “shot out” in gara 5 (5 – 0 per il Red Wings), vincere le ultime due gare e aggiudicarsi il titolo.

Questi i risultati
Gara 1: DET vs PIT 3 – 1
Gara 2: DET vs PIT 3 – 1
Gara 3: PIT vs DET 4 – 2
Gara 4: PIT vs DET 4 – 2
Gara 5: DET vs PIT 5 - 0
Gara 6: PIT vs DET 2 – 1
Gara 7: DET vs PIN 1 – 2

Nelle rispettive finali di Conference i Penguins avevano avuto la meglio in Eastern sui Carolina Hurricanes per 4 gare a 0, mentre i Red Wings nella Western hanno superato per 4 gare a 1 i Chicago Blackhawks; quest’ultimi comunque sono stati designati ha rappresentare la NHL nella Victoria Cup contro HC Zurich Lions, vincitrice della Champions Hockey League europea.

Ci rivediamo a settembre per la nuova stagione…buona estate a tutti gli amici e simpatizzanti di RaiBobo.

Il Feffe, inviato di RaiBobo per Ice Hockey

Il dopo-elezioni

11 giugno 2009

La foto sul petto di Gheddafi

Che paura

A me fa paura almeno uno dei due; quale non lo so ancora!

Pane e Porcellum, Europee 2009

9 giugno 2009

Capire come è andata questa tornata elettorale è un po' complicato.
Senti i commenti dei politici, dicono che se aggiungi i voti dei partiti che in questa tornata hanno corso da soli, si arriverebbe al 60% per due schieramenti, mah.. la matematica scricchiola.

Leggi i titoli dei giornali on line e si capisce ancora meno...
Repubblica: Stop a Berlusconi, cala il PD.
Libero: il PDL tiene a 35, sinistra a terra
Il Giornale: Tiene il PdL, perde il PD
Corriere: PDL deluso, PD giù
La Stampa: stop al PdL, arretra il PD
L'Unità: Europee, Papi scivola sul 35%, PD stabile sul 26,1%
La Padania: sito in costruzione .

Che dire?
Se passiamo sopra alla tristezza della campagna elettorale, fatta da Villa Certosa più che da Roma, resta ben poco.

E' un grido disperato quello che lancio. L'affluenza di questo passo calerà sempre di più!

Poi c'è il bello di queste giornate: le notti elettorali, Vespa presente come il padre eterno, le scaramuccie in quel covo di comunisti che è il TG3, Fede che se ne esce sempre con una delle sue.
Anche questa è l'Italia che ci piacce merchè in mezzo a tutti questi numeri ci mette il sorriso.

Speranze? Poche, forse quella prima o poi di vivere "live" una di queste maratone!

Susan comes back

6 giugno 2009

La storia della nostra Susan Boyle nelle ultime settimane aveva preso una brutta piega.

Priama qualche dissapore nella semifinale del reality Britain's got talent, poi la sconfitta e la seconda posizione nella finale con annessa protesta verso giudici e mezzo esaurimento nervoso.
Troppo stress per la nuova stella televisiva inglese che sembra essersi ripresa come testimonia questo pittoresco articolo di Stefano Havana per Tv Blog

Susan Boyle si è alzata e ha camminato. Come Lazzaro, con le stimmate della notorietà assoluta in luogo delle bende. Qualunque cosa l’abbia condotta su quel letto d’ospedale, ora s’è ritirata, lasciando spazio solo al futuro, agli affetti e agli imminenti impegni. Perché la Boyle, il brutto anatroccolo di Britain’s Got Talent da 200 milioni di visualizzazioni su YouTube, cantante era e cantanta è rimasta. Pronta a dare il meglio di sé e a dimostrare che sì, c’è vita oltre il talent show.

Il fratello Gerry ha dichiarato a GMtv:
“Sembra essere tornata se stessa. Credo che le cose stiano diventando chiare adesso e che sia molto più felice. Si è resa conto che il suo sogno è diventato realtà ed ora davvero diventerà una cantante”.

Gaudeamus. La bruttina stagionata, idolo dell’ipocrisia di piazza - quella stessa piazza che eleva a Miti Mediatici Assoluti i brutti, gli storpi, i diversi, i colorati, i ciechi, i paralitici, salvo poi ghettizzarli nella Vita Reale - vivrà e lo farà dietro a un microfono. “E’ scesa da una Mercedes grigio metallizzato proprio di fronte a una boutique di Radlett -ha raccontato un passante -. Indossava un vestito a fiori e aveva un ottimo aspetto. Sorrideva e ci salutava come una regina”. Ci siamo: il processo consueto, dopo qualche flebo, un po’ di onesta preoccupazione, e un paio di tranquillanti, è iniziato. Dove la porterà, solo il futuro lo potrà dire ma, nel frattempo, già qualche certezza c’è, miei prodi.

La Boyle parteciperà molto probabilmente al tour dei concorrenti del programma, al via il 12 giugno a Birmingham. Voci di corridoio sussurrano di un interessamento metafisico di Andrew Lloyd Webber relativamente a un musical previsto al West End, laddove luccicano le note musicali in luogo di stelle. Il 4 luglio la signora, ex disoccupata, canterà a Washington per Barack Obama, anche lui battuto, in qualche modo, dalla Boyle, visto che i video del presidente di colore sono stati visti qualche milione di volte in meno della cantante bruttarella. C’è dell’ironia, in tutto ciò. O no?
In attesa del processo di beatificazione - che non s’è mai negato a nessuno - noi si aspetta e si assiste con trepidazione all’incredibile parabola di questo brutto anatroccolo dalle uova d’oro.

Posso annunciare ai popoli tutti

5 giugno 2009

che a casa mia è arrivata l'antenna nuova!Si vede la tv!!!!!!

Loro si che vedono avanti

L'ultima copertina del Time, con un articolo sul futuro di Internet

Bobo's Life: Risoluto

2 giugno 2009

Image Hosted by ImageShack.us
Toh, guarda chi torna su RaiBobo.it
Torna la rubrica su vita e opere di chi scrive su questo blog, di RaiBobo per intenderci.

Mi manca l'aria!
Non preoccupatevi ma quanto sto scrivendo è in seconda battuta, nel senso che avevo scritto una prima versione di questo post ma mi sembrava stantio, poco passionale e il tasto CANC ha avuto il sopravvento.

Saro più risoluto del solito nel dirvi che a differenza delle solite cose, oggi va così così. Dopo un periodo no le cose pian piano sembrano risolversi almeno familiarmente.
Scolasticamente meno ma in questo periodo sto cercando di sciogliere i nodi precedentemente creati nello stomaco.

Domenica ho partecipato a un matrimonio di una cara amica: una ragazza, ormai sposa, in dolce attesa. Di lei vi ho già parlato ma voglio ritornare sul discorso per dimostrarvi il mondo che piace a me: quello non delle malignità per un matrimonio col pancione, non l'invidia strisciate e gratuita che si sente in alcuni ambienti della mia vita.

Altra storia: mi meraviglio di me; in poche recenti occasioni ho mantenuto una certa coerenza e di questo mi auto-compiaccio. Spesso sono passato per quello che aveva la coerenza sotto le scarpe, che si rimangiava la parola data per il quieto vivere. Cosa che moderatamente mi soddisfa, in virtù del pessimo vizio di guardare indietro.

Ultimo racconto: nel periodo di silenzio di questa rubrica ho avuto l' occasione di essere aiutato molto nel momento di difficoltà ma di essere di supporto per qualcuno. Siccome qualche volta sono passato per quello che non sono, devo dirvi cari lettori, di vivere la vostra vita e di non nascondervi dietro false maschere o comportamenti falsi.

Dico inoltre che spesso la vita vi porta a "sclerare" dietro ai mille e più problemi e alle difficoltà della vita. Voi però guardate avanti a testa alta, senza mai voltarvi indietro, anche se le cose non vanno come voi sperate o pensate!
Mi raccomando!

Concludo musicalmente e in maniera tamarra, con Tiziano Ferro e la sua "Indietro"

2 Giugno

Oggi è la festa della Repubblica.
La festa della nostra piccola e pazza Repubblica.
Sono anti-bellico di default ma la parata militare fa sempre la sua porca figura.

Poi mi piace ricordare la mia nonnina che quando guardavamo la parata del 2 Giugno piangeva per ore ricordando tutte le guerre (... compresa quella dell' Unità d'Italia)

Quindi oggi si festeggia guardando la parata su Rai 1.